Le iene show, stasera l’acqua contaminata in Abruzzo


anticipazioni sulle inchieste presentate nella puntata odierna


L’inchiesta è realizzata da Nadia Toffa:
–    Nonostante l’Abruzzo sia una regione verde e ricchissima di sorgenti d’acqua purissima, secondo una relazione dell’Istituto Superiore della Sanità 700.000 abitanti avrebbero bevuto per 25 anni acqua contaminata. La iena farà il punto sulla situazione.

Ecco alcuni degli altri servizi che vedremo nel corso della puntata.

–    Giovanna Nina Palmieri si occupa del caso di Daniele Bosio, primo ambasciatore italiano in Turkmenistan, che attualmente si trova nelle Filippine, accusato di traffico di minori e di pedofilia. Il 19 marzo è iniziato il processo e se la giustizia filippina lo riterrà colpevole l’uomo verrà condannato all’ergastolo.
Il 4 aprile 2014 Bosio si trovava in compagnia di tre bambini in un parco acquatico. La legge filippina, però, prevede che se tra un minore e un adulto in sua compagnia esistono più di 10 anni di differenza quest’ultimo può essere denunciato, a meno che non sia suo parente o abbia ottenuto il permesso dei genitori. Tutto è cominciato in un quartiere povero e malfamato di Manila, dove l’uomo si trovava in vacanza. La Iena intervista Daniele Bosio, che le racconta la sua versione dei fatti e la accompagna nei luoghi in cui si è svolta la vicenda. Nina incontra anche “l’accusa”, la responsabile della ONG Bahay Tuluyan che si occupa di bambini di strada nelle Filippine e che lo ha denunciato.  

Le iene show, un servizio di Nadia Toffa

–    Luigi Pelazza incontra due ragazzi italiani che hanno scelto di andare a combattere in Ucraina nella regione Donbass, dove è in corso un conflitto tra l’esercito ucraino e i separatisti filorussi. La Iena intervista i giovani per capire quale è stato il motivo che li ha spinti a una scelta così estrema e li segue al fronte.

Seguiranno altri servizi più leggeri secondo lo stile del programma.

Qui la puntata del 19 marzo, in diretta.



0 Replies to “Le iene show, stasera l’acqua contaminata in Abruzzo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*