x

Connect with us

x

News

Quarto grado 1 maggio il Covid – 19 in Italia già da gennaio

Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero si occupano di coronavirus e della sua possibile presenza in Lombardia già dallo scorso gennaio.

Pubblicato

il

Quarto grado 1 maggio
Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero si occupano di coronavirus e della sua possibile presenza in Lombardia già dallo scorso gennaio.
Condividi su

Venerdì 1 maggio, alle ore 21.25, Quarto grado torna con la puntata settimanale. L’appuntamento è su Retequattro. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero. L’attenzione è puntata sulla pandemia e su alcune rivelazioni fatte recentemente.

Quarto grado 1 maggio il Covid – 19 in Italia già da gennaio

Al centro della puntata, l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 e la sua impronta criminale. Nel Paese, tra contagiati e deceduti, la Lombardia resta l’area più colpita. Secondo uno studio condotto da una task-force sanitaria della Regione, il virus era presente già a fine gennaio.

Secondo questo studio, per individuare il giorno zero bisognerebbe tornare indietro al 26 gennaio. È concreta la possibilità che, già in quel momento a Milano fossero presenti 46 casi di coronavirus, sui possibili 543 trovati in tutta la Lombardia.

Il grafico realizzato dalla task force sanitaria documenta la distribuzione della curva di inizio dei sintomi per i casi positivi.

Un grafico che permette di analizzare il periodo precedente al 21 febbraio, quando il coronavirus iniziò a far temere il peggio anche all’Italia.

Fino a quel momento, il Covid-19 era considerato un pericolo lontano, relegato in una provincia cinese. I soli sforzi dell’Italia erano concentrati sulle frontiere, per evitare l’ingresso del virus nei confini. Ma, secondo l’analisi della Regione, il virus era entrato e circolava in Lombardia già da fine gennaio.

Ne parla Gianluigi Nuzzi con i suoi ospiti. E mette in evidenza che, proprio in quel periodo, erano stati 1.200 circa i casi stimati di coronavirus . Tra questi molte polmoniti sospette.

Quella è stata etichettata come la “Fase 0” della pandemia. Ed i sintomi del virus potrebbero essere stati confusi con le manifestazioni di un’influenza anomala.

La fase 2 della pandemia 

In relazione alla prossima Fase 2, il programma a cura di Siria Magri cerca risposte anche ad altri quesiti. In particolare sul tema della distanza di sicurezza: quali le norme attuate per far rispettare il metro di spazio tra una persona e l’altra?

Per segnalazioni, sempre attivi centralone e account Facebook e Messenger del programma.

Quarto grado i riferimenti web

  • FACEBOOK e MESSENGER: https://www.facebook.com/quartogrado;
  • TWITTER: https://twitter.com/quartogrado,
  • QUARTOGRADERS: #quartogrado, per commenti, opinioni, domande;
  • INSTAGRAM: @quartogradotv, https://www.instagram.com/quartogradotv;
  • MAIL: quartogrado@mediaset.it;
  • CENTRALONE: 02/30309010.

Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it