Pino Daniele su Sky Arte il 18 giugno


anticipazioni sullo speciale dedicato al cantante partenopeo che si racconta per la prima volta


                                                                                               

Pino Daniele ha sempre avuto una grande riservatezza, un vero e proprio pudore nel parlare semplicemente della sua vita privata. In questo speciale, invece, farà entrare le telecamere nella casa in Toscana dove abitualmente vive e, per la prima volta, metterà da parte la sua innata riservatezza e svelerà aspetti del tutto inediti della sua personalità. La parte più nascosta del cantante sarà da lui stesso raccontata con grande semplicità.

La carriera di Pino Daniele dura da quasi 40 anni: c’è un filo rosso che unisce ogni periodo della sua esperienza professionale. E lui lo svela: si tratta in effetti dell’amore nelle sue più articolate sfaccettature. Si parte da Napoli, la sua città natale dalla quale si è allontanato da molti anni. Tornerà alle origini, quindi, descrivendo il fascino, il colore, i sapori, di tutti i luoghi della città partenopea, non solo quelli a lui particolarmente cari. In questo percorso a ritroso sarà accompagnato da Luca Dondoni, giornalista musicale. L’artista ripercorre tutti i passaggi più significativi della sua carriera, partendo dai luoghi dove tutto è cominciato. Parlerà dei musicisti e dei personaggi, soprattutto napoletani, che lo hanno ispirato. Uno dei più importanti è sicuramente Massimo Troisi.

I ricordi continuano: è la volta degli anni di studio fatti in Conservatorio e del gruppo “Batracomiomachia” con il quale ha avuto le prime esperienze in campo musicale. Si arriva all’incontro decisivo della sua vita, quello con James Senese che ebbe fiducia in lui e lo inserì nel mondo musicale made in Italy.

I telespettatori avranno modo di ascoltare anche le canzoni più belle raccolte nel primo albun del 1977 dal titolo “Terra mia”, dove tra le altre, c’erano “Napule è” e “‘Na tazzulella ‘e cafè” che diventeranno l’emblema tipico di tutte le sue esibizioni, ma anche dell’intera città di Napoli.

Inoltre il pubblico potrà rivivere le emozioni della prima esibizione in pubblico, quando Pino Daniele aprì il concerto di Bob Maeley nel 1980 e quello dell’anno successivo tenuto in piazza Plebiscito, a Napoli dove si erano riuniti in suo onore ben 2oo mila fan. Verranno mostrate anche le immagini delle sue collaborazioni internazionali con alcuni degli artisti più famosi al mondo, quali Eric Clapton, Richie Havens, Pat Metheny.

 Spazio alle clip del tour estivo del 2002 che Pino Daniele tenne insieme a Ron, Francesco De Gregori e Fiorella Mannoia e ai famosi duetti con Battiato, Jovanotti, Baglioni e  Ramazzotti. Menzionate anche le collaborazioni con Mina, Mario Biondi e J-Ax.



0 Replies to “Pino Daniele su Sky Arte il 18 giugno”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*