Coca Cola Summer Festival, la terza serata su Canale 5


tutte le esibizioni e gli interventi degli ospiti nella puntata odierna della kermesse musicale


                                                                                               

E’ lui stesso a introdurre la presentatrice Alessia Marcuzzi, la quale annuncia che nel corso della puntata Biagio tornerà e per lui ci sarà una sorpresa. A dare il via alla gara è Gigi D’Alessio con Ora (in playback) e coglie l’occasione per ricordare i prossimi appuntamenti con l’Ora Tour. 

Immancabili i compagni di viaggio della Marcuzzi, Angelo Baiguini e Rudy Zerbi che presentano Arisa con La cosa più importante. La cantante sfoggia un taglio di capelli molto corto color biondo platino, sul quale nutriamo qualche dubbio. Che trasformazione dai tempi di Sincerità! Subito dopo scatta il momento tamarro con i Club Dogo e la loro Weekend.

Un duetto che potevamo evitarci è quello tra Moreno e Fiorella MannoiaSempre sarai è il pezzo in questione. Pubblicità.

Al rientro scopriamo la sorpresa “segreta” per Antonacci, al quale viene mostrato un video che riassume i recenti successi di Palco Antonacci e del disco L’amore comporta. Anche questa settimana c’è il momento tanto simpatico quanto goffo di Alessia che accenna un pezzettino di Ti penso raramente. Biagio, dopo che tra la folla è stato aperto un varco, attraversa la piazza per cantare proprio la hit appena citata.

Biagio Antonacci

Il cantautore milanese introduce Alessandra Amoroso che propone Non devi perdermi, scritta proprio da Biagio. Momento internazionale con Saule e Charlie Winston che ci fanno riascoltare la hit Dusty Men. Esibizione a tratti urlata e stonata. Giusy Ferreri è in gara con Inciso sulla pelle, una bella ballad estratta dal disco L’attesa. Gianluca Grignani invece porta sul palco Non voglio essere un fenomeno. Pubblicità.

Si torna in gara con la magica Waves di Mr. Probz, eseguita in versione acustica. Francesco Renga, anche questa settimana, si esibisce in playback con Il mio giorno più bello nel mondo. Noia. Si cambia decisamente registro con Annalisa, un concentrato di voce, bellezza e raffinatezza. Peccato che la canzone non sia all’altezza: stiamo parlando di Sento solo il presente scritta dall’unico autore che la musica italiana sembra riconoscere al momento, Kekko dei Modà. Esibizione dal vivo impeccabile. Un’altra performance di classe è quella di Imany e la contagiosa Try Again. Si torna alla musica italiana con Roby Facchinetti Ma che vita la mia. Pubblicità.

Questa settimana i giovani che si sfidano sono Ginta Biku e Raige. La prima, spudoratamente in playback e ancora un po’ acerba, “canta” Unsaid, pezzo electropop, lui invece propone la fresca e divertente Ulisse. E’ lui a passare il turno. 

Alessia Marcuzzi e Dolcenera

Tornando alla gara principale, Francesco Sarcina presenta il singolo Giada e le mille esperienze. Vincitrice della scorsa puntata, Dolcenera in piedi davanti al pianoforte suona Niente al mondo. Pubblicità.

Ci avviciniamo al finale con Emis Killa e la sua Maracanã. Bianca Atzei invece ricorre ad atmosfere che richiamano il tango per Non puoi chiamarlo amore. Gabry Ponte suona Buonanotte giorno, pezzo dal testo alquanto banale. Sul palco sale di nuovo Charlie Winston questa volta con Hello Alone. 

I conduttori svelano la classifica definitiva della serata: la top 3 è formata da Sento solo il presente (#3), Niente al mondo (#2) e Non devi perdermi (#1) di Alessandra Amoroso, che canta di nuovo la sua canzone. Pubblicità. 

I conduttori salutano il pubblico e introducono Raige che torna per cantare Ulisse. 

L’appuntamento è per lunedì prossimo su Canale 5 con l’ultima puntata del Coca-Cola Summer Festival.



0 Replies to “Coca Cola Summer Festival, la terza serata su Canale 5”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*