Linea Blu 28 novembre 2020 Donatella Bianchi a Trapani


La conduttrice visita oggi la Sicilia occidentale alla scoperta delle bellezze e delle eccellenze marine della zona.


Linea Blu torna sabato 28 novembre, alle 14.00 su Rai 1. Questa settimana Donatella Bianchi, insieme alla sua squadra, accompagna i telespettatori alla scoperta della Sicilia occidentale partendo da Trapani.

Linea Blu 28 novembre 2020 Donatella Bianchi a Trapani

Il lungo e interessante viaggio di Linea Blu inizia da Trapani. La città ha sviluppato nel tempo una fiorente attività economica legata all’estrazione e al commercio del sale. Per questo ha potuto contare sulla sua posizione naturale, proiettata sul Mediterraneo, e sul suo porto. Ed è proprio al porto che Donatella Bianchi assiste alla vendita del pesce in banchina. Poi si imbarca su un gozzo con vela latina, una barca con una lunga storia alle spalle la cui vela è di forma triangolare. Il gozzo è una barca in legno di origine levantine che, come la vela latina, è stata introdotta nel Mediterraneo dagli arabi e copiata dai marinai delle repubbliche marinare italiane che frequentavano i porti del Mediterraneo orientale.

A bordo la conduttrice si dirige alle isole Egadi.

Qui tra Favignana, Marettimmo, Levanzo e le altre piccole isole dell’arcipelago, Linea Blu descrive e documenta l’unicità di un mare ricco di vita.

Alle Egadi con Donatella Bianchi

Donatella Bianchi successivamente si reca all’Area Marina Protetta delle Egadi che, con i suoi quasi 54 mila ettari di superficie è l’area marina protetta più estesa di Europa.

E custodisce grandi tesori. Ad iniziare dalla foca monaca, immortalata più volte dalle foto-trappole tra grotte e anfratti di Marettimo. È una specie minacciata di estinzione, di cui sopravvivono in natura meno di 700 esemplari.

E poi uno dei posidonieti più estesi del Mediterraneo, protetti dall’Amp e dall’Unione Europea. I posidonieti, sono gli habitat marini in cui vive la Posidonia oceanica, una pianta marina appartenente alla famiglia delle Posidoniaceae. A dispetto di ciò che può far pensare il nome, si tratta di una pianta endemica del Mar Mediterraneo, ovvero è presente esclusivamente in questo territorio.

Un sistema di boe per ormeggio, allestito ogni estate, protegge queste preziose piante dalle ancore delle imbarcazioni.

Linea Blu 28 novembre, alla scoperta del corallo nero 

Il programma oggi va alla scoperta di un altro tesoro, il corallo nero, che cresce a grandi profondità e offre uno spettacolo unico con i suoi rami che fluttuano nella corrente. Sullo splendido mare di Favignana si affacciano le cave di tufo, che per millenni sono state sfruttate per l’estrazione, dando vita a un insieme di cunicoli unico nel suo genere. La novità è la realizzazione di una nuova app, con la quale è possibile visitare l’interno delle cave. Un viaggio virtuale molto suggestivo tra natura e storia.

Donatella Bianchi tra Favignana e Marettimo

E poi Donatella Bianchi lascia il mare e scende a terra, tra Favignana e Marettimo, tra pesca e antiche tradizioni gastronomiche.Il pesce salato è rappresentato da sarde, angiove o scurmi con sale e sata­reddu. Poi c’è quello seccato al sole come min­­nule, ritunni, cicireddu.

Il pesce fresco viene cucinato nei modi più semplici: arrostito con ammòg­ghio o con salmoriglio, a ghiotta, a mata­lot­ta, a bruret­tu e con il cùscusu. Tutti piatti antichi che rendono la cucina di Marèttimo semplice ma par­­­tico­lar­mente gustosa.

Come ogni sabato, Fabio Gallo accompagna nel suo viaggio Donatella Bianchi. Questa volta sarà in Abruzzo, sul Fiume Tirino per un’insolita escursione in canoa.



0 Replies to “Linea Blu 28 novembre 2020 Donatella Bianchi a Trapani”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*