Hair- sfida all’ultimo taglio, la finale




 I quattro finalisti dovranno fare di tutto per arrivare all’ambito titolo di Miglior parrucchiere amatoriale d’Italia: solo il concorrente che nelle precedenti puntate è riuscito a combinare abilmente tecnica e creatività potrà aggiudicarsi un contratto di lavoro alla Toni&Guy, leader mondiale dell’hair styling e l’esclusiva card “Academy Member Club Aldo Coppola”.

Come già nelle altre puntate, anche nella finalissima gli aspiranti hairstylist affronteranno le tre prove, creativa, tecnica e show. Al termine delle tre prove resteranno soltanto in due. Solo una delle due buste d’oro che verranno consegnate nelle loro mani conterrà il contratto e decreterà il vincitore della prima edizione di Hair- sfida all’ultimo taglio.

Nella prima sfida, quella creativa, dovrà essere realizzata un’acconciatura a scelta ma con un elemento obbligatorio: il beehive, la mitica cofana cotonata anni ’60.
La seconda prova, quella tecnica, non avrà come nelle precedenti puntate delle precise indicazioni ma i finalisti dovranno pettinare tre gemelle omozigoti, mettendo così in risalto l’originalità di ciascuna acconciatura.

Hair- Sfida all'iltimo taglio
La terza ed ultima prova, quella show,è sempre segreta e verrà svelata da Costantino durante la puntata.

I due giudici Charity Cheah e Adalberto Vanoni valuteranno per l’ultima volta tutte e tre le prove dando un giudizio complessivo e decretando il vincitore della prima edizione del talent show che, certamente, avrà una nuova edizione.

Costantino Della Gherardesca si è rivelato un conduttore all’altezza della situazione grazie anche alla lunga esperienza accumulata nei reality show, da Pechino Express a Boss in incognito.

I telespettatori potranno esprimere le proprie valutazioni e opinioni sul programma attraverso i social network. In particoalre   Per commentare su twitter la finale l’hashtag è #Hair.

 Qui la scorsa puntata.



0 Replies to “Hair- sfida all’ultimo taglio, la finale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*