Linea bianca: Ossini sull’Etna


anticipazioni sulla puntata che visita il paese di Zafferano Etnea e le tradizioni locali


 Come sempre, accanto ad Ossini ci sarà Alessandra Del Castello che, in compagnia del presidente della scuola Maestri di sci Linguaglossa, fornirà tutte le indicazioni utili per poter sciare in perfetta sicurezza in un luogo così particoalre.

I telespettatori assisteranno al Donkey trekking, ovvero una lunga e singolare escursione a dorso di mulo sui sentieri più nascosti dai quali è possibile ammirare tutta la grandezza del panorama circostante.

Ci saranno poi le guide della Guardia di Finanza che parleranno delle norme di sicurezza e delle misure di soccorso per scalare le pareti rocciose della Valle del Bove.

La puntata prevede poi, una lunga visita nella Grotta dei Tre Livelli, scoperta nel 1964. La caratteristica è la lunghezza, è infatti la più lunga di tutte quelle presenti in zona. La sua storia cinquantennale verrà spiegata dai conduttori e dagli abitanti della zona.

Linea bianca: i conduttori

Ma le escursioni non sono finite: ce ne sarà una con gli sci di fondo nel parco dei Nebrodi.

Ed eccoci alla parte culinaria e gastronomica e a quella che si occupa delle tradizioni locali. A Zafferana Etnea, grazioso paesino alle pendici dell’Etna, verrà visitata la casa Museo dell’Apicoltore. Qui veranno svelate molte gustose ricette a base di miele.

Tra le specialità gastronomiche verrà mostrata la pasta fatta a mano e cucinata con i funghi dell’Etna. Poi spazio ad un’altra specialità: la salsiccia di suino nero dei Nebrodi. Massimiliano Ossini e la sua partner condurranno il telespettatore in un’atmosfera culinaria che celebra le prelibatezze locali. Spazio anche alle persone comuni che sveleranno il proprio modi di cucinare secondo le antiche tradizioni locali e quelle tramandate loro di generazione in generazione.

Linea bianca è in video dallo scorso 27 dicembre 2014.



0 Replies to “Linea bianca: Ossini sull’Etna”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*