Connect with us

News

La Rai con il cinema Italiano, conferenza stampa 20 maggio 2020

RaiPlay trasmette quattro nuovi titoli originariamente destinati alle sale cinematografiche ed altri quattro titoli direttamente sulla piattaforma dopo la visione nei cinema

Pubblicato

il

RaiPlay trasmette quattro nuovi titoli originariamente destinati alle sale cinematografiche ed altri quattro titoli direttamente sulla piattaforma dopo la visione nei cinema
Condividi su

La Rai con il cinema Italiano, conferenza stampa. Questa mattina, alla sede Rai di Viale Mazzini a Roma, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di “La Rai con il cinema Italiano”.

Per la prima volta su RaiPlay quattro nuovi titoli originariamente destinati alle sale cinematografiche ed altri quattro titoli direttamente sulla piattaforma dopo la visione nei cinema.

La Rai con il cinema Italiano, conferenza stampa – tutte le dichiarazioni

Intervengono alla conferenza stampa: Paolo Del Brocco (Amministratore Delegato Rai Cinema), Elena Capparelli (Direttrice RaiPlay), Ginevra Elkann, Riccardo Scamarcio, Alba Rohrwacher, Chiara Barzini, Lorenzo Mieli (Wildside). 

Per otto settimane, film che sarebbero stati destinati alla sala cinematografica saranno trasmessi da Rai Cinema.

Paolo Del Brocco: “Ci siamo chiesti in tutto il mondo del cinema cosa potevamo fare in questo momento per rispettare la sacralità della sala. E’ qualcosa di non ripetibile quella sensazione, ma non avendo ancora certezza di quando riapriranno i cinema, volevamo tenere un legame forte tra il pubblico e film che meritano attenzione. Trasmetteremo: Magari, Bar Giuseppe, La rinvicita, Lontano lontano, Ozzy e il mistero del tempo, Dafne, Un giorno all’improvviso. Tutti film con un ottimo cast e con un’ottima qualità produttiva. Molte sono opere prime. Siamo contenti che Rai cinema abbia voluto donare queste pellicole al grande pubblico”.

La Rai con il cinema Italiano, Elena Capparelli e Ginevra Elkann

Elena Capparelli: “Prima conferenza nella fase 2 dell’emergenza Coronavirus e sono contenta che si riparta dalla sala degli arazzi perchè è un modo per ricominciare. Il 28 febbraio lanciavamo Il sindaco del Rione sanità e da domani iniziamo questa offerta che vedrà un nuovo titolo ogni settimana in esclusiva su Rai play. E’ un passo importante per l’emergenza. Le sale rimangono la prima scelta, ma è un’opportunità per il nostro pubblico. E’ una rappresentazione del nostro paese molteplice e variegata. Domani il lancio di Magari sarà una grande opportunità per il pubblico di Rai play. Un racconto autentico per la sua raffinatezza e delicatezza. Penso sarà molto apprezzato”

Ginevra Elkann, regista di “Magari” – la prima pellicola che sarà trasmessa – interviene in collegamento: “Siamo contenti e speriamo di entrare in molte case. E’ molto emozionante, aspetto con ansia questo momento. Questo film nasce da una conversazione con Chiara Barzini e nella memoria degli anni ’80, dell’infanzia, la voglia di rientrare dentro i ricordi e di parlare dell’idea di famiglia. E’ un film sui sogni e le aspirazioni alla famiglia. Sono contenta che esca in questo momento in cui tutti noi in casa siamo in grande ricollegamento con la famiglia”.

La Rai con il cinema Italiano, Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher

Riccardo Scamarcio racconta il suo personaggio: “Un padre che deve trascorrere le vacanze di Natale con i suoi figli, dovrebbero andare in montagna ma decide di portarli a Sabaudia, al mare. Già da questo capite che padre è. Passeranno queste vacanze natalizie in questa casa in spiaggia d’inverno. Il mio personaggio è un papà che non è abituato ad averli tutti intorno ed è la prima volta che passa così tanto tempo avendoli tutti e tre con sé. E’ idealista, ma un po’ incapace di assumersi le responsabilità. Non è completamente affidabile. Ho manifestato la mia preoccupazione a Ginevra: ‘il problema sono i bambini, come faremo con non professionisti? C’è da fare un grande lavoro’. Ero preoccupato per questa cosa qui. Devo dire che Ginevra è stata bravissima, da subito ho capito che avevo a che fare con una regista capace di entrare in empatia con i propri attori e di farsi sorprendere. E’ bello sentire che dall’altra parte del monitor c’è un regista che vuole farsi sorprendere. E’ stata una grande esperienza per me”.

Alba Rohrwacher svela dettagli sulla sua Benedetta: “Interpreto Benedetta, sceneggiatrice e compagna di Carlo (Riccardo), che si trova coinvolta in questa vacanza. Si troverà a far parte di questa famiglia allargata, una famiglia che si estende aldilà del legame di sangue. Benedetta verrà prima messa in discussione e poi accettata anche dai ragazzi. A questo nucleo si aggregheranno anche gli amici e si creerà una nuova idea di famiglia. I ragazzini conosceranno finalmente il genitore per quello che è”.

La Rai con il cinema Italiano, Barzini e Mieli

Chiara Barzini, sceneggiatrice di “Magari”, racconta come è nata l’idea di questo film: “Un giorno chiacchierando con Ginevra ho insinuato in lei la voglia di raccontare una storia in prima persona. Abbiamo una grande passione per le famiglie disfunzionali. Siamo fan dei sognatori, di personaggi romantici che proiettano sogni irrealistici. Le nevrosi degli adulti negli anni’80 emergevano in maniera diversa. Volevamo raccontare i genitori ed i figli senza giudizi. Volevamo avere empatia per questi genitori sgangherati che però hanno cuore”.

Lorenzo Mieli: “Un produttore può stare a casa e scrivere pensando ai progetti futuri. Il nostro lavoro è in parte girare film e produrli, ma c’è una parte importante che è anche scrivere e far scrivere e accompagnare e guidare in questa attività. Al momento penso che io e molti dei miei colleghi stiamo pensando a tutto ciò che si può dire e pensare dopo questo periodo. Magari è un film unico nel suo tono e nella sua voce e da produttore lo apprezzo moltissimo. Riccardo ed Alba sono stati fondamentali nel dialogo con Ginevra”.

La Rai con il cinema Italiano, le domande dei giornalisti

Dalla Sala stampa viene chiesto come Scamarcio e la Rohrwacher si siano immersi nel mondo della famiglia di Ginevra Elkann.

Leggi anche --->  Stasera in tv martedì 22 agosto 2023 – Tutti i programmi in onda

“Ginevra ci ha immersi in un mondo accogliente, vero, in cui era facile muoversi. Ci siamo trovati immediatamente a nostro agio. Era un mondo che derivava dalla sua memoria, quindi concreto e fatto di sensazioni ed emozioni, il suo mondo ma è stata talmente brava da farlo diventare immediatamente anche nostro. Questi personaggi esistevano e non mi sono mai chiesta dove iniziava la mia memoria e finiva quella di Ginevra e viceversa. La memoria di Ginevra in qualche modo mi riguarda, essendo coetanee. La sua capacità è stata creare un mondo in cui il mio ricordo potesse fare da supporto al suo per creare ciò che si era immaginata. Ginevra ha un potere magico, oppure possiamo dire che è una grande regista” – risponde la Rohrwacher.

“Aggiungerei soltanto che la mia memoria di bambino è entrata da subito in totale empatia con quella di Alma. Mi ricordo che da bambino i miei genitori litigavano, erano in minaccia di separazione, e andavo a letto facendo la preghierina che non si separassero. Il film da subito attraverso queste dinamiche delicatissime e precise ha fatto sì che io capissi subito il mio personaggio. L’ho costruito in memoria di quello che è il ricordo di mio padre. Un gran bel film è quello che riesce a mettere in scena dei personaggi in cui il pubblico riesce poi a trovare un pezzo di sé” – continua Scamarcio.

Leggi anche --->  Stasera in tv mercoledì 13 settembre 2023 – Tutti i programmi in onda

La Rai con il cinema Italiano, ulteriori domande

Viene chiesto a Ginevra Elkann come sia stato lavorare con bambini non professionisti.

“I bambini del cast sono stati scelti per la familiarità, non dovevano essere già attori. Sono stati meravigliosi, molto di più di quanto potessi immaginare. Si sono divertiti anche nei momenti più difficili. Sono stati coraggiosi e molto capaci. Bravura e capacità di comprendere ciò che stavano facendo” – risponde la Elkann.

A Scamarcio viene chiesto perchè i padri hanno sempre una grande carica di fascino che resta, soprattutto alle figlie femmine.

“E’ chiaro che i papà hanno un ascendente sulle figlie femmine. E’ una dinamica ancestrale, biologica. Conosco il padre di Ginevra, ma non mi sono lasciato condizionare e non ho neanche provato ad entrare in questa dinamica. Il film è una rielaborazione di ricordi di Ginevra che sono diventati il film che vedete tenendo conto però dei ricordi miei, di Alba, del vissuto dei bambini. E’ un’entità indipendente persino dalla regista, dagli attori e dai produttori. E’ l’unione di tutti questi pensieri e queste emozioni” – risponde lui.


Condividi su

Giornalista pubblicista. Nata nell'epoca sbagliata. É donna del suo tempo, ma anche un po' degli anni'80 e dell'800 di Jane Austen. Ama leggere libri fino all'alba, scrivere, disegnare, creare. Guarda telefilm con una vaschetta di gelato al cioccolato d'estate e una tazza di tè bollente in inverno. La sua migliore amica è Shonda Rhimes.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Stasera in tv mercoledì 20 settembre 2023 – Tutti i programmi in onda

Su Rai1, la fiction Il commissario Montalbano, con Luca Zingaretti. Su Canale 5, la seconda puntata della fiction Maria Corleone, con Rosa Diletta Rossi.

Pubblicato

il

Stasera in Tv mercoledì 20 settembre 2023
Condividi su

Stasera in tv mercoledì 20 settembre 2023. Su Rai3, l’attualità con Chi l’ha visto? programma condotto da Federica Sciarelli. Su Rete 4, l’attualità con Fuori dal coro, programma condotto da Mario Giordano.

Stasera in tv mercoledì 20 settembre 2023, Rai

Su Rai1, alle 21.25, la fiction Il commissario Montalbano, con Luca Zingaretti. Titolo dell’episodio di stasera, “Par condicio”. Montalbano (Luca Zingaretti) si occupa della morte di Angelo Bompensiero, genero del boss Musarra. Il fatto che l’uomo, prima di essere ucciso, sia stato tramortito con un colpo di lupara al volto porta il commissario a escludere la pista mafiosa. E per questo gli viene tolta l’indagine.

Su Rai2, alle 21.20, il programma musicale Music Awards – Speciale La festa. Pochi giorni dopo le due serate con Carlo Conti e Vanessa Incontrada, i successi musicali degli ultimi 12 mesi tornano protagonisti all’Arena di Verona grazie al consueto speciale condotto anche quest’anno da Nek e Carolina Di Domenico. Una festa da non perdere con i brani e gli artisti più amati.

Su Rai3, alle 21.20, l’attualità con Chi l’ha visto? Secondo appuntamento della stagione con il programma che Federica Sciarelli conduce dal 13 settembre 2004. Stasera si torna a parlare di Kata, la bimba scomparsa a Firenze lo scorso 10 giugno. Per contattare la redazione, oltre alla pagina Facebook, ci sono Twitter (@chilavistorai3) e WhatsApp (3453131987).

Su Rai 5, alle 21.15, il documentario Visioni “La Sicilia del cuore”. Filippa Lagerback va alla scoperta di alcuni monumenti artistici della Sicilia che, anche grazie al Fai, sono stati restaurati e conservati: dalla Casina Cinese nel Parco della Favorita di Palermo al Castello della Colombaia di Trapani.

Programmi Mediaset, La7, Tv8, Real Time

Su Rete 4, alle 21.20, con Fuori dal coro. Come spesso accade in questo periodo dell’anno, le preoccupazioni per chi vive una situazione economica precaria aumentano: i conti dello Stato non inducono all’ottimismo. Tocca a Mario Giordano fare il punto sulla situazione e chiedere un aiuto rapido e concreto per chi è in difficoltà.

Leggi anche --->  Stasera in tv martedì 5 settembre 2023 – Tutti i programmi in onda

Su Canale 5, alle 21.20, la seconda puntata della fiction Maria Corleone. Maria (Rosa Diletta Rossi) prende gradualmente il posto del padre Luciano, vittima di un malore improvviso, e si prepara a sbarcare a New York per aprire un nuovo business. Sulle sue tracce però c’è Luca, che non ha perso la speranza di riportare la donna che ama sulla retta via.

Su La7, alle 21.15, Atlantide presenta – “Le confessioni del diavolo. I nastri perduti di Eichmann”. Dopo la guerra, Adolf Eichmann, uno dei maggiori responsabili dello sterminio degli ebrei, fuggì in Argentina. Da qui, ha rilasciato delle interviste che descrivono le atrocità naziste.

Su Tv8, alle 21.30, il talent X Factor “Audizioni, 1° parte”. Vediamo la prima puntata delle audizioni. Anche quest’anno la conduttrice è Francesca Michielin. Al tavolo dei giudici, dalla precedente edizione, tornano Fedez, Ambra Angiolini e Dargen D’Amico. Con loro Morgan, storico giudice del passato.

Su Real Time, alle 21.25, il reality Matrimonio a prima vista Italia. Nada Loffredi, sessuologa e psicoterapeuta, è nel team di esperti che ha il compito di formare a tavolino le coppie del programma. Inoltre, ascolta e aiuta le coppie a superare i problemi all’inizio della convivenza.

I film di questa sera mercoledì 20 settembre 2023

Su Rai Movie, alle 21.10, il film drammatico del 2010, di John Curran, Stone, con Robert De Niro, Edward Norton, Milla Jovovich. Pur di ottenere la libertà sulla parola e uscire di galera, un killer convince la bella moglie a sedurre il funzionario che deve perorare la sua causa: inizia un gioco molto pericoloso.

Su Italia 1, alle 21.20, il film thriller del 2020, di Christopher Nolan, Tenet, con John David Washington, Elizabeth Debicki. Sopravvissuto a una missione fallita in Ucraina, un agente della Cia (John David Washington) viene affiliato a un’organizzazione segreta denominata Tenet: dovrà viaggiare avanti e indietro nello spazio e nel tempo per scongiurare una terribile minaccia che incombe sul genere umano.

Leggi anche --->  Stasera in tv mercoledì 13 settembre 2023 – Tutti i programmi in onda

Su Nove, alle 21.25, il film fantastico del 2014, di Shawn Levy, Notte al museo 3 – Il segreto del Faraone, con Ben Stiller. Una strana muffa verde sta coprendo la tavola del faraone che dà vita ai personaggi del Museo di Storia Naturale di Manhattan. Il guardiano Larry Daley cerca un rimedio.

Su Iris, alle 21.00, il film western del 1974, di e con Clint Eastwood, Lo straniero senza nome. Un pistolero arriva in un paese di minatori del West dove viene assoldato per proteggere la popolazione dai malviventi della zona. Ma i suoi metodi sono spietati.

Stasera in tv mercoledì 20 settembre 2023, i film su Sky

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film commedia del 2016, di Gennaro Nunziante, Quo vado? con Checco Zalone, Eleonora Giovanardi, Sonia Bergamasco. Checco (Checco Zalone) ha realizzato tutti i sogni della sua vita, compreso il posto fisso. Ma ora deve fare una scelta: o si dimette, come vorrebbe una spietata dirigente (Sonia Bergamasco), o accetta il trasferimento.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film drammatico del 2022, di Emanuele Crialese, L’immensità, con Penélope Cruz. Clara e Felice non si amano più, ma non riescono a separarsi. La donna, allora, riversa il suo desiderio di libertà sui figli, soprattutto sull’adolescente Adriana che si sente un ragazzo e si fa chiamare Andrea.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, il film d’azione del 2021, di Jaume Balanguerò, Way Down – Rapina alla Banca di Spagna, con Freddie Highmore. Il carismatico commerciante d’arte Walter Moreland contatta Thom, studente d’ingegneria: vuole il suo aiuto per entrare nella Banca di Spagna e rubare un leggendario tesoro.


Condividi su
Continua a leggere

News

Stasera in tv martedì 19 settembre 2023 – Tutti i programmi in onda

Su Rai1, nuova stagione per il telefilm Morgane – Detective geniale, con Audrey Fleurot. Su Rete 4, l’attualità con il programma di Bianca Berlinguer, E’ sempre Cartabianca.

Pubblicato

il

Stasera in Tv martedì 19 settembre 2023
Condividi su

Stasera in tv martedì 19 settembre 2023. Su Rai3, ultima puntata del programma di Manuela Moreno, Filorosso. Su Canale 5, Calcio Champions League: Lazio-Atletico Madrid.

Stasera in tv martedì 19 settembre 2023, Rai

Su Rai1, alle 21.25, il telefilm Morgane – Detective geniale, con Audrey Fleurot. Due episodi: il primo s’intitola, “Simmetria radiale”. Dopo il bacio con Karadec, le cose non sono andate come Morgane (Audrey Fleurot) sperava e l’uomo è tornato tra le braccia di Roxane. Delusa, Morgane decide di abbandonare la polizia e riprendere a lavorare come addetta alle pulizie. A seguire il secondo episodio, “18 carati”. Morgane si ritrova in prigione, accusata dell’omicidio di Emilie Fontaine. I suoi “colleghi” della polizia fanno di tutto per tirarla fuori dal pasticcio in cui si è cacciata.

Su Rai3, alle 21.20, l’attualità con Filorosso. I temi più scottanti dell’attualità sono di casa nello studio del programma condotto da Manuela Moreno, che stasera è in onda con quella che dovrebbe essere la puntata conclusiva. Pur toccando anche la cronaca e il costume, la giornalista del Tg2 mette in prima pagina la politica e l’economia.

Programmi Mediaset, La7, Tv8, Real Time

Su Rete 4, alle 21.20, l’attualità con E’ sempre Cartabianca. I conti traballanti dello Stato, le polemiche dell’opposizione, l’atteggiamento a volte contraddittorio dei partner europei: per il governo il momento non è facile. Bianca Berlinguer ne parla con l’inseparabile scrittore-alpinista Mauro Corona e vari protagonisti del mondo del giornalismo e della politica.

Su Canale 5, alle 21.00, Calcio Champions League: Lazio-Atletico Madrid. Si apre questa sera la fase a gironi della Champions League, e i biancocelesti allenati da Maurizio Sarri devono vedersela con l’avversaria più impegnativa: la formazione madrilena che ha in panchina Diego Simeone, l’ex centrocampista argentino che da calciatore ha giocato nella Lazio dal 1999 al 2003.

Leggi anche --->  Palinsesti cinema e serie tv Rai, la conferenza stampa di presentazione: i titoli e le trame

Su La7, alle 21.15, l’attualità con Di martedì. Dagli Studios di Via Tiburtina, a Roma, Giovanni Floris dà il via alla nuova stagione del suo programma. Accanto a lui giornalisti, politici ed opinionisti, che commentano l’attualità a partire dai sondaggi di Nando Pagnoncelli.

Su Tv8, alle 21.30, il reality Pechino Express – La via delle Indie. Terzo appuntamento con l’adventure reality: quest’anno Costantino Della Gherardesca ed Enzo Miccio guidano le coppie in territori insidiosi e culla di culture antichissime: India, Borneo malese e Cambogia.

Su Real Time, alle 21.25, il reality Primo appuntamento. Nuova serata in compagnia del programma condotto da Flavio Montrucchio. Ospiti di oggi, Alex, che cerca una ragazza che lo aiuti a realizzare il suo sogno, e due amiche non più giovani, ma in cerca dell’anima gemella: Nicolina, 81 anni, e Milena, 71 anni.

I film di questa sera martedì 19 settembre 2023

Su Rai2, alle 21.20, il film d’azione del 2018, di Antoine Fuqua, The Equalizer 2 – Senza perdono, con Denzel Washington. Robert McCall (Denzel Washington), ex agente della Cia, vive a Boston e si guadagna da vivere facendo l’autista. Ma quando la sua amica Susan finisce nei guai durante le indagini su un apparente omicidio-suicidio avvenuto a Bruxelles, McCall decide di rientrare in azione per fare giustizia.

Su Rai 4, alle 21.20, il film drammatico del 2018, di Neil Jordan, Greta, con Isabelle Huppert, Chloe Grace Moretz. Frances, in crisi dopo la morte della madre, stringe una morbosa amicizia con Greta, una ricca vedova. Le due iniziano a frequentarsi, ma le intenzioni di Greta si rivelano inquietanti.

Su Rai 5, alle 21.15, il film drammatico del 2016, di Ken Loach, Io, Daniel Blake, con Dave Johns. Mentre sta cercando di ottenere l’invalidità e il sussidio statale, il carpentiere Daniel Blake conosce una ragazza madre, che non trova lavoro. I due stringono un legame di reciproca solidarietà.

Su Italia 1, alle 21.20, il film thriller del 2020, di Ric Roman Waugh, Greenland, con Gerard Butler, Morena Baccarin. Atlanta. Una cometa si sta avvicinando pericolosamente alla Terra. L’imprenditore edile John Garrity (Gerard Butler), assieme all’ex moglie Allison (Morena Baccarin) e al figlio Nathan, affronta un viaggio impossibile e pieno di insidie nel tentativo di mettersi in salvo nei bunker di Thule, in Groenlandia.

Leggi anche --->  I programmi daytime al via lunedì 11 settembre: elenco, conduttori, orari

Su Iris, alle 21.00, il film western del 1973, di Sam Peckinpah, Pat Garrett e Billy The Kid, con Kris Kristofferson, James Coburn. L’amicizia tra due famosi banditi finisce quando il più anziano, Pat Garrett, passa dalla parte della legge e diventa sceriffo. Sarà lui a sfidare il giovane Billy Kid.

Stasera in tv martedì 19 settembre 2023, i film su Sky

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film drammatico del 2008, di Robert Luketic, 21, con Kevin Spacey. Alcuni geni della matematica vengono ingaggiati dal professor Mickey Rosa, che ha ideato un sistema per sbancare i casinò di Las Vegas con il blackjack. Ma il gioco diventa piuttosto pericoloso.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film drammatico del 2016, di Pedro Almodòvar, Julieta, con Emma Suàrez, Adriana Ugarte. Julieta ha perso la figlia, fuggita anni prima. L’incontro con un’amica della ragazza la convince a scrivere la sua autobiografia per raccontare alla figlia quello che non è mai riuscita a dirle.

Su Sky Cinema Family, alle 21.00, il film commedia del 2021, di Louis Garrel, La Crociata, con Louis Garrel, Laetitia Casta, Joseph Engel. Abel e Marianne scoprono che il figlio Joseph ha venduto degli oggetti costosi prelevati di nascosto in casa. Cosa ha in mente? Finanziare un progetto ecologista con i coetanei.

Su Sky Cinema Suspense, alle 21.00, il film thriller del 2000, di Robert Zemeckis, Le verità nascoste, con Harrison Ford, Michelle Pfeiffer. Claire percepisce inquietanti presenze nella villa sul lago dove vive. Il marito Norman cerca di convincerla che le sue paure sono frutto del trauma subìto dopo un incidente, ma…


Condividi su
Continua a leggere

News

Palinsesti cinema e serie tv Rai, la conferenza stampa di presentazione: i titoli e le trame

Nell'incontro, oltre al Direttore Adriano De Maio, ci sono vari attori e registi.

Pubblicato

il

Palinsesti cinema e serie tv Rai conferenza stampa titoli
Condividi su

Lunedì 18 settembre, dalle ore 12:00, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti Rai dedicati all’offerta cinema e serie tv. Nell’anno sono previste oltre 20 mila ore di programmazione, che si snodano tra pellicole internazionali, film italiani e coproduzioni della TV di Stato. All’incontro c’è il Direttore Cinema e Serie tv Adriano De Maio. Con lui la regista Giulia Steigerwalt. Infine, presenti gli attori Giuseppe Pirozzi e Mehdi Nebbou.

Palinsesti cinema e serie tv Rai conferenza stampa Direttore De Maio

Palinsesti Rai cinema serie tv conferenza stampa, le prime dichiarazioni

Inizia la conferenza stampa dei palinsesti Rai cinema e serie tv. Prende la parola il Direttore De Maio: “Quando sono arrivato in questa direzione ho provato a mettere a servizio la mia esperienza. Il cinema è la didascalia della vita e per questo sono molto attento all’attualità. Quando programmiamo una produzione abbiamo grande responsabilità. Dobbiamo lavorare pensando ai contenuti, non agli ascolti”. Poi svela una collaborazione con Sanremo Giovani: “Sceglieremo tre delle canzoni dei giovani da utilizzare come sigle“. Ancora De Maio: “Rai 3 è la rete dei corti. Nella seconda serata di Rai 1, invece, c’è il cinema d’autore. Con Federica Sciarelli pensiamo a uno spazio di approfondimento dei film“.

Giulia Steigerwalt presenta Settembre, in onda su Rai 3 il 3 novembre: “Sono contenta di poter raggiungere il pubblico generalista. Il fatto che la TV di Stato porti le pellicole nostrane nel piccolo schermo crea una bellissima connessione, che può giovare a tutti. Settembre mischia commedia a dramma, parla di una connessione più autentica con noi stessi. Il tema può sembra cervellotico, ma in realtà la produzione è molto emotiva ed intrattiene”.

Giuseppe Pirozzi, nella conferenza stampa dei palinsesti Rai cinema e serie tv, spiega Il bambino nascosto, diretto da Roberto Andò e in onda sempre su Rai 3 il 17 novembre: “La pellicola è poetica. Ritengo la produzione il mio primo grande progetto, mi ha fatto crescere come attore e come persona. Nel cast con me c’è Silvio Orlando, con il quale abbiamo creato un rapporto pressoché simbiotico a quello dei personaggi che rappresentavamo“.

Leggi anche --->  Stasera in tv mercoledì 30 agosto 2023 – Tutti i programmi in onda

Palinsesti Rai cinema serie tv conferenza stampa

Mehdi Nebbou

Nella conferenza stampa dei palinsesti Rai cinema e serie tv interviene Mehdi Nebbou, protagonista di Morgane Detective geniale, la cui prossima stagione esordisce su Rai 1 domani. L’attore: “Sono contento ed emozionato che la produzione abbia tutto questo successo in Italia. La terza edizione scopre i lati oscuri dei personaggi, rendendoli però più umani. Tra me e Morgane forse succederà qualcosa…“.

Sono presentati tutti i programmatori della direzione. Inizia Cristina Cavalieri: “Morgane colpisce per la genialità e la fragilità della protagonista. La Rai ha colto la forza del progetto prima che divenisse un successo internazionale. In autunno, su Rai 1 c’è la serie Alfredino, che fa rivivere in un due serate un dramma collettivo che ha portato alla nascita della Protezione Civile. Sempre sulla rete ammiraglia ci sono film internazionali e nazionali, come Marylin ha gli occhi neri che tratta di malattie mentali, la commedia Bla Bla Baby con Alessandro Preziosi e Mancino naturale, opera prima con Claudia Gerini. Programmiamo l’evento il mercoledì. L’11 ottobre trasmettiamo in prima visione House of Gucci con Lady Gaga ed Adam Driver”.

Nella conferenza stampa, Leopoldo Santovincenzo parla delle pellicole internazionali: “Partiamo dai thriller con Run, Raging Fire, Occhiali neri di Dario Argento e Inexorable, un melodramma noir. Spazio anche ad alcuni horror con il terzo capitolo di The Conjuring. Tra le serie proponiamo Rapa, al via il 12 novembre, la sesta stagione di Seal Team e Hawai Five. Nella seconda serata c’è Berlin”.

Palinsesti Rai cinema serie tv conferenza stampa interventi

Palinsesti Rai cinema serie tv conferenza stampa, le serie tv

La presentazione dei palinsesti Rai cinema serie tv entra nel vivo con le produzioni seriali. Ce ne parla Paola Tucci: “L’obiettivo è portare prime visioni assolute su Rai 2. Programmiamo in primis nella giornata di venerdì, con NCIS, NCIS Los Angeles, The Rookie, Swat, FBI e FBI International. Il sabato, invece, c’è il cinema internazionale con titoli d’impatto visivo ed emozionale come L’uomo dei ghiacci, i due capitoli di Creed, Chaos Walking e gli italiani Freaks Out, Diabolik e La donna per me”.

Ci si sposta al cinema d’autore con Stefano Francia: “La nostra prerogativa è parlare di diritti e temi sociali. Mandiamo i film in prima serata nella versione doppiata. In seguito, li ritrasmettiamo in versione originale per accontentare anche il pubblico che vuole rimanere fedele alle voci degli attori. La nostra offerta coinvolge varie reti, come Rai 5 e Rai 3. Su quest’ultima spazio al cinema italiano: oltre a Settembre c’è L’Afide e la formica di Mario Vitale, Il materiale emotivo di Sergio Castellitto e Leonora addio di Paolo Taviani. Il 3 ottobre è la giornata sulle vittime dell’immigrazione e proponiamo una maratona a tema su Rai Movie”.

Il direttore De Maio: “Mi piacerebbe coinvolgere personalità della società civile per annunciare in breve i film. Tra i personaggi a cui penso ci sono Alessandro Barbero e Piero Chiambretti“.

Leggi anche --->  Stasera in tv mercoledì 26 luglio 2023 – Tutti i programmi in onda

Adriano De Maio

Le domande dei giornalisti

Nella conferenza stampa dei palinsesti Rai cinema e serie tv conferenza stampa ci sono le domande dei giornalisti. La prima è per la crisi del cinema italiano nelle sale. Risponde De Maio: “Sulla TV di Stato i film italiani hanno una seconda vita. La Rai intende stare vicina al cinema e supportarlo“. Sulla polemica lanciata da Favino in merito ai doppiatori aggiunge: “Noi siamo maestri nel doppiaggio, non sono d’accordo con Favino“. De Maio torna sulla collaborazione con Federica Sciarelli: “Tale spazio è in prime time, ma non abbiamo ancora individuato le collocazioni esatte“.

Sulla cattiva pratica del troncare le serie a metà per colpa dei cattivi ascolti, come avvenuto di recente con Che Todd ci aiuti: “Terminerà nei prossimi due giovedì, con gli episodi rimanenti in programmazione nella seconda serata di Rai 2. Morgane andrà dall’inizio alla fine, a prescindere dall’Auditel“. Ancora il Direttore sui cicli di pellicole: “Ne avremo, stiamo ragionando per creare collezioni con protagonisti i temi, i registi e gli attori“. Infine, in merito a Rai Play, afferma: “La fruizione streaming dipende da pellicola a pellicola, in quanto è un discorso che riguarda i diritti“. Termina qui la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti Rai cinema e serie tv.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement

ARCHIVIO

Settembre 2023
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it