Stasera in tv 26 gennaio 2020 – i programmi in onda


Tutti i programmi in onda sulle reti pubbliche e private, del digitale terrestre e della piattaforma satellitare.


Stasera in tv 26 gennaio 2020. Tornano i talk show Che tempo che fa e Non è L’Arena anche se in versione ridotta. Torna anche Live non è la D’Urso. La seconda serata è dedicata all’analisi del voto in Emilia Romagna e in Calabria.

Stasera in tv 26 gennaio 2020 – i programmi Rai e Mediaset

Su Raidue, alle 21.05, il talk show Che tempo che fa. Si rinnova l’appuntamento con Fabio Fazio, i suoi grandi ospiti e gli scanzonati opinionisti del Tavolo. Incerta la presenza in studio di Luciana Littizzetto, che qualche settimana fa si è fratturata una rotula e un polso cadendo. In ogni caso si collegherà telefonicamente per divertirci anche a distanza.

Su Raitre, alle 21.20, Amore criminale. Nel 2010 la morte di Valentina, una cameriera di 19 anni incinta, era stata archiviata come suicidio, ma la famiglia non ci aveva mai creduto. A distanza di 10 anni, infatti, è stato condannato all’ergastolo il suo ex, Nicola Mancuso, sposato e padre di tre figli. Stasera Veronica Pivetti racconta la sua storia.

Su Rai 5, alle 21.15, Prossima fermata Oriente – Da Kiev a Odessa. Nella nuova serie, Michael Portillo propone sei tappe in luoghi straordinari, viaggiando sulle tratte più scenografiche del mondo. Nel primo episodio Portillo visita alcune importanti città dell’Ucraina.

Su Rete 4, alle 21.25, Memorie dei campi. Alla vigilia del Giorno della Memoria, va in onda il documentario sull’Olocausto firmato nel 1945 da Alfred Hitchcock, che ha montato i filmati girati dai soldati inglesi e sovietici nel campo di sterminio nazista di Bergen-Belsen appena liberato. Per le sconvolgenti immagini la visione è consigliata a un pubblico adulto.

Su Canale 5, alle 21.20, il talk show Live – Non è la D’Urso. Anche nel 2020 tra gli opinionisti più presenti nel talk show serale di Barbara d’Urso ci sono Vladimir Luxuria, Alda D’Eusanio e Giovanni Ciacci. Quest’ultimo collabora con la d’Urso anche in “Domenica Live”, dove cura il nuovo spazio “Cambio look choc”.

Stasera in tv 26 gennaio 2020 Non è L'Arena

Stasera in tv 26 gennaio 2020 – i programmi su La7, Tv8 e Nove

Su La7, alle 20.35, l’attualità con Non è L’Arena. Il talk di Massimo Giletti stasera termina alle 23 per lasciare spazio ad Enrico Mentana con i risultati delle elezioni amministrative.

Su Tv8, alle 21.30, il reality Bruno Barbieri – 4 Hotel. Terza tappa della seconda edizione del programma itinerante dello chef Bruno Barbieri che ci guida alla scoperta dei migliori hotel d’Italia. Come sarà l’accoglienza negli hotel che si gareggeranno in questa nuova sfida?

Su Nove, alle 21.25, il game show Deal With It – Stai al gioco. Anche stasera un protagonista del mondo dello spettacolo affianca Gabriele Corsi. Il loro compito è fare di tutto per mettere in difficoltà e in imbarazzo il concorrente facendo da suggeritori o addirittura trasformandosi in complici.

I film in onda sulle reti generaliste e digitali

Su Raiuno, alle 21.25, il film commedia del 2016, di Max Croci, Al posto tuo, con Luca Argentero, Stefano Fresi. Luca Molteni (Luca Argentero) e Rocco Fontana (Stefano Fresi), manager di due società concorrenti, si contendono l’unico posto di responsabile rimasto libero in seguito alla fusione delle loro aziende. Per salvare il lavoro dovranno scambiarsi per una settimana, vite, famiglie, case e abitudini.

Su Rai Movie, alle 21.10, il film commedia del 2005, di Mike Binder, Litigi d’amore, con Kevin Costner, Joan Allen. Lasciata dal marito con quattro figlie a carico, Terry cerca di trovare consolazione nell’alcool. Danny, il vicino di casa, diventerà il confidente romantico di tutta la famiglia.

Su 20 Mediaset, alle 21.00, il film d’azione del 2013, di Dean Parisot, Red 2, con Bruce Willis, John Malkovich, Helen Mirren. L’ex agente della Cia Frank Moses riunisce la sua squadra per recuperare un congegno nucleare portatile scomparso. Ma dovranno fare in conti con un esercito di assassini.

Su Iris, alle 21.00, il film thriller del 2012, di S. Soderbergh, Effetti collaterali, con Jude Law, Rooney Mara. La vita di Emily e Martin viene sconvolta quando lei, in preda alla depressione, tenta il suicidio. In cura da uno psichiatra, comincia ad assumere dei nuovi farmaci.

Su Paramount Network, alle 21.10, il film di fantascienza del 2011, di Jon Favreau, Cowboys & Aliens, con Daniel Craig, Olivia Wilde. 1873, Arizona. Uno sconosciuto, che non ricorda nulla del proprio passato, arriva ad Absolution. Dovrà fare i conti con l’ostilità degli abitanti della cittadina.

Su La5, alle 21.10, il film d’avventura del 2014, di Roger Spottiswoode e Brando Quilici, Il mio amico Nanuk, con Dakota Goyo, Goran Visnjic. Il quattordicenne Luke scopre che Nanuk, un cucciolo di orso polare, è stato separato dalla madre. Con l’aiuto dell’amico Muktuk, il ragazzino tenterà di ricongiungere i due animali.

I film previsti sui canali satellitari

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film biografico del 2018, di Alan Smithee, Driven – Il caso DeLorean, con Jason Sudeikis. Ambientato nei primi Anni 80 in California, è la storia dell’ingegnere John DeLorean raccontata attraverso la sua amicizia con un pilota e informatore dell’Fbi, Jim Hoffman.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film drammatico del 2015, di Sérgio Machado, Il maestro di violino, con Làzaro Ramos. Laerte, violinista di talento, non viene ammesso nella prestigiosa orchestra di San Paolo. Per reinventarsi, inizia ad insegnare musica ai ragazzi nella più grande favela del Brasile.

Su Sky Cinema Suspense, alle 21.00, il film thriller del 1992, di Sidney Lumet, Un’estranea fra noi, con Melanie Griffith. Emily Eden, detective della polizia di New York, si infiltra in una comunità di ebrei ortodossi. Deve indagare sulla sparizione di un ragazzo e di una partita di diamanti.



0 Replies to “Stasera in tv 26 gennaio 2020 – i programmi in onda”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*