Sanremo 2020 canzoni – i 24 Big e i titoli dei brani in gara


Ai 22 artisti già annunciati si aggiungono Rita Pavone e Tosca. Tutte le ultime novità e le canzoni in gara.


Sono stati annunciati i titoli delle 24 canzoni che saranno in gara a Sanremo 2020. È accaduto nella puntata speciale di Soliti Ignoti dedicata alla Lotteria Italia, andata in onda lunedì 6 gennaio in prima serata su Rai 1 con la conduzione di Amadeus.

Dopo aver anticipato i nomi degli artisti che saliranno sul palcoscenico dell’Ariston dal 4 all’8 febbraio, al padrone di casa e direttore artistico non è restato altro da fare che annunciare i titoli delle canzoni. Ma a sorpresa Amadeus ha svelato che gli artisti in gara non saranno più 22 ma 24.

Ai nomi già comunicati si aggiungono quelli di Tosca e Rita Pavone. Le due cantanti erano ospiti di Soliti Ignoti speciale Lotteria Italia ed hanno annunciato loro stesse i titoli delle canzoni interpretate.

Sanremo 2020 canzoni Achille Lauro

Sanremo 2020 canzoni – i primi 12 artisti e i titoli dei brani

I primi 12 artisti che si esibiranno sul palcoscenico dell’Ariston sono i seguenti. Accanto ad ognuno dei nomi, anche la canzone che interpretano.

Achille Lauro porta in gara il brano Me ne frego. Il giovane artista è alla sua seconda partecipazione consecutiva alla kermesse canora. Lo scorso anno fece scalpore con il brano Rolls Royce, perché venne considerato un testo ambiguo.

Alberto Urso canterà Il sole a est. Il vincitore dell’edizione 2019 di Amici arriva sul palcoscenico dell’Ariston dopo aver partecipato a molti programmi targati Rai.

Anastasio canta Rosso di rabbia. Il giovane è stato vincitore di X Factor 2018 e cerca adesso una più grande visibilità sul palcoscenico dell’Ariston.

Bugo e Morgan cantano in coppia Sincero. Bugo, all’anagrafe Cristian Bugatti, è un cantautore e attore italiano che ha già pubblicato 9 album. La partecipazione all’Ariston segna la prima volta in coppia con Morgan.

Diodato interpreta Fai rumore. L’artista è alla sua seconda partecipazione a Sanremo. Vi ha già partecipato in coppia con Roy Paci. E un gossip vorrebbe che l’artista, il cui vero nome è Antonio Diodato, sarebbe legato sentimentalmente a Levante.

Elettra Lamborghini interpreta Musica (E il resto scompare). É la prima volta della Lamborghini sul palcoscenico dell’Ariston. L’artista è stata giudice a The Voice of Italy 6 ed ha partecipato a molti reality di MTV.

Elodie Di Patrizi canta Andromeda. Elodie è un ex “amica” di Maria De Filippi che si è classificata seconda nell’edizione del 2015, dopo aver tentato anche nel 2009. Si è classificata seconda dietro a Sergio Sylvestre.

Enrico Nigiotti interpreta Baciami adesso. Il cantante era nel cast sanremese anche lo scorso anno. Una curiosità: il brano Baciami adesso ha lo stesso titolo di una canzone di Mietta.

Francesco Gabbani si esibisce con Viceversa. Vincitore delle nuove proposte nel 2016 con Amen e di Sanremo 2017 con Occidentali’s Karma, torna a distanza di 3 anni perché, a suo dire, ha al brano giusto.

Giordana Angi canta Come mia madre. La Angi è stata seconda classificata all’edizione 2019 di Amici. Attualmente è molto presente come ospite sulle reti Rai.

Irene Grandi si esibisce con Finalmente io. L’artista torna sul palcoscenico dell’Ariston per la quinta volta.

Junior Cally, No grazie. È la prima volta in assoluto per il giovane artista, rapper di Fiumicino (Roma). All’anagrafe è Antonio Signore.

Sanremo 2020 canzoni Piero Pelù

Sanremo 2020 canzoni – gli altri 10 artisti e i titoli dei brani

Le Vibrazioni tornano a Sanremo con il brano Dov’è.  L’ultima volta del gruppo sul palcoscenico dell’Ariston risale al 2018 con il brano Così sbagliato.

Levante canta Tiki Bom Bom. L’artista, all’anagrafe Claudia Lagona, si è fatta conoscere al grande pubblico come giudice di X Factor.

Marco Masini canta Il confronto. L’artista torna per la nona volta in gara sul palcoscenico del teatro Ariston.

Michele Zarrillo si esibisce con Nell’estasi o nel fango. Il cantante e chitarrista romano ha frequentato molto assiduamente il Festival di Sanremo dove è stato per la prima volta nel 1981.

Paolo Jannacci canta Voglio parlarti adesso. Classe 1972 approda per la prima volta a Sanremo. È figlio del cantautore milanese Enzo Jannacci.

Piero Pelù si esibisce con Gigante. Il co-fondatore del gruppo rock Litfiba arriva per la prima volta in gara al Festival.

Pinguini Tattici Nucleari cantano Ringo Starr. Per il gruppo musicale indie rock italiano formatosi a Bergamo è la prima esperienza sanremese.

Rancore canta Eden. È un rapper italiano la cui musica viene definita da lui stesso rap ermetico. È all’esordio a Sanremo.

Raphael Gualazzi, Carioca. Gualazzi torna sul palcoscenico dell’Ariston. Ha vinto la categoria giovani del Festival nel 2011.

Riki canta Lo sappiamo entrambi. Il cantante reduce da una tournée sudamericana arriva per la prima volta in gara ed è anche lui un ex “amico” di Maria De Filippi.

Sanremo 2020 canzoni Rita Pavone

Sanremo 2020 canzoni – Rita Pavone e Tosca le sorprese di lusso di Amadeus

L’ultimo asso nella manica di Amadeus è l’annuncio di Rita Pavone e Tosca in gara a Sanremo 2020. Il conduttore lo ha anticipato in collegamento con il Tg1 svelando che i Big in gara sarebbero stati 24 e non più 22. La Pavone interpreterà Niente (Resilienza 74) e Tosca (Ho amato tutto).

Per Rita Pavone è un ritorno dopo molti anni. Infatti l’ultima partecipazione risale allontano 1972 con il brano Amici mai. L’interprete non arrivò tra i finalisti di quell’anno.

Tosca, all’anagrafe Tiziana Tosca Donati, ha partecipato nel 1992 nella categoria giovani. Mancava dall’Ariston dal 2007. Nelle sue partecipazioni a Sanremo vanta anche una vittoria in coppia con Ron nel 1996 con il brano Vorrei incontrarti fra cent’anni.



0 Replies to “Sanremo 2020 canzoni – i 24 Big e i titoli dei brani in gara”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*