Connect with us

Film in tv

Pane e libertà su Rai 1 – trama, cast, finale

Per celebrare la Festa dei lavoratori, va in onda su Rai 1, Pane e libertà, film biografico sulla vita del sindacalista Giuseppe Di Vittorio.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Per celebrare la Festa dei lavoratori, va in onda su Rai 1, Pane e libertà, film biografico sulla vita del sindacalista Giuseppe Di Vittorio.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In occasione della Festa dei lavoratori del 1 maggio 2020, Rai 1, alle 21.25, trasmette Pane e libertà. Nata inizialmente come miniserie in due puntate, la fiction andò in onda per la prima volta nel 2009. La prima rete ne propone stasera la versione in Tv movie della durata di un’ora e 49 minuti.

La storia è basata sulla vita di Giuseppe Di Vittorio, sindacalista, politico e antifascista pugliese dalle origini contadine. Una delle figure politiche più rilevanti del secondo dopoguerra italiano.

Pane e libertà – regia, protagonisti, dove è girato

Alla regia di Pane e libertà vi è Alberto Negrin, mentre Pierfrancesco Savino recita nel ruolo del protagonista, Giuseppe Di Vittorio. I due avevano già lavorato insieme in precedenza, nel film Una questione privata, del 1991.

Presente in Pane e libertà anche Palmiro Togliatti, guida storica del Partito Comunista Italiano, interpretato dall’attore Massimo Wertmüller.

Rai Fiction e Palomar sono i produttori principali di Pane e Libertà. Ma la pellicola è finanziata anche dalla Regione Puglia.

Le riprese si sono svolte nei dintorni di Bari. Tale decisione velocizzò i tempi di ripresa del film, ma rappresenta un’inesattezza storica. Giuseppe Di Vittorio era infatti originario della vicina città di Cerignola. Come location principali sono state scelte la piazza delle quattro fontane, la piazza della Cattedrale, il museo Ettore Pomarici Santomasi e la Masseria del Pantano a Gravina di Puglia. Ma anche la Curia, il Corso Federico II e il Museo contadino ad Altamura.

Le musiche della colonna sonora sono realizzate da Ennio Morricone.

L’interpretazione del sindacalista valse a Pierfrancesco Savino il riconoscimento come Miglior attore di una miniserie al Roma Fiction Fest nel 2009.

Pane e libertà

Pane e libertà – trama del film in onda su Rai 1

Il film è biografico, e racconta la vita di Giuseppe Di Vittorio. Da bambino abbandonò presto la scuola per lavorare nei campi, come ogni altro giovane pugliese dell’epoca. Inizialmente, Di Vittorio sembra rassegnato al suo destino. Tuttavia, dopo aver assistito all’assassinio del caro amico Ambrogio, colpevole di aver solo chiesto un pezzo di pane in più del dovuto, inizierà a farsi portavoce della classe contadina, per far valere i diritti dei lavoratori.

Il film ripercorre le esperienze principali vissute dal protagonista. Divenuto, da giovane, noto come “il sindacalista dalla moto rossa”, fu eletto alla Camera dei Deputati nel 1920 nel Partito Socialista italiano. Con l’insorgere del Fascismo, però, fu costretto a fuggire all’estero per salvarsi la vita. Nel frattempo scoppiò il secondo conflitto mondiale.

Giuseppe Di Vittorio non si tirò indietro nemmeno in quest’occasione. Pur se lontano dall’Italia, come antifascista durante la guerra civile spagnola fu incarcerato dai nazisti a Parigi e poi liberato dai partigiani. Non mancano, nel corso della narrazione, spezzoni di vita vissuta con l’amata moglie Carolina Morra, finalizzati a mostrare la parte umana del sindacalista, oltre che il politico e il combattente.

Pane e libertà

Il finale del film

Al termine delle ostilità, Giuseppe Di Vittorio torna in patria. Dopo un periodo trascorso in esilio sull’isola di Ventotene, verrà liberato nel 1943. Così, la sua missione politica può proseguire da dove si era interrotta, prima del regime Fascista.

Nel 1945 Di Vittorio diventa il primo segretario della CGIL, Confederazione Generale Italiana del Lavoro. Quindi, nel 1946, diviene membro dell’assemblea costituente del Partito Comunista Italiano

Il film si conclude con l’accorato discorso che Di Vittorio tenne a Lecco nel 1957 con alcuni delegati sindacali. Poche ore dopo, un infarto, il terzo della sua vita, lo stroncò all’età di 65 anni. 

Pane e libertà

Pane e libertà – il cast completo

Di seguito il cast del film Pane e libertà e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Pierfrancesco Favino: Giuseppe Di Vittorio
  • Raffaella Rea: Carolina Morra
  • Massimo Wertmüller: Palmiro Togliatti
  • Francesco Salvi: Bruno Buozzi
  • Danilo Nigrelli: Nunzio il massaro
  • Giuseppe Zeno: Barone Orlando Rubino
  • Giovanni Esposito: Tonino
  • Ernesto Mahieux: Ambulante
  • Federica De Cola: Anita
  • Emilio Bonucci: Achille Grandi
  • Anna Ferruzzo: Madre di Giuseppe Di Vittorio

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Film in tv

The LimeHouse Golem: Mistero sul Tamigi film Rai 4 – trama, cast, finale

Rai 4 propone una storia che unisce mistero e fantastico e si svolge nella Londra vittoriana, in particolare nel 1880.
Anna Keller

Pubblicato

il

The Limehouse Golem film Rai 4
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ha per titolo The Limehouse Golem: Mistero sul Tamigi il film proposto oggi da Rai 4. Si tratta di una pellicola datata 2016 di produzione del Regno Unito.

La durata è di un’ora e 49 minuti e le atmosfere sono a metà strada tra il thriller e il genere storico, con incursioni nell’horror.

The Limehouse Golem film attori

The Limehouse Golem: Mistero sul Tamigi film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Juan Carlos Medina. Il film è l’adattamento cinematografico del libro La leggenda del mostro di LimeHouse scritto dall’autore britannico Peter Ackroyd. Personaggi principali sono l’ispettore John Kildare e Elizabeth Cree interpretati rispettivamente da Bill Nighy e Olivia Cooke. Nel cast anche Douglas Booth che interpreta Dan Lennon.

Le riprese si sono svolte in Inghilterra, in particolare in alcune location del West Yorkshire tra cui Bradford.

La produzione è della New Sparta Films in collaborazione con HanWay Films e LipSync.

Il titolo originale è semplicemente The LimeHouse Golem.

The Limehouse Golem film dove è girato

The Limehouse Golem: Mistero sul Tamigi – trama del film in onda su Rai 4

La trama di The LimeHouse Golem si svolge a Londra nel 1880. La pellicola è un thriller in costume. Siamo a Londra e il quartiere di LimeHouse è scosso da una serie di terrificanti delitti al punto che la comunità ritiene responsabile di tali efferati omicidi una creatura leggendaria dei tempi passati, ovvero il Golem, essere del folklore ebraico.

L’attrice teatrale Elizabeth Cree viene accusata di aver avvelenato suo marito John la stessa notte in cui è accaduto l’ultimo omicidio del Golem.

Per fare chiarezza su quanto sta accadendo a Scotland Yard viene convocato il veterano ispettore John Kildare. Quest’ultimo scopre subito prove che collegano John Cree agli omicidi del Golem. Poiché la moglie Elizabeth è stata già condannata all’impiccagione John Kildare deve risolvere il caso prima che la sentenza venga eseguita. Il tempo a disposizione è poco.

John Kildare comincia ad indagare e trova un diario scritto dal Golem dei crimini nella sala di lettura della biblioteca di casa Cree.

L’ispettore stabilisce che sotto le spoglie del Golem si nasconde uno dei 4 uomini che sono entrati per ultimi nella biblioteca. Si tratta di Dan Leno, Karl Marx, George Gisting e lo stesso John Cree.

Il finale del film

John Kildare comincia ad acquisire campioni di grafia dei tre uomini rimasti in vita e ascolta anche la storia di Elizabeth, figlia di una madre single, che è riuscita a diventare una star del teatro da semplice sartina.

Attraverso una serie di accurate indagini che continuano tra tutti i componenti della compagnia teatrale, alla fine John Kildare riesce a scoprire chi è il vero Golem. Sconvolto da questa rivelazione Kildare stesso rinuncia a dare una comunicazione ufficiale sull’identità reale della creatura folkloristica.

Elizabeth naturalmente sarà assolta e potrà continuare la sua carriera teatrale.

The Limehouse Golem film finale

The Limehouse Golem: Mistero sul Tamigi – il cast completo

Di seguito il cast del film The Limehouse Golem: Mistero sul Tamigi e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Bill Nighy (Questione di tempo): Ispettore John Kildare
  • Olivia Cooke: Elizabeth Cree
  • Douglas Booth: Dan Leno
  • Daniel Mays: Constable George Flood
  • Sam Reid: John Cree
  • María Valverde: Aveline Ortega
  • Eddie Marsan: Zio
  • Henry Goodman: Karl Marx
  • Paul Ritter: Augustus Rowley
  • Morgan Watkins: George Gissing
  • Peter Sullivan: Ispettore Roberts
  • Adam Brown: Mr Gerrard
  • Clive Brunt: Charlie

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Film in tv

Dark Harbor film Tv8 – trama, cast, finale

Una giovane donna che sta per dare alla luce il figlio, deve partecipare ai funerali del padre misteriosamente scomparso.
Anna Keller

Pubblicato

il

Dark Harbor film Tv8
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tv8 propone oggi il film dal titolo Dark Harbor. Si tratta di una pellicola datata 2019 di produzione statunitense.

Il genere è thriller con atmosfere drammatiche ed una grande quantità di scene ad alta suspense. La durata è di un’ora e 31 minuti. Per la delicatezza delle tematiche affrontate il film è consigliato ad una platea di soli adulti, che non contempla la presenza di minori.

Dark Harbor film attori

Dark Harbor film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Joe Raffa. Personaggi principali sono Kellen Newhall e Gloria interpretati rispettivamente da Jillian ArmenanteMark Atkinson. Nel cast anche Xander Berkeley nel ruolo di padre James.

Le riprese si sono svolte negli Stati Uniti in diverse location. La produzione è della APS Film. Il film è stato rilasciato per la prima volta negli Stati Uniti il 26 settembre 2019.

Il titolo originale coincide con quello certo per la distribuzione a livello mondiale.

Dark Harbor film dove è girato

Dark Harbor – trama del film in onda su Tv8

Protagonista della trama raccontata è Olivia Prescott, una giovane donna incinta che si trova quasi alla soglia del parto. Olivia riceve la notizia che suo padre è morto improvvisamente. Perciò devi tornare per i suoi funerali nell’isola dove è nata ed ha trascorso l’infanzia al largo della costa del Maine.

Per lei si tratta di un viaggio molto lungo e anche abbastanza difficoltoso per la condizione particolare in cui si trova. Però non può mancare ai funerali del padre anche se è preoccupata perché deve affrontare la madre tradizionalmente dal carattere narcisista e prepotente.

Intanto Olivia viene a sapere che la morte del padre è avvenuta in circostanze a dir poco misteriose. Dopo alcuni giorni che è arrivata scopre un oscuro segreto di famiglia che mette in difficoltà non solo la sua stessa esistenza, ma addirittura le fondamenta di una vita trascorsa sempre credendo in quanto la madre le aveva raccontato.

Il finale del film

La situazione per Olivia diventa complicata. Ma deve necessariamente trovare risposte a quanto sta accadendo nella sua famiglia. Eventi dei quali non era mai stata a conoscenza e che ne stanno mettendo a dura prova il coraggio e la forza di andare avanti.

Ma più la situazione diventa ingarbugliata, più continuano per lei i pericoli. Non soltanto la sua vita ma anche quella del bambino, non ancora nato, è in grande pericolo. Olivia dovrà fare appello a tutte le sue forze per salvarsi.

A proposito del film trasmesso in prima visione mondiale a Long Beach, il regista Raffa ha detto: “il film mette a dura prova i limiti che siamo disposti a superare per perdonare qualcuno della nostra famiglia. Spero che questo film costringa i telespettatori a rispondere a domande che in altre occasioni avremmo paura di farci. Possiamo lasciare andare il risentimento e perdonare una persona cara che ci ha tradito?“.

Dark Harbor film finale

Dark Harbor – il cast completo

Di seguito il cast del film Dark Harbor e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Sterling Hurst – Kellen Newhall
  • Jillian Armenante – Gloria
  • Mark Atkinson (Il romanzo di un amore) – Ristoratore
  • Reiko Aylesworth – Regina Newhall
  • Xander Berkeley – Padre James
  • Aly Drummond – Mary Beth
  • Meagen Fay – Susan Prescott
  • Brian Gallagher – Stanley Prescott
  • Michael Adam Hamilton – Mulligan
  • Erica LaRose – Jane
  • Joel McHale – Greg
  • Jessica Sipos – Olivia Prescott
  • Alison Wachtler – Dr. Alice Baker
  • Nickolas Wolf – Charlie

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Film in tv

Al massimo ribasso Rai 5 – trama, cast, finale, location

Diego riesce a leggere nella mente delle persone, ma ha sfruttato il suo potere mettendolo al servizio della mafia torinese. Adesso, è in cerca di aiuto per cambiare vita.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Al massimo ribasso film
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 5 trasmette oggi il film Al massimo ribasso. La pellicola è di genere drammatico, della durata di 1 ora e quaranta minuti circa.

Al massimo ribasso è stato distribuito al cinema in Italia da giovedì 7 giugno 2018. Il film non è mai stato trasmesso in TV prima di oggi, 12 aprile 2021.

Al massimo ribasso film

Al massimo ribasso film – regia, protagonisti, location

La regia di Al massimo ribasso è a cura di Riccardo Jacopino, regista al suo secondo film per il cinema. La sceneggiatura, invece, è scritta da Tommaso Santi, autore teatrale, sceneggiatore e regista per il cinema e il teatro. Santi è un autore pluripremiato, noto principalmente per i suoi lavori nel campo dei documentari.

Nel ruolo del protagonista, Diego Malenotti, recita Matteo Carlomagno. L’attore ha partecipato a diverse serie TV note sul territorio nazionale, come Il commissario Rex nel 2013, e Ho sposato uno sbirro nel 2010. Nel 2008 ha ricevuto un ruolo nel film Hollywoodiano Jumper, nel quale interpretava un detective italiano sulle tracce del protagonista della pellicola.

Al massimo ribasso è girato interamente a Torino. Per le riprese sono state selezionati luoghi iconici della città, nota per la peculiare carica esoterica e per le atmosfere cupe di determinate sue parti storiche. Sono riconoscibili, in particolare, piazza del Municipio, Parco Aurelio Peccei, Lungo Po Antonelli, Porta Palazzo. E ancora, Dock’s Dora, Arcobaleno cooperativa sociale, Manhattan, il Circolo dei lettori.

Il film è realizzato dalla casa di produzione indipendente Arcobaleno, ed è stato distribuito al cinema da Slow Cinema srl.

Al massimo ribasso film

Al massimo ribasso film – trama del film

Diego Malenotti, il protagonista, ha un dono: riesce a leggere nella mente delle persone. Sfruttando questa capacità, ha ottenuto un lavoro importante alle dipendenze della malavita torinese, lavorando per una società edile di stampo mafioso. La sua specialità sono le trattative per le gare d’appalto, a cui partecipa per far ottenere alla sua società contratti vantaggiosissimi. Appunto, puntando “al massimo ribasso” possibile. 

Sfruttando il suo potere di leggere nella mente dei concorrenti, Diego riesce sempre a far ottenere gli appalti richiesti dalla sua società. Tuttavia, con il tempo si è accorto di non essere più capace di filtrare sempre efficientemente i pensieri delle persone che incontra; e di giorno in giorno la sua salute mentale diventa sempre più instabile. Oltretutto, inizia a preoccuparsi anche per la sua integrità morale, stanco di lavorare in cambio dei soldi sporchi provenienti dalla malavita.

Purtroppo, gli ingranaggi del sistema lo schiacciano, impedendogli la fuga e costringendolo a vivere in perenne clandestinità. Diego vorrebbe cambiare, possibilmente rinunciare al suo potere, ma non sa come riuscirci, o se sia possibile farlo.

Finale del film

Un giorno Diego incontra un fisico al quale rivela di possedere il potere di leggere il pensiero altrui. Inizialmente incredulo, il fisico lo aiuta a comprendere le origini e la portata del suo potere.

In realtà Diego vorrebbe l’aiuto dello specialista, per allontanare da lui questa ingombrante capacità sovrumana. Ma il nuovo amico ha una brutta notizia da dargli: questo potere non può essere cancellato in nessun modo. La sua condizione è irreversibile, e Diego deve rassegnarsi a conviverci per tutta la vita.

Il protagonista arriva a un punto di rottura, e deve prendere un’amara decisione. Le possibilità che gli si paventano sono, essenzialmente, due. Abbandonare la clandestinità, palesare il suo potere al mondo e vivere comunque una vita da reietto. Probabilmente oggetto di studi clinici ed esperimenti fino alla fine dei suoi giorni.

Oppure continuare a collaborare con la mafia torinese, e sopportare per sempre il peso dei pensieri degli estranei che incontra. Terrorizzato, Diego si chiede se sia possibile che non esista un’alternativa. E, alla fine, prende una sofferta decisione.

Il cast completo

Di seguito il cast del film Al massimo ribasso e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Matteo Carlomagno – Diego Malenotti
  • Viola Sartoretto – Anita
  • Alberto Barbi – De Masi
  • Stefano Dell’Accio – Rocco
  • Francesco Giorda – Planck
  • Massimo Liotta – Benny
  • Marco Affattato – Boss
  • Salem Saberaghen – Hacker
  • Carlo Airola Tavan – Dottor Palazzo
  • Luciana Littizzetto – Presidente cooperativa

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it