Braccialetti rossi 2, ancora un dolore per Leo


gli eventi che accadranno nella puntata del 1 marzo in onda su rai1


 La puntata si apre con un altro dolore per Leo: il giovane deve fare i conti con la morte di Nicola (Giordano Colangeli) che, prima di morire gli svela alcuni segreti e gli affida un compito molto importante da portare a termine. La scomparsa dell’amico è un brutto colpo per il giovane che non riesce più a trovare dentro di sè motivi per guardare al futuro con ottimismo.

Intanto Cris (Aurora Ruffino) non è riuscita mai ad accettare di essere stata lasciata da Leo. La ragazza ha pensato che si sia instaurato un rapporto di forte attrazione tra Leo e Nina (Denise Tantucci)  la giovane donna che è arrivata in ospedale con un tumore al seno e che è stata operata nel corso della puntata di sette giorni fa.

Cris che è ricaduta nella depressione e nella bulimia, riesce a farsi ricoverare in ospedale. Ma la psicologa che la segue le vieta di lasciare il suo reparto e di incontrare Leo che, naturalmente, si trova ancora in ospedale per affrontare un nuovo cclo di cure di chemioterapia. Intanto Nina, quando esce dalla sala operatoria, non vede Leo ad attenderla, come invece, il ragazzo le aveva promesso.

Braccialetti rosi 2, Nina

Intanto Vale (Brando Pacitto) decide di sottoporsi agli esami che gli sono stti prescritti dai medici, da cui la dottoressa Lisandri (Carlotta Natoli). Questa sarà per il ragazzo, l’occasione per avere, finalmente, un confronto con Leo e chiarire molte situazioni lasciate in sospeso, soprattutto sanare le incomprensioni che c’erano state tra i due. 

Vale, nel corso della puntata di sette giorni fa, era stato visitato e i medici gli avevano trovato una ghiandola ingrossata sotto il braccio. Il giovane che aveva evitato di sottoporsi ai controlli di roitine, adesso decide di far luce sulla sua effettiva situazione fisica.



0 Replies to “Braccialetti rossi 2, ancora un dolore per Leo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*