Sanremo 2015: parla Lorenzo Fragola


Il vincitore di X Factor parla della sua esperienza al Festival.


 Da X Factor a Sanremo, che emozioni stai provando?

A X Factor c’era l’emozione di presentarsi per la prima volta al pubblico, a Sanremo invece già solo l’idea di salire sul palco è incredibile. E cantare con l’orchestra è ancora più emozionante.

Ti abbiamo sentito spesso in inglese, ora porti un brano in italiano più tradizionale. Ritroveremo il Fragola delle origini dopo il Festival?

Anche questo brano mi rappresenta, è meno acustico del primo singolo perchè era giusto così, ma non credo si distacchi molto dal mio mondo. Per quanto riguarda la lingua, dipende da come nasce il brano, non ci penso troppo.

Senza X Factor saresti arrivato a Sanremo?

Ci avrei messo più tempo sicuramente. X Factor è stata una grande scuola che mi ha insegnato tanto, devo molto a quell’esperienza.

Che effetto ti fa avere questo grande successo in poco tempo? Come si rimane con i piedi per terra?

Non so se ci sia un segreto, dipende da dove riponi l’attenzione. Io la mantengo fissa sulla musica. Incontrare persone per strada che ti fanno i complimenti è gratificante sicuramente.

Come ti trovi con i tuoi colleghi big?

Mi hanno accolto tutti bene, e ho instaurato bei rapporti sia con i miei coetanei che con quelli più grandi.

E tu quanto ti senti “big”?

Dipende che cosa si intende per “big”. Ovviamente non mi ci ritrovo, ma sono felice di questa opportunità perchè mi è stata data fiducia.

Questa sera farai la cover Una città per cantare.

E’ una bella canzone e mi descrive molto. Parla di un cantante che si appresta a salire sul palco con tutte le sue paure. Spero che Ron non mi chiami arrabbiato dopo averla sentita (ride, ndr).

Lorenzo Fragola Sanremo

Hai sentito pregiudizi nei confronti di voi figli dei talent?

C’è una concezione sbagliata dei talent: sono delle grandi scuole che danno una possibilità pazzesca e ti preparano ad affrontare il mondo musicale che c’è là fuori.

Ma è vero che Grignani ti ha lasciato il suo numero di telefono?

E’ stato gentilissimo e non è una cosa che capita spesso. Ieri l’ho chiamato ma era occupato, e subito dopo sono dovuto scappare all’Ariston per le prove. Oggi però conto di rivederlo.

E con Madh?

Ci saremmo dovuti trasferire entrambi a Milano in due appartamenti separati, ma la cosa non aveva senso quindi siamo finiti a vivere insieme.

Che ti ha detto Fedez dopo l’esibizione?

Ieri Fedez è riuscito a passare, siamo stati un po’ insieme prima di salire sul palco. Mi fa piacere perchè vuol dire che tiene a me e al brano. I suoi commenti dopo la performance sono stati positivi.

Che cosa succederà dopo Sanremo?

Uscirà il mio primo album, ma non in questa settimana. Ho preferito non fare le cose di fretta e prendermi il mio tempo. Ci sto lavorando anche in questi giorni non appena ho un momento libero.



0 Replies to “Sanremo 2015: parla Lorenzo Fragola”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*