Premio Luchetta, questa sera su Rai1


anticipazioni sulla manifestazione in onda sulla prima rete di viale Mazzini


                                                                                         

Sul palco, presentati dal conduttore Duilio Giammaria, saliranno i vincitori della XI edizione del Premio Luchetta, giornalisti di “trincea”, reporter, che da luoghi lontani e difficili, da fronti caldi dell’attualità internazionale, hanno saputo raccontare ed inviare preziose ed importanti testimonianze. Flavia Paone, Premio Luchetta Tv 2014, ha ricostruito per il pubblico del Tg3 la vicenda dello sgombero della discarica Roma vicino a Giugliano, Napoli, li i bambini avevano cominciato ad ammalarsi e a manifestare patologie connesse alle esalazioni dei fumi tossici.

Lucia Capuzzi, Premio Luchetta quotidiani/periodici 2014, ha invece raccontato per Avvenire il problema della povertà in Bolivia, dove i bambini, già da piccolissimi, rivendicano il diritto di poter lavorare, molte ora al giorno e in situazioni difficili, pur di aiutare economicamente le proprie famiglie. Lucia Goracci, Premio Alessandro Ota per il reportage tv, ha invece riportato su Rai3-Doc3, le battaglie delle bambine e adolescenti pachistane che rivendicano il loro diritto all’istruzione.

Harriet Sherwood, corrispondente a Gerusalemme per il Guardian, Premio Dario D’Angelo per la stampa europea, ha invece raccontato al quotidiano britannico, direttamente dalla striscia di Gaza, i 47 anni di occupazione israeliana attraverso gli occhi di 4 bambini, soffermandosi principalmente sull’impatto delle politiche israeliane sulla vita dei giovani.

Infine, salirà sul palco del teatro triestino, Niclas Hammarstrom, Premio Miran Hrovatin per la migliore fotografia pubblicata sul quotidiano svedese Aftonbladet, in cui racconta con la sola immagine la drammatica condizione dei bambini di Aleppo (Siria settentrionale), che quotidianamente vivono nel terrore. Proprio per i suoi scatti, che raccontano la verità, il reporter è stato sequestrato per una cinquantina di giorni e ferito mentre cercava di scappare, con l’accusa di essere una spia. Proprio per l’argomento così delicato, uno tra gli ospiti d’onore sarà il portavoce nazionale Unicef, Andrea Iacomini, da sempre impegnano nella lotta alla difesa dei bambini e reduce da una missione in Libano.

Madrina d’onore, la giornalista Lilli Gruber, Premio FriulAdria Testimoni della Storia 2014 e l’artista Simone Cristicchi, Premio Speciale Luchetta 2014. Il cast musicale è formato proprio da giovani e diventa una vetrina per i migliori talenti italiani: sul palcoscenico si esibirà Il Volo, la formazione dei tre tenori Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, trio nato dopo la partecipazione dei tre cantanti alla seconda edizione del talent show, Ti lascio una canzone. Da quattro anni, i giovani tenori, girano il mondo in tournee, esibendosi nei più grandi teatri e nelle arene più famose, duettando con artisti come: Placido Domingo, Barbara Streisand, Eros Ramazzotti, Laura Pausini e Anastacia. Come loro, saliranno sul palco anche Ilaria Porceddu, cantautrice italiana, rivelazione di Sanremo Giovani e il rapper Miura, che ha vinto il contest del festival Biblico Una canzone in cui credere.

I Nostri Angeli, sarà preceduto anche da Anteprima Luchetta: i primi 50 anni della sede Rai del FVG, in onda su Rai 3 Fvg.



0 Replies to “Premio Luchetta, questa sera su Rai1”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*