Pechino Express: la coppia regina e la coppia trash della 5 puntata



Inoltre Alessandra Sensini ha dovuto abbandonare il gioco per infortunio; al suo posto è subentrato Marco Maddaloni, campione di judo nonché  amico di Rosolino
Le coppie rimaste in gara sono dunque sei: tra queste ne abbiamo scelte due per insignirle del titolo di “coppia regina” e di “coppia trash” continuando una iniziativa del nostro sito www.maridacaterini.it che seleziona, ogni settimana la migliore e la peggiore coppia  dell’adventure show.
Partiamo dalla prima, che questa settimana è senza dubbio costituita da padre e figlio: Massimo e Paolo Ciavarro infatti stanno portando avanti la gara senza  un diverbio o una discussione, mostrando un rapporto solido e godendosi il lungo viaggio asiatico di Pechino Express. Ieri sera i due hanno vinto la prima sfida qualificandosi alla prova immunità, e ricevendo come bonus la possibilità di navigare sul lago di Tonle Sap, essere ospitati nella famiglia di un pescatore cambogiano ed infine visitare il tempio di Angkor Wat. Anche se per poco tempo, i due sono venuti a contatto con la realtà del posto, riuscendo ad apprezzare la grande ospitalità delle popolazioni locali costrette, dalla povertà, a lavare i piatti della cena nella stessa acqua dove confluiscono gli scarichi. E lo hanno fatto senza snobismi e, soprattutto, senza sentirsi migliori perché provenienti dalla parte di mondo più fortunata.
Scriviamo questo perché nel frattempo Costia e Giovanni, i figli di Gigliola Cinquetti, cercavano ospitalità per la notte, trovandola tra l’altro ma, dopo aver guardato il posto, si lamentavano dei topi presenti e ironizzavano sulla scabbia che avrebbero potuto prendere. Considerazioni comprensibili nelle quali è, però, completamente assente la riconoscenza verso chi mette a disposizione di sconosciuti, il poco che possiede. Migliore il comportamento dei laureati i quali, pur avendo sentito i topi correre sul tetto, hanno avuto la sensibilità di  non farlo notare.

Nonostante questo però, i figli di non si aggiudicano il titolo di “coppia trash”, ma solo perché stavolta si è dimostrata più trash la marchesa. Abbiamo l’impressione che la donna stia perdendo la simpatia delle puntate precedenti. La forza del personaggio rimane ancora, però l’arte dello “scroccaggio” alla fine mostra le sue controindicazioni: Gregory è divenuto molto meno loquace. Irritante, inoltre, il tono della marchesa che, rivolta alla guardia del palazzo reale, ha minacciato di abbandonare la Cambogia se non verranno esauditi i suoi desideri, in quanto membro della “italian royal family”. Ma il picco trash è stato raggiunto a inizio puntata, quando la D’Aragona si è dimostrata la più tirchia del gruppo facendo sghignazzare pure quei gran simpaticoni dei Cinquetti.
La prova consisteva nel donare i propri oggetti come offerta ai monaci buddisti: mentre c’era chi discuteva se mettere nel sacco persino lo spazzolino da denti, la donna non voleva liberarsi nemmeno di un paio di scarpe color oro. E infatti alla fine il suo sacco pesava più o meno la metà degli altri. Che caduta di stile…



0 Replies to “Pechino Express: la coppia regina e la coppia trash della 5 puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*