Le Iene Show, la puntata del 5 marzo


La diretta del programma di Italia Uno condotto da Ilary Blasi e Teo Mammucari


 

Il primo servizio è firmato da Giulio GoliaIl diritto calpestato della piccola Lume. Si tratta di una bambina affetta da Sma2 che, per motivi burocratici,  non può frequentare l’asilo. Il motivo è che non le viene concesso il nulla osta per il trasferimento. Per risolvere la questione, dato che la direttrice ha temporeggiato, entra in azione Golia: grazie all’intervento di una telecamera Mediaset dunque, ora Lume può vedere rispettato il suo diritto di andare a scuola.

servizio Toffa

ad occuparsi di inquinamento è Nadia Toffa: Con una dieta ci si può liberare dai metalli pesanti? Il primo passo è scegliere alimenti che contengano gli antiossidanti, così che i metalli intossicanti entrati nel corpo possano fuoriuscire. Tutte le malattie degenerative, spiegano alcuni esperti, partono da una cellula che si ammala: il primo passo perciò diventa espellere quelle sostanze. Nella terra dei Fuochi alcuni dottori hanno organizzato degli incontri per formare gli abitanti ad una corretta alimentazione: per stabilire la quantità di metalli presenti nel loro corpo, hanno analizzato i capelli. Quando si fa la spesa, bisogna tenere conto della stagionalità di frutta e verdura, senza lasciarsi ingannare dalla loro lucidità.

Seguendo i pazienti per tre mesi, i medici hanno verificato che le persone tenute sotto controllo si stavano depurando dei metalli pesanti con maggiore velocità. Al di là dei risultati delle analisi, queste persone hanno avuto benefici collaterali quali più capacità di concentrazione, dimagrimento, fine delle emicranie. L’auspicio della Toffa perciò, è che parta una sperimentazione al riguardo.

Si prosegue con Filippo Roma: Affittopoli: la sede della Onlus di Marino. La iena torna sull’assegnazione degli immobili del Comune di Roma. Tra questi, vi è una Onlus fondata da Marino che gode di un canone a 170 euro al mese. Le Onlus però, spiega la responsabile, godono di questo trattamento privilegiato per via della loro funzione sociale. Invece, hanno una concessione ridotta anche sei circoli di partito.

servizio Roma

L’anno scorso Matteo Viviani si è occupato di una strana vicenda riguardante una multa per divieto di sosta fatta al Questore di Pescara: il verbale infatti è poi sparito, e non è chiaro chi abbia restituito il mezzo in seguito alla rimozione forzata. La notizia è stata pubblicata dalla stampa locale, e dopo l’intervento delle Iene, ora gli agenti che hanno parlato con Viviani la volta scorsa sono indagati per violazione del segreto istruttorio, in seguito alla richiesta di provvedimento da parte del comandante della Polizia Municipale di Pescara. Ma in realtà, spiega un’esponente locale del Movimento 5 Stelle, la situazione era già nota: i quattro coinvolti non hanno aggiunto niente di più a quanto già si sapesse.

Con Frank Matano in studio, viene introdotto il servizio successivo: Sesso, bugie e videotape, di Laura Gauthier. La protagonista è Rosy Maggiulli, ex concorrente del Grande Fratello, che aveva chiamato la redazione per denunciare un raggiro. Sosteneva infatti che, contro la sua volontà, fosse stato diffuso in rete  un filmato privato in cui aveva un rapporto sessuale con due uomini, i fratelli Tomei. Invece si scopre che ci fosse un accordo: era un piano escogitato per ottenere visibilità.

Ancora Giulio Golia: Quando l’illegalità ti fa fallire. Alessia, a soli 19 anni, ha preso in gestione un garage a Napoli: le fanno però concorrenza un gruppo di parcheggiatori abusivi che arriva persino a picchiare chi non dà loro i soldi. I vigili non intervengono: l’unica volta che sono intervenuti, racconta Alessia, serano in borghese e si sono salutati con i parcheggiatori abusivi. Il sindaco Luigi De Magistris promette la vigilanza necessaria. 

Ilona Staller

Sull’onda del successo di Cinquanta sfumature di grigio, Sabrina Nobile chiede a Vladimir Luxuria, Laura Ravetto, Naike Rivelli, Melissa P. e Alba Parietti delle loro avvenutre sadomaso in camera da letto.

Con Riccardo Trombetta, la querelle dell’anno: Cicciolina vs Rocco. L’intervista alla Staller inizia dopo qualche birra: la donna sostiene che lui parli male di lei alle sue spalle, nonostante siano stati lei e Schicchi a”crearlo”. Tra un rutto e l’altro, annuncia di volere le scuse di Siffredi, che al momento è all’Isola dei Famosi; annuncia inoltre di volersi ributtare nel porno.

Enrico Lucci è andato alla manifestazione di domenica scorsa: La Lega Nord ama il sud. A Piazza del Popolo molti sono arrivati dalla Puglia e dalla Sicilia, convinti sostenitori di Salvini. Lucci, naturalmente smaschera la poca consapevolezza politica e sociale di questa folkloristica fauna umana.

servizio Pelazza

Luigi Pelazza documenta un giro di Bici rubate in Italia e vendute in Ucraina. Molti commercianti subiscono continui furti di biciclette, che ritrovano poi in vedita online su un sito ucraino a rpezzo ridotto. Rispondendo a uno degli annunci, Pelazza vola a Odessa: la banda è ben organizzata, e vende solo biciclette di marca. Dopo un secondo appuntamento con un altro ricettatore, la iena si reca dalla polizia per sporgere denuncia: recatesi sul posto però, le forze dell’ordine dichiarano di aver trovato solo due bici nel magazzino.

Come aveva già fatto una volta,  Cizco vuole sperimentare Il metodo dell’uomo nudo. La teoria verrebbe dalla serie How I met your mother, in cui gli attori sostengono che le donne, spiazzate da un uomo che si è denudato, rimangano colpite dalla sua audacia e si lascino conquistare. Con la scusa di un casting, Cizco ci prova contre ragazze del mondo dello spettacolo, ma il rultato è zero su tre.

Poi Mauro Casciari: Chi ruba dai pacchi che spedisci? Francesco ha venduto il suo telefono, ma il contenuto è stato rubato dal pacco e sostituito con delle pietre. Stavolta però, il pacco torna al mittente con all’interno il foglio proveniente dal magazzino del corriere. Il nome del destinatario si rivela fittizio: a quell’indirizzo infatti, si trova un negozio la cui proprietà, non avendo effettuato l’ordine, si rifiuta di pagare. Insomma: è palese che vi sia un accordo col corriere.

teo mammucari e frank matano

Andrea Agresti incontra Mario, Un prete felicemente gay. Ormai non più prete, Mario ritiene che l’omosessualità sia la cosa più naturale che ci sia e di essersi accorto del suo orientamento sessuale sin da bambino. Dice anche di aver trovato Dio nelle relazioni che ha consumato.

Dino Giarrusso si occupa di Massimo Ferrero: mito o bandito? A sentire i lavoratori del cinema e di una casa discografica, il presidente della Sampdoria non paga mai. Ora bisogna capire come possa gestire la squadra di calcio, sul cui acquisto la stampa ha sollevato alcune domande. Ferrero risponde che, sostanzialmente, si tratta di invidia e che non spetta a lui dare rassicurazioni a Dino Giarrusso riguardo la proprietà della Sampdoria.

La puntata si conclude con il servizio di Stefano Corti, mentre in studio c’è ancora Frank Matano per la promozione del suo film.

Appuntamento a giovedì prossimo.



0 Replies to “Le Iene Show, la puntata del 5 marzo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*