Enciclopedia del Festival di Sanremo: la firma Aragozzini


il libro scritto dall'ex patron della manifestazione canora


 Edito da Rai Eri con la collaborazione della Fontazione Biagio Agnes, il mastodontico volume è una dettagliatissima ricostruzione di tutte le edizioni della gara canora più importante d’Italia. Si parte dell’esordio, nel 1951 e si arriva all’ultima edizione dello scorso febbraio 2013 targata Fabio Fazio-Luciana Littizzetto. L’esperienza di Adriano Aragozzini che ha organizzato alcune tra le migliori edizioni del festival gratificate da audience da capogiro, è tutta visibile nell’autorevolezza del volume. Aragozzini che è anche produttore discografico, tetrale e televisivo, grazie ai suoi molteplici contatti a livello nazionale e internazionale, è riuscito a raccogliere una gran mole di curiosità, aneddoti, espisodi significativi e ancora inediti su una manifestzione che, nonostante i 63 anni di vita, resta importante. Sanremo, infatti, è lo spettacolo nazional- popolare di maggior richiamo durante tutto l’anno televisivo.

Caratteristica fondamentale del volume è la completezza delle varie sezioni. Ci sono infatti schede sintetiche di tutte le edizioni con i vincitori, i dati generali, le formule di gara e tutte le relative annotazioni, i partecipanti, le canzoni in gara e le classifiche finali. Sono ben 1079 le schede biografiche degli artisti che hanno partecipato alle varie edizioni e ognuna è un vero e proprio ritratto della personalità a cui si riferisce. Aragozzini ha raccolto anche le testimonianze dei maggiori protagonisti della kermesse canora nel corso degli anni. Complessivamente sono venti i personaggi che hanno raccontato le loro riflessioni sul Festival nel corso degli anni e che Aragozzini ha messo insieme, riportandole alla luce da un passato glorioso. Testimonianze ancor più significative perchè molti personaggi appartengono oramai alla storia del piccolo schermo e della musica. Questi i nomi: Renzo Arbore, Pippo Barizza, Pippo Baudo, Lucio Dalla, Johnny Dorelli, Gianni Ferrio, Nunzio Filogamo, Elio Gigante, Milva, Domenico Modugno, Leone Pippione, Nilla Pizzi, Ezio Radaelli, Eros Ramazzotti, Amilcare Rambaldi, Renato Rascel, Marco Ravera, Tony Renis, Vittorio Salvetti, Gigi Vesigna.

Inoltre il volume racchiude i ricordi di 45 artisti che hanno partecipato alla kermesse. L’ex patron Aragozzini, nel corso degli anni, ha raccolto e adesso pubblicato, quelli di: Antonio Prieto, Domenico Modugno, Mia Martini, Bruno Martino, Marcello Mancino, Lucio Dalla. Renzo Arbore, invece, ha messo a disposizione le testimoniaze da lui racconte personalmente di Renato Carosone, Gabriella Ferri, Nicola Arigliano. Pippo Baudo ha messo a disposizione i ricordi  raccolti nelle edzioni festivaliere da lui condotte di Tullio Pane. Gigi Sabani, Mike Bongiorno, Nilla Pizzi, Carlo Bixio. Nicoletta Mantovani ha dato l’ok alla pubblicazione del ricordo di Luciano Pavarotti sul festival. E Gianfranco Comanducci ha pubblicato quanto gli aveva rivelato Franco Califano sulla kermesse.

un primo piano dell'ex patron

Nella corposa appendice del volume, oltre alle schede biografiche, figura l’elenco completo delle 1860 canzoni presentate nel corso di tutte le edizioni del Festival. Per ogni edizione vengono poi indicati i presentatori, gli organizzatori, i vincitori e il medagliere. Compare, inoltre, la graduatoria degli interpreti per numero di presenze, numero di canzoni eseguite, data di nascita, età di debutto. Si conclude  con la clasifica dei primi 30 autori che, per il Festival, hanno scritto il maggior numero di canzoni.

Insomma L’Enciclopedia del Festival di Sanremo di Adriano Aragozzini è un lungo excursus nella storia italiana del costume attraverso più di sessant’anni. E’ un affresco della seconda metà del Novecento non solo dal punto di vista musicale e festivaliero. Sanremo è uno spaccato dell’Italia, è la rappresentazione di una società in profonda evoluzione i cui cambiamenti sono evidenziati dalla diversità dei generi musicali che si avvicendano sul palcoscenico dell’Ariston. Insomma, Aragozzini ha voluto sottolineare che, contrariamente ai luoghi comuni, a Sanremo “non sono solo canzonette



0 Replies to “Enciclopedia del Festival di Sanremo: la firma Aragozzini”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*