Dario Fo racconta Correggio su Rai5


Tutte le anticipazioni sulla terza puntata de "L'arte secondo Dario Fo".


 Siamo arrivati al terzo appuntamento con il programma L’arte secondo Dario FoQuesta sera ci viene raccontato Antonio Allegri da Correggio, detto più semplicemente Correggio. Si tratta di un pittore molto particolare, visionario e innovatore, uno dei principali esponenti della storia dell’arte del Rinascimento.

Nato nel 1489, Correggio fu uno dei maestri dell’epoca al pari di Leonardo, Raffaello, Michelangelo e Mantegna. Il suo merito, ci dirà questa sera Dario Fo, è di aver introdotto in Italia una maniera differente di concepire la pittura.

Verrà spiegata nella puntata odierna la delicatezza espressiva dei personaggi che sono i protagonisti dei quadri dell’artista. Questa caratteristica ha rappresentato poi uno degli ideali del Rinascimento.

Dario Fo ha realizzato questa lezione-spettacolo su Antonio Allegri circa dieci anni fa ed è andata in scena nel Parco Ducale di Parma. Ognuna delle puntate del ciclo “L’arte secondo Dario Fo” è stata realizzata in collaborazione con la moglie Franca Rame

{module Google richiamo interno} Fo ci spiegherà anche per quale motivo Correggio era chiamato “l’artista che dipingeva appeso in cielo”. La definizione era dovuta alla sua capacità di fermare il pennello ad altezze incredibili delle cupole e dei palazzi. Riuscì a dipingere ad altezze vertiginose non solo grazie alle sue doti pittoriche e alla sua inventiva, ma anche grazie ad un’altra “inventiva”: la realizzazione di macchine e impalcature speciali. Tutto questo gli consentì di inculcare nello spettatore l’illusione che si stesse davvero sfondando il tetto di una cupola o di un palazzo per arrivare direttamente al cielo.

Dario Fo racconterà di Correggio non soltanto la sua scalata artistica in un’epoca già contraddistinta dalla presenza di personaggi di primo piano, ma svelerà anche una serie di episodi legati alla sua vita personale di cui non si hanno tracce nei testi scolastici, ma che servono per avere un’ampia conoscenza della personalità dell’artista.

Ci verrà spiegato che Antonio Allegri discendeva da una nobile famiglia più volte imparentata con i Farnese. Ci verrà raccontata la sua infanzia, anche se intorno alla sua formazione le notizie che sono arrivate fino a noi sono abbastanza limitate. Dario Fo ci dirà quali sono stati i maestri del Correggio, raccontando episodi ancora sconosciuti.

Infatti tra tutti i grandi protagonisti del suo periodo, Correggio è l’artista meno documentato. Tutto questo ha fatto sì che nel corso degli anni e dei secoli si creasse intorno a lui una sorta di alone leggendario, con notizie e aneddoti che sono entrati poi a far parte della sua biografia ufficiale.



0 Replies to “Dario Fo racconta Correggio su Rai5”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*