x

Connect with us

x

News

Programmazione tv giornata della legalità, conferenza stampa: il TG2 in diretta da Palermo

Nella conferenza stampa interverrà anche Marinella Soldi, Presidente della Rai.

Pubblicato

il

Maurizio Costanzo Show Canale5 Strage di Capaci
Nella conferenza stampa interverrà anche Marinella Soldi, Presidente della Rai.
Condividi su

Martedì 17 maggio, dalle ore 12:00, la Rai presenta, in conferenza stampa, la programmazione tv della Giornata della Legalità, nella quale si ricordano Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Quest’anno, infatti, si celebrano i trent’anni dalle stragi di Capaci e di Via D’Amelio. La giornata simbolo è quella del 23 maggio. Giorno nel quale, nel 1992, Giovanni Falcone perse la vita in un attentato. Pochi mesi più tardi, il 19 luglio dello stesso anno, venne invece assassinato dalla mafia Paolo Borsellino. Da anni, la Rai dedica a loro una programmazione tv speciale.

Programmazione Rai Giornata della Legalità, conferenza stampa: chi interverrà

Di seguito, l’elenco degli ospiti che interverranno alla conferenza stampa di presentazione della programmazione Rai per ricordare Falcone e Borsellino.

Marinella Soldi: Presidente della Rai;

Maria Falcone: Presidente della Fondazione Falcone;

Patrizio Bianchi: Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca;

Marcello Ciannamea: Direttore Distribuzione Rai.

La conferenza stampa è moderata dal Vicedirettore di Rai Comunicazione Stefano Marroni.

Programmazione Rai Falcone Borsellino programmi

Tra i presenti i direttori dei tre telegiornali Rai

Alla conferenza stampa di presentazione del palinsesto tv, poi, sono presenti anche numerosi ospiti. Tra loro anche Alessandro Lisi, curatore del progetto Spazio Capaci. Ci sono, poi, anche i direttori dei tre telegiornali Rai, ovvero Monica Maggioni (TG1), Gennaro Sangiuliano (TG2) e Simona Sala (TG3). Partecipano anche il direttore di RaiNews 24 Paolo Petrecca e il direttore di Rai Giornale Andrea Vianello. Tra i presenti, poi, c’è anche il Presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher.

Alla conferenza stampa, infine, non mancano i rappresentanti delle forze dell’ordine. Tra i presenti, infatti, c’è anche Lamberto Giannini, Capo della Polizia. Con lui è presente Teo Luzi, il Comandante Generale dei Carabinieri.

Inizia la conferenza stampa

Inizia, con qualche minuto di ritardo, la conferenza stampa di presentazione della programmazione Rai in occasione della Giornata della Legalità. L’incontro parte con la messa in onda dello spot, trasmesso da oggi sui canali Rai, in cui si celebra l’anniversario trentennale della morte di Falcone e Borsellino. Filmato molto bello e toccante. La prima a prendere la parola è Marinella Soldi, Presidente della Rai:All’epoca vivevo in Gran Bretagna. Il 23 maggio del 1992 ero in Italia in vacanza. Ero al mare e ricordo la reazione di sgomento. Sentimento, questo, che penso accomunasse tutti gli italiani”.

Marinella Soldi prosegue: “In quei momenti, il Paese ha guardato a noi della Rai, che abbiamo esposto i fatti e raccontato non solo il Falcone magistrato, ma anche l’uomo. Stesso discorso, ovviamente, vale anche per Borsellino. Dopo queste due stragi, la mafia è diventata una questione nazionale e non più solo regionale. Gli italiani hanno compreso l’urgenza di reagire all’illegalità. A questo serve, anche oggi, l’informazione della televisione pubblica. Per conoscere l’oggi occorre anche curare il passato. La memoria deve servire a creare una società migliore. Bisogna parlare e coinvolgere i giovani. Sono loro, infatti, che costruiranno il futuro. Per questo motivo, molti dei programmi pensati per l’occasione sono dedicati a ragazzi e bambini“.

Maria Falcone

Programmazione Rai Giornata della Legalità, continua la conferenza

Continua la conferenza stampa di presentazione della Programmazione Rai per la Giornata della Legalità. Prende la parola Maria Falcone: “Ringrazio la Rai per coltivare questa memoria dolorosa ma necessaria. Come diceva Giovanni Falcone, per combattere la mafia occorre lavorare sulla cultura e cambiare la società. Devo ringraziare tutti i Ministri della Pubblica Istruzione che, in questi anni, hanno mostrato quanto fosse importante parlare di questi problemi nelle scuole. La cosa che più mi ha commosso quest’anno è stata, però, l’unione tra la Sicilia e la Provincia Autonoma di Bolzano. I due estremi d’Italia, infatti, sono legati. Ciò mi ha dato la consapevolezza che la mafia, oggi, è un problema che riguarda l’Italia intera e non più solo la Sicilia. L’Italia è una sola e i problemi italiani devono essere combattuti tutti insieme“.

La Presidente della Fondazione Falcone ricorda, poi, tutte le vittime della mafia: “Tutti devono essere ricordati. L’evento, quest’anno, si svolgerà all’aperto a Palermo e si rivolge a tutta la città. Tutti gli italiani devono mettere al primo posto i valori che ci hanno lasciato Borsellino, Falcone e tutte le altre vittime. Erano uomini e donne che hanno sempre creduto nel valore democratico“.

Parla il Ministro dell’Istruzione Bianchi

La conferenza stampa prosegue con le parole del Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi: “L’Italia è un paese difficile, che spesso si racconta peggio di come è in realtà. Maria Falcone, in tutti questi anni, è stata una professoressa che ci ha insegnato il significato di legalità. Tale concetto è legato all’appartenenza: la legalità, infatti, significa essere cittadino italiano per scelta e non solo per nascita. La scuola ha molti problemi ma, su questo, negli ultimi anni ci sono stati molti progressi. Le istituzioni scolastiche hanno voluto sapere e hanno voluto agire. L’educazione alla legalità dev’essere il perno delle attività di istruzione, in quanto serve a far sentire i ragazzi appartenenti al nostro paese. In questi giorni i più giovani hanno sentito per la prima volta i venti di guerra, che hanno carattere terroristico in quanto vogliono terrorizzare. Io sono con questi ragazzi, che hanno bisogno di adulti responsabili“.

Programmazione Rai Giornata della Legalità Ministro

Programmazione tv Giornata della Legalità, l’intervento di Alessandro De Lisi

La conferenza stampa di presentazione della Programmazione tv della Giornata della Legalità prosegue. Prende la parola, ora, Alessandro De Lisi: “I primi eventi partono domani. Abbiamo deciso di lanciare un segnale di pace facendo attraversare l’Italia da opere d’arte. Si parte dal Trentino per arrivare a Verona. Da qui, poi, si attraverso l’intero Paese, fino alla meta finale di Palermo. Entro la fine dell’anno, le opere arriveranno anche a Bruxelles. Sul palco dell’evento Rai, il 23 maggio, saranno seduti anche bambini e bambine. Questo per lanciare un segnale di coinvolgimento culturale dei più giovani“.

Il palinsesto televisivo Rai

Marcello Ciannamea, invece, espone parte del palinsesto Rai:Ancora una volta, abbiamo costruito un racconto che non si limita al solo 23 maggio e che utilizza approcci diversi. Innanzitutto ci sarà la copertura informativa del 23 maggio, che avviene con tutte le testate. Il TG1 partirà con uno speciale dalle 7 alle 9, per poi andare in onda da Palermo a partire dalle 10 e fino alle 11:30. Anche il TG2 contribuirà al racconto, con le edizioni delle 13:00 e delle 20:30 che andranno in onda direttamente da Palermo. Il TG3, invece, andrà in onda con uno speciale pomeridiano dal quartiere Zen. Dal 19 maggio, poi, Rai News 24 realizzerà alcune edizioni del telegiornale direttamente da Palermo”.

Il Direttore Distribuzione Rai continua: “Tutte le reti dedicheranno una parte dei loro palinsesti al racconto di questi eventi. Cito, tra tutte, Report del 23 maggio, che ripercorrerà la stagione delle stragi mafiose. Ci saranno, poi, anche i racconti attraverso film e fiction, come ad esempio la miniserie Letizia Battaglia, in onda il 22 e il 23 maggio. All’evento saranno dedicati anche dei documentari. Tanti di questi sono realizzati da Rai Cultura, come ad esempio una puntata speciale di Passato e Presente. L’appuntamento sarà curato da Paolo Mieli e andrà in onda il 23 maggio. Anche Rai Storia dedicherà l’intero palinsesto del 23 maggio al ricordo. Ad esempio, sarà trasmesso un documentario incentrato sulla figura di Francesca Morvillo, magistrata e moglie di Falcone. Anche i canali tematici saranno coinvolti. Su Rai Gulp, ad esempio, sarà raccontata, in versione da favola, una storia ambientata a Palermo negli anni ’50”. 

Programmazione Rai Giornata della Legalità, il palinsesto radio

Continua la conferenza stampa di presentazione della programmazione Rai dedicata alla Giornata della Legalità. La parola passa ad Andrea Vianello, che spiegherà il palinsesto previsto per Rai Radio: “Abbiamo scelto di spostare tutti i programmi di Rai Radio 1 direttamente a Palermo. Abbiamo scelto i luoghi simbolici, nei quali avverranno gli eventi organizzati dalla Fondazione Falcone. Partiamo da Capaci e toccheremo, fra le altre tappe, anche la Chiesa dove Falcone è stato sepolto. La volontà è quella di far vedere la Radio e non solo di farla sentire”.

Direttrice Rai 3

Il palinsesto di Rai 1, Rai 2 e Rai 3

Anche Monica Maggioni del TG1 interviene: “Per noi l’impegno è quotidiano, non ha una data. Oggi, anche grazie a ciò che è successo, il nostro Paese sta camminando. Quest’anno abbiamo scelto di attraversare la memoria, non solo di raccontarla. Partiremo domenica sera e faremo un’operazione di ricucitura della memoria”.

Gennaro Sangiuliano del TG2: “Io, il 23 maggio 1992, lavoravo in una redazione di Napoli e fui mandato a raccogliere le dichiarazioni del Tribunale di Napoli. Il capo redattore del TG2, Francesco Vitale, all’epoca lavorava nella sede di Palermo de L’Unità. Lui è la nostra memoria dei fatti perché gli ha vissuti in prima persona. Ogni sera abbiamo un servizio sul tema, fino al 23 maggio. In questa giornata, infatti, trasmetteremo il TG2 direttamente da Palermo”.

Infine, interviene Simona Sala, direttrice del TG3: “Quest’anno abbiamo pensato di puntare sui giovani, nel tentativo di ricordare quanto successo utilizzando il loro linguaggio. Per questo abbiamo dei testimonial che, nell’edizione del TG3 delle 19, si rivolgono ai ragazzi. Tra questi, anche i Sansoni. Il 23 maggio, poi, saremo in diretta da Palermo in tre diversi quartieri difficili. Il nostro obiettivo è quello di raccontare cosa è stato e cosa non deve più essere”.

L’offerta di Rai News 24

Interviene alla conferenza stampa anche Paolo Petrecca, direttore di Rai News 24: “Domani il TG delle 8 racconterà il Falcone uomo e non solo il magistrato. Nel TG Kids, invece, racconteremo ai più giovani le figure di Falcone e Borsellino. Il 23 maggio, infine, dedicheremo l’intera giornata ai vari eventi dedicati alla memoria”.

Programmazione Rai Giornata della Legalità conferenza stampa

La presentazione della programmazione Rai della Giornata della Legalità continua con l’intervento di Arno Kompatscher: “Vorrei che la mia presenza aiutasse ad affermare, ancora una volta, il fatto che la mafia sia un problema italiano e non solo siciliano. Ci vuole l’impegno di tutti per combattere questo fenomeno”. La conferenza si conclude con un ricordo alle forze dell’ordine che hanno perso la vita negli attentati. Tutti i presenti si alzano in piedi, in un ricordo molto commosso.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it