Propaganda Live Guzzanti ritorna ma delude: riproposti Aniene e Lorenzo


L'attore comico ha riportato sulle scene alcuni personaggi del passato reinterpretandoli in chiave moderna.


Dopo due anni di assenza a Propaganda Live, Corrado Guzzanti ritorna in tv.

Gli ultimi interventi risalgono infatti al 2018. Aveva preso parte alla trasmissione di Diego Bianchi e a La Tv delle ragazze di Serena Dandini. La 7 aveva annunciato con enfasi la riapparizione sulle scene. E così il pubblico sperava in una presenza più significativa all’interno del programma. Ma le aspettative sono state disattese.

L’attore comico non era in collegamento né era presente in studio. Sono andati in onda dei brevi filmati in cui ha interpretato personaggi già noti alla platea televisiva.

Propaganda Live ritorna Guzzanti con Aniene

Nella puntata del 15 maggio di Propaganda Live, Corrado Guzzanti ha riproposto Aniene. Si tratta del protagonista dell’omonima trasmissione andata in onda su Sky Uno nel 2011. Il vichingo dai lunghi capelli biondi è sceso sulla terra per volere del padre. Il suo obbiettivo è riportare l’ordine tra gli umani, accusati di essere deboli e bugiardi.

Nel filmato mandato in onda, Aniene ha abbandonato la tipica armatura per indossare abiti moderni. Vuole comprendere per quale ragione il genitore abbia inflitto il Covid 19. Nella Fase 1 si lamenta anche del proprio aspetto. Al posto della chioma bionda, si è ritrovato dei capelli corti e scuri.

Propaganda live ritorno Guzzanti aniene

Al risveglio della Fase 2 si ritrova invece con i capelli biondi della nonna e con un martello dell’Ikea. Il padre coglie l’occasione per ricordagli di montare delle mensole acquistate tempo addietro.

Si è trattato di uno sketch prevedibile che ha peccato di mancanza di originalità. La quarantena infatti è uno temi più gettonati del momento. E produrre dell’ironia inedita su tale tema è un compito non semplice.

Propaganda Live Lorenzo

Nella puntata dell’8 maggio di Propaganda Live era tornato anche Lorenzo. Era il protagonista della trasmissione Rai Maddecheao’ come secernere agli esami del 1993. In quel contesto Serena Dandini tentava di aiutarlo ad affrontare la maturità impartendogli delle lezioni di cultura generale. Ma lo svogliato adolescente faticava ad applicarsi.

Propaganda Live ritorno Guzzanti lorenzo

Ma oggi Lorenzo non è più il ragazzino di ventisette anni fa. É ormai diventato un uomo adulto e padre di famiglia. Nel periodo di lockdown è costretto a convivere con il figlio che frequenta raramente. Il giovane infatti abita con la madre e con il suo nuovo compagno americano.

Gli spettatori hanno ritrovato il basso livello di istruzione di Lorenzo. Ed il marcato accento romano che lo rendeva inconfondibile. L’attuale Lorenzo conduce sui social una rubrica intitolata “Poesia de scola a memoria”. La prima opera analizzata è A Silvia di Giacomo Leopardi. Mentre la recita a memoria si confonde con versi di altre liriche. Ed introduce argomenti di stretta attualità. Anche qui nulla di stravagante. L’immagine del coatto romano è ormai obsoleta.

Analisi degli sketch

Negli sketch proposti a Propaganda Live non abbiamo trovato un’ironia graffiante. A Corrado Guzzanti è mancato quel guizzo di originalità che da sempre lo contraddistingue. Nonostante il trascorrere dei decenni, Aniene e Lorenzo sono rimasti pressoché immutati.

Guzzanti avrebbe potuto sfruttare meglio il tempo lontano dai riflettori per reinventarsi. E per dare vita a nuove figure comiche. Proporre personaggi già famigliari, seppur riadattandoli in chiave moderna, è stata una scelta azzardata.



0 Replies to “Propaganda Live Guzzanti ritorna ma delude: riproposti Aniene e Lorenzo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*