GF13, il migliore e il peggiore della 4 puntata


i concorrenti che si sono distinti nel bene e nel male


Finora i due non si erano certo fatti notare per aver movimentato la trasmissione; fossero stati concorrenti, il titolo di “peggiori” sarebbe stato loro riconosciuto di diritto.
Per il resto, il programma va avanti cercando di cavalcare litigi e nuovi amori, ormai unico fattore su cui puntare per attirare i telespettatori. Il tentativo è fallito. Infatti la puntata di ieri ha ottenuto uno share del 17,98% per un totale di 3milioni 957mila telespettatori, pur essendo durata fino alle 0,45.
Ieri sera d esempio, abbiamo visto la Marcuzzi insistere su un triangolo che sembrerebbe non esserci: Giovanni ha baciato Chicca, ma confessa ad Angela di essersene pentito. La conduttrice cerca allora di insinuare che ci sia una simpatia particolare tra Giovanni ed Angela, ma di fatto il gossip si stoppa sul nascere.

Francesca in biblioteca
Della puntata di ieri ricorderemo il momento contro il razzismo, perché si sa, quando si parla di Samba bisogna per forza ricordare che il ragazzo ha un passato da venditore ambulante sulle spiagge pugliesi. Come se Samba fosse solo quello; una specie di discriminazione al contrario.
Indimenticabili per quanto didascalici i concorrenti in maglia arancione con scritta contro il razzismo: piove melassa al GF 13, particolarmente appiccicosa oltretutto.
Ma veniamo all’inquilino “peggiore”: anche questa settimana non possiamo esimerci dal ri-assegnare la fascia a Francesca.
Nella casa del Gf 13 c’è una biblioteca, e finalmente ieri ce ne siamo accorti: per la precisione quando Francesca è stata invitata ad entrare. Mettendo a tacere ogni possibile dubbio, la ragazza ha subito specificato che a lei non piace leggere: qui non siamo alla semplicità dei concorrenti, qui siamo proprio all’ostentazione dell’ignoranza. Non che la lettura debba necessariamente essere una passione, ma provare paura di fronte ai libri, a meno che non sia riverenza, è un livello di televisione davvero basso.

Mirco al GF 13
Passiamo invece al “migliore” che questa settimana è Mirco. Nel piattume generale, il ragazzo qualche risata la strappa: si appassiona a tutte le inquiline della casa, sbava davanti alla Arcuri, trova “meravigliosa” la Marcuzzi, si finge un principe con Veronica. Spavaldo e bugiardo racconta a quest’ultima di vivere in un palazzo con 60 camere, di avere 35 contadini che lavorano per lui e di possedere ben 535 giacche.
Quando c’è Mirco, il teatrino riesce sempre; non poco in un’edizione in cui la noia la fa da padrona.



0 Replies to “GF13, il migliore e il peggiore della 4 puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*