Connect with us

News

La strada dei miracoli, la quinta puntata

Religione e fede al centro del nuovo programma di Rete 4
Francesco La Rosa

Pubblicato

il

Religione e fede al centro del nuovo programma di Rete 4
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questi i temi della puntata: le apparizioni mariane a Fatima, l’attentato a Giovanni Paolo II nel 1981, il mistero del sangue di San Gennaro. Intervista a Suor Cristina Scuccia, vincitrice l’anno scorso di “The voice of Italy”.

Risale al 13 maggio 1917 la prima apparizione della Madonna a Fatima, un piccolo paese del Portogallo. La Vergine si mostrò a tre pastorelli, Francesco, Jacinta e Lucia. I bambini all’inizio non furono creduti sia dalle famiglie che dalle autorità ecclesiastiche. Poi il ravvedimento generale. La Vergine apparve altre 5 volte, fino ad ottobre dello stesso anno. Nel 1919 la Chiesa dichiarò “soprannaturale” il carattere di quelle apparizioni. Più avanti fu costruito l’attuale santuario, meta di milioni di pellegrini ogni anno. 

L’inviata Alessandra Borgia si trova in un luogo particolare, la cappella del sole che ruota, un avvenimento che si compì il 13 marzo 1917. Un fenomeno staordinario, visto da moltissime persone che popolarono la Cova d’Iria insieme ai tre pastorelli. La Chiesa lo ha riconosciuto come il “miracolo del sole”. 

 La Madonna rivelò ai bambini un segreto, diviso in tre parti, ancora oggi avvolto da tanti misteri. La Vergine mostrò loro l’Inferno e disse che la prima guerra mondiale sarebbe finita, ma ne sarebbe seguita una peggiore. In un secondo momento, Maria chiese di consacrare la Russia al suo cuore immacolato, perchè in caso contrario il mondo avrebbe rischiato guerre e e sofferenze immani. La terza ed ultima parte è quella più misteriosa: nella visione ricostruita dai bambini, il Papa venne martirizzato, insieme a laici e sacerdoti. Giovanni Paolo II riconobbe in lui il protagonista di quella visione, riconoscendo di essere salvato dalla Vergine a seguito dell’attentato del 1981.  

Il terzo segreto di Fatima venne svelato il 13 maggio 2000. La Madonna, secondo quanto riferito da Lucia, avrebbe voluto che venisse svelato nel 1960. Così però non avvenne. Fu Giovanni Paolo II a volerlo leggere, alcuni anni dopo l’attentato. Il terzo segreto si è compiuto davvero o c’è qualcos’altro di oscuro che può accadere? Don Davide Banzato afferma che il mistero non si è esaurito completamente e che, ricordando quanto detto da Benedetto XVI, esso si riferisce sia a quanto accaduto a Giovanni Paolo II, sia più in generale alle difficoltà avute dagli ultimi Papi e dagli uomini di Chiesa in questo periodo storico. 

Esattamente 64 anni dopo la prima apparizione della Madonna a Fatima, il 13 maggio 1981, Giovanni Paolo II fu ferito da alcuni colpi di pistola dal terrorista turco Ali Agca mentre sull’automobile scoperta salutava i fedeli a Piazza San Pietro. Si salvò miracolosamente dopo un durissimo intervento. Un servizio ricostruisce tutta la vicenda, con un leggero tocco di sensazionalismo. 

La maglia intima che il Pontefice indossava quel giorno, intrisa di sangue, è diventata una reliquia. E’ stata donata alle Suore Figlie della Carità ed è attualmente esposta nella chiesa della loro Casa Provinciale a Roma.  

L’attentato, di cui il Pontefice fu avvisato, è un complotto o un’iniziativa di un singolo? Dalle parole di Ali Agca, si trattò di un gesto personale. Il terrorista turco disse che quel giorno si verificò “il miracolo più incredibile della storia mondiale“. Per lui questo evento è collegato al terzo segreto di Fatima. Il tema viene affrontato insieme a Gianluigi Nuzzi, conduttore di “Quarto grado”. Secondo il giornalista, è difficile credere che Agca abbia agito in totale autonomia. 

Il proiettile per pochissimi millimetri non colpì mortalmente il Pontefice all’aorta. Un caso o un miracolo? Secondo Cecchi Paone è “solo una questione di fortuna“. Il Papa rivelò che fu la mano della Madonna a deviare il proiettile nella sua traiettoria, cosa su cui è d’accordo anche Don Davide Banzato. Attualmente un bossolo è incastonato all’interno della Corona della Statua della Madonna a Fatima, custodita nella cappella delle Apparizioni. 

Arriva il momento dell’intervista. Questa sera Safiria Leccese incontra Suor Cristina Scuccia, la giovane religiosa che si è aggiudicata la scorsa edizione di “The Voice of Italy”. Dopo il successo televisivo, è tornata alla sua vita normale in convento, dove vive con le sue consorelle. All’età di 19 anni la sua vocazione, proprio quando cantava su un palco. Poi, la decisione di partecipare al talent di Rai 2. La musica è stata sempre la sua passione. “Il canto prima mi ha allontanato da Dio ma poi è riuscito ad avvicinarmi a Lui“, dice. Poi aggiunge: “Oggi sono felice, perchè sono innamorata, innamorata di Dio“. Conclude esortando i giovani: “Affidate i vostri sogni a Dio, non abbiate paura!” Un colloquio disteso che alleggerisce l’andamento della puntata, oltre ad essere una scelta intelligente degli autori per attirare i più giovani, non propriamente il target principale del programma. 

L’ultimo tema della puntata è la liquefazione del sangue di San Gennaro, già affrontato lo scorso martedì. 

In studio c’è ancora una volta il prof. Luigi Garlaschelli. Il docente dimostra come si può creare un composto che può, opportunamente trattato, avere lo stesso “ciclo di scioglimento” del sangue del Santo Patrono di Napoli. Don Davide Banzato è perplesso. Il sacerdote si chiede se lo stesso esperimento fatto da Garlaschelli può ugualmente valere anche nella realtà, cioè quando nelle ampolle c’è sangue.  

 

Il mistero del sangue di San Gennaro è affrontato anche da altri uomini di scienza, che però la pensano diversamente da Garlaschelli. Alla luce delle loro ricerche, si tratta davvero di materiale ematico. 

In collegamento da Napoli c’è il professor Giuseppe Geraci, apertamente in contrasto con Garlaschelli. Ribadisce quanto già detto in passato: “Parla di cose di cui non sa e definire ‘intruglio’ quanto contenuto nelle ampolle è poco corretto“. Per il docente napoletano, i materiali utilizzati dal collega in studio sono sbagliati perché troppo “moderni“. Geraci non lascia facilmente parlare Garlaschelli, che riesce a controbattere soltanto dopo l’intervento deciso della conduttrice, che dimostra di gestire molto bene il dibattito. Dal confronto non si riesce ad arrivare ad una conclusione, ognuno resta sulle sue posizioni. 

Un altro sentiero di discussione si apre nel momento in cui si scopre la storia del principe di Sansevero, noto alchimista napoletano del ‘700. Il nobile sarebbe riuscito, con degli esperimenti specifici, ad emulare il processo di scioglimento del sangue di San Gennaro. Per analogia, l’ipotesi è che questo miracolo sia stato “costruito” appositamente da un alchimista che ha vissuto nello stesso periodo storico del Santo. Sul tema si esprimono i due ospiti. Per Cecchi Paone si tratta di sangue, trattato comunque da un intervento di un alchimista. Don Banzato è d’accordo nel dire che nell’ampolla ci sia sangue. A differenza del giornalista, però, il sacerdote si chiede come sia possibile che lo scioglimento avvenga solo e soltanto nelle tre tradizionali circostanze e non in altre. 

Le telecamere del programma entrano all’interno del museo di San Gennaro, pieno di gioielli e preziosi di inestimabile valore. Un argomento anche in questo caso già affrontato sette giorni fa. A fronte di una puntata ricca di contenuti e anche scorrevole, stona la decisione di riaffrontare un tema su cui si è già dibattuto e al quale non sono stati aggiunti nuovi contributi significativi. Un peccato, perchè l’impressione avvertita è che con questa scelta si sia voluto sopperire ad una mancanza di argomenti su cui discutere. 

Si chiude qui “La strada dei miracoli”. La sesta puntata andrà in onda martedì 20 maggio alle 21,10, sempre su Rete 4.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nasco a Napoli nel 1989, ma la mia città è San Giorgio a Cremano, la stessa di uno dei miei miti: Massimo Troisi. Gli studi mi hanno portato a Roma, dove mi sono laureato in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione alla Sapienza. Sono giornalista pubblicista. Il varietà è il mio genere preferito, sia in tv che in radio. A ruota seguono serie tv e quiz. La mia passione è il Festival di Sanremo: da piccolo fantasticavo di cantare sul palco dell'Ariston, ora mi limito a sognare di condurlo!

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Isola dei Famosi 2021 anticipazioni 19 aprile: Andrea Cerioli contro Vera Gemma

Tutto ciò che accade nella decima puntata del reality condotto da Ilary Blasi. Il televoto è al momento aperto tra Beatrice e Fariba.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Isola dei Famosi 2021 anticipazioni 19 aprile Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ecco le anticipazioni di ciò che accade nella puntata del 19 aprile de L’Isola dei famosi 2021, in onda su Canale 5. La conduttrice, innanzitutto si sofferma sugli episodi accaduti nell’ultima settimana.

Si sono verificati altri due ritiri e sono scoppiate delle liti tra i naufraghi. Ilary Blasi infine rivela l’esito del televoto tra Fariba Tehrani e Beatrice Marchetti.

Isola dei Famosi 2021 anticipazione 19 aprile Isoardi

Isola dei famosi anticipazioni 19 aprile: il ritiro di Brando Giorgi ed Elisa Isoardi

Lunedì scorso Brando Giorgi aveva conquistato il titolo di leader vincendo la prova del fuoco contro Valentina Persia. Nella puntata successiva però non si è presentato in Palapa perché ha abbandonato il reality. Ha subìto il distacco della retina ed è dovuto rientrare in Italia per ulteriori controlli.

Stessa sorte per Elisa Isoardi che si è invece mostrata al pubblico con l’occhio bendato. La conduttrice ha raccontato che le è entrato un lapillo rovente mentre stava cucinando. L’incidente ha provocato il danneggiamento della sclera, ovvero della membrana che riveste parte del bulbo oculare. I medici presenti l’hanno così esortata a lasciare il gioco per sottoporsi ad altri accertamenti.

Non sono però gli unici naufraghi ad essersi ritirati. Anche Beppe Braida la scorsa settimana è rientrato in Italia perchè il padre è stato ricoverato in ospedale. Il genitore è risultato positivo al Covid, assieme alla moglie.

Isola dei famosi 19 aprile: Andrea Cerioli contro Vera Gemma

Vera Gemma e Miryea Stabile hanno vinto l’ultima prova ricompensa che ha permesso loro di rientrare ufficialmente in gioco. Hanno infatti lasciato Playa Esperanza, dove hanno convissuto con Elisa Isoardi, per unirsi nuovamente agli altri naufraghi. Come premio hanno ricevuto dei wurstel con patatine fritte. Ma anche delle uova ed altre patate da poter cuocere nei giorni successivi.

L’ indomani  hanno deciso di dividere il banchetto solo con Beatrice Marchetti e Fariba Tehrani. Queste ultime infatti si sono unite a loro perchè non si sentono integrate con l’altro gruppo di naufraghi.

La decisione di Vera e Miryea ha però scatenato numerosi malumori tra gli altri isolani. Andrea Cerioli in particolare si è scontrato con Vera Gemma. Secondo il naufrago l’attrice avrebbe dovuto provvedere all’equa ripartizione del cibo perchè sono tutti affamati. Sostiene infatti che in casi del genere bisognerebbe mettere da parte le strategie.

Isola dei Famosi 2021 anticipazione 19 aprile Valentina Persia

Accuse di razzismo per Valentina Persia, tutti contro Paul Gascoigne,

In diretta Valentina Persia deve difendersi dalle accuse di razzismo nei confronti di Fariba Tehrani. Sui social ha infatti ricevuto duri attacchi per l’imitazione della madre di Giulia Salemi. Per gli utenti del web la Persia ha messo in evidenza alcuni aspetti caratteristici della sua cultura e delle sue origini per fini offensivi.

Per quanto riguarda Paul Gascoigne i naufraghi lo avevano riaccolto affettuosamente dopo l’infortunio alla spalla. Hanno inoltre accettato che la trasmissione gli concedesse alcuni privilegi. Negli ultimi giorni però hanno cominciato a lamentarsi. Lo accusano infatti di approfittare dell’occasione per non partecipare a nessuna attività giornaliera.

Nella puntata in onda oggi inoltre potrebbero sbarcare in Honduras gli altri naufraghi che erano già stati annunciati nelle scorse settimane.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Game of Games cambia collocazione: ecco i motivi

Il nuovo show di Simona Ventura viene temporaneamente sospeso in attesa di nuova ricollocazione a causa dei bassi ascolti.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

game of games cambia collocazione Rai 2
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Game of games, il programma condotto da Simona Ventura in prima serata su Rai 2 cambia collocazione. Dopo le tre puntate già andate in onda, delle sei previste, la Rete ha deciso di sostituire gli appuntamenti del 21 e del 28 aprile con due film. Sono rispettivamente Tutta colpa dell’amore e La risposta è nelle stelle. Ecco i motivi della scelta.

game of games cambia collocazione giochi

Game of Games cambia collocazione, le motivazioni

Dalla prossima settimana Games of games viene temporaneamente sospeso. Il nuovo format di Simona Ventura, non andrà infatti più in onda in attesa di una nuova collocazione. Secondo alcune indiscrezioni dovrebbe essere spostato al martedì al termine dello show di Enrico Brignano Un’ora sola vi vorrei, previsto il 18 maggio.

Il programma della Ventura è ispirato all’omonimo format statunitense di Ellen DeGeneres che è stato esportato in tutto il mondo. E in Italia ha debuttato su Rai 2 lo scorso 31 marzo. I protagonisti dello show sono sei personaggi del mondo dello spettacolo che si alternano nelle sfide al posto dei veri concorrenti che sono invece persone comuni.

Il Vip vincitore di ogni manche permette a chi lo ha scelto di accedere alla semifinale. Ma solo un concorrente può partecipare allo step finale, Gioco dei Giochi, dove può vincere il montepremi se riesce ad indovinare alcuni volti noti con pochi secondi a disposizione.

Lo show però non ha molto convinto i telespettatori in quanto ha registrato bassi ascolti. La Ventura ha anche risentito della presenza su Canale 5 della fiction Svegliati amore mio con Sabrina Ferilli, della soap turca Daydreamer con Can Yaman. In Rai invece ha dovuto confrontarsi con Chi l’ha visto e con Il Commissario Montalbano che continua a registrare ottimi ascolti nonostante le repliche.

Gli ascolti delle prime tre puntate

Sono sei le puntate previste per la prima edizione di Games of games. Ma la Rai ha optato per la sospensione dopo il terzo appuntamento a causa degli ascolti insufficienti.

La puntata d’esordio di Game of games del 31 marzo ha registrato 1.267.000 telespettatori con 5.1% di share. Ma negli appuntamenti successivi l’indice di gradimento è nettamente peggiorato.

La seconda invece si è fermata a 915.000 spettatori con 3.7% di share. Nell’ultima, è tornata lievemente a salire soffermandosi sui 930.000 telespettatori con 3,9 % di share. Ancora pochi, però, per assicurare al programma la permanenza in video.

Con Game of games Simona Ventura era riuscita a tornare su Rai 2 dopo l’esperienza di The Voice of Italy. Le aspettative erano tantissime sullo show che, invece, non è molto adatto alla platea italiana, come i numeri dell’Auditel hanno dimostrato.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Salotto Salemi Mediaset Play, il talk show in streaming di Giulia Salemi

A partire dal 16 aprile, Giulia Salemi conduce Salotto Salemi, un talk show in esclusiva per il servizio in streaming online Mediaset Play.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Salotto Salemi Mediaset Play
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Salotto Salemi è il nuovo talk show condotto dall’influencer Giulia Salemi, in esclusiva streaming per il servizio Mediaset Play. A partire da venerdì 16 aprile alle 19.00, la Salemi conduce per sei settimane consecutive il suo primo programma.

Salotto Salemi è prodotto da MNcomm in collaborazione con Brand On Solutions, l’area dedicata alle iniziative speciali di Mediamond, e con Naj Oleari Beauty e Mikado. Il programma è scritto da Silvia Rossi, mentre il Product Placement è a cura di Hub4Brand.

Salotto Salemi Mediaset Play, un format nato durante il lockdown

Giulia Salemi è dunque al suo esordio come conduttrice in solitaria di un programma Mediaset; probabilmente, anche in virtù del successo riscosso durante l’ultima edizione del Grande Fratello Vip, alla quale ha partecipato. La modella e influencer italo-persiana è attivissima sui social da sempre, tanto da meritare a pieni titoli la definizione di influencer. Su Instagram, la Salemi può infatti vantare oltre 1 milione e cinquecentomila followers, ma i numeri sono in continua crescita.

L’idea di Salotto Salemi nasce proprio sui social, durante il lockdown dello scorso anno. La Salemi in quell’occasione aveva organizzato uno show casalingo nel corso del quale dava consigli di make-up, cucina e salute, spesso in compagnia di amiche e amici ospiti. Il medesimo format è ora riproposto, con nuovi accorgimenti su Mediaset Play. Come avveniva sui social della Salemi, però, la conduttrice parlerà con i suoi ospiti di gossip, strappando loro confidenze e opinioni sorprendenti il più possibile. Il tutto in un clima amichevole e rilassato.

In passato, la due volte partecipante al Grande Fratello Vip ha già co-condotto due programmi televisivi; prima Ridicolousness Italia su MTV, dove lavorava insieme a Stefano Corti e Alessandro Onnis. E poi, Disconnessi on the road su Italia 1, insieme a Paola Di Benedetto e Paolo Ciavarro. 

Anteprima: gli ospiti confermati di Salotto Salemi

La prima ospite confermata di Salotto Salemi è Dayane Mello, modella e influencer. Anche la Mello ha partecipato, insieme a Giulia Salemi, all’ultima edizione del Grande Fratello Vip. 

Oltre a chiacchierare con lei, nella speranza di farle rilasciare dichiarazioni scottanti e qualche gossip in esclusiva sulla sua vita privata, la conduttrice propone alcuni beauty tips all’amica e collega. Tra una confidenza più intima e una chiacchiera, Dayane Mello fa quindi da modella di make up per la Salemi.

Tuttavia, sono molti gli ospiti vip la cui presenza è già stata confermata. Nel salotto di Giulia Salemi, nel corso di sei puntate, si avvicendano Paola di Benedetto, giovane show-girl e modella; Veronica Ferraro, una delle fashion blogger più seguite di Instagram, nonché grande amica di Chiara Ferragni.

E ancora, Gaia Zorzi, la sorella del noto influencer, anche lui ex “gieffino” Tommaso Zorzi. Inoltre, Martina Hamdy, modella, ex meteorina del TG4 e oggi presentatrice ufficiale dei programmi Meteo di Mediaset. Infine, Arianna Cirrincione, modella e influencer fidanzata con Andrea Cerioli, che ha conosciuto nel corso della trasmissione Uomini e Donne.

Si tratta, quindi, di ospiti giovani e molto noti sul panorama televisivo e sul Web, come influencer con milioni di followers sui social più diffusi come Instagram, Facebook e YouTube. 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it