Adrian | torna in autunno su Canale 5 | la serie evento diventa caso politico


Adrian | torna in autunno su Canale 5 e la serie evento diventa caso politico. Non smette di suscitare discussioni il progetto dell'ex Molleggiato che viene spostato ma fa discutere anche nel mondo politico della città scaligera.


Innanzitutto abbiamo verificato che il portale geticket.it continuava fino a ieri lunedì 25 febbraio, a rendere disponibili i biglietti per l’acquisto online. Infatti proprio per lunedì 25 febbraio era possibile acquistare sempre online i biglietti per la settima puntata e per l’ottava puntata di Adrian – la serie.

Strano che una società così importante di vendita di biglietti on line non abbia proceduto a bloccare le vendite. Ma questo è soltanto il primo elemento di una polemica che si sta protraendo nel tempo e non accenna a fermarsi. E sta avendo anche delle implicazioni politiche.

Infatti il sindaco di Verona Federico Sboarina aveva promosso il progetto Adrian presentandolo come un evento per la città scaligera che avrebbe portato visibilità sia a livello nazionale che internazionale.

Inizialmente infatti si pensava che la parte iniziale di Adrian con il nome “Aspettando Adrian“, avrebbe potuto coinvolgere anche alcuni quartieri della città. Poi così non è stato. E visti i risultati di ascolto così bassi da determinarne un vero e proprio flop, le altre forze politiche si sono sollevate contro la decisione del primo cittadino.

Le opposizioni hanno fatto notare che il progetto Adrian non solo non ha portato nulla alla città, ma ha anche privato le compagnie amatoriali di un teatro nel quale tradizionalmente svolgevano le loro attività.

La reazione del primo cittadino è stata immediata. Infatti è stato messo in evidenza come le compagnie teatrali hanno avuto altri luoghi dove potersi esibire.

D’altra parte si dice in città: com’era possibile rifiutare un progetto firmato da Adriano Celentano e dalle ambizioni iniziali così elevate?

Ricordiamo che questa era stata anche la riflessione di Maria De Filippi quando le era stato chiesto un commento su Adrian – la serie. La conduttrice aveva infatti sottolineato che è impossibile per qualunque direttore di rete rifiutare una proposta di Celentano, uno degli artisti più osannati e amati del panorama musicale italiano.

Ma a non piacere è stato anche il messaggio negativo e sessista contenuto nella serie.

Ricordiamo che proprio nell’ultima puntata, Adrian l’alter-ego giovanile dell’ex Molleggiato, aveva salvato due ragazze da uno stupro. Ma poi aveva detto loro di stare attente a non bere qualche bicchierino di troppo per non trovarsi in situazioni così drammatiche e pericolose.

Queste frasi hanno scatenato una giusta e sacrosanta polemica alla quale si è unita anche Michelle Hunziker. La conduttrice infatti avrebbe dovuto gestire Adrian – la serie insieme ad Ambra Angiolini e Teo Teocoli. Ma, come vi abbiamo già comunicato, le lunghe assenze di Celentano che non si è fatto mai vedere sul set se non raramente, hanno convinto la Hunziker a lasciare il progetto.



0 Replies to “Adrian | torna in autunno su Canale 5 | la serie evento diventa caso politico”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*