Senza Parole: l’ultima puntata


Senza Parole: l'ultima puntata. Antonella Clerici conduce l'ultimo appuntamento dello show con ospiti Lorella Cuccarini e Antonello Venditti.


La puntata inizia, come consueto, con la conduttrice che legge alcuni biglietti scritti dal pubblico in sala. Si entra dunque nel vivo.

Il cane Caronte

La prima storia ha al centro un cane, Caronte. L’animale non ha un nome casuale: ha infatti “traghettato” Filippo e suo figlio fuori da casa quando, nel cuore della notte è scoppiato un incendio. Il cane ha svegliato Filippo tirandogli la barba, e la bestia viene premiata con una medaglia proprio da Francesco Arca, che approfitta per promuovere la serie Rex insieme al suo protagonista a quattro zampe.

Si prosegue con una storia d’amore che ha sullo sfondo il tragico terremoto de L’Aquila. Susanna ha conosciuto Massimiliano in quanto soccorritrice; ha deciso poi di trasferirsi nella città abruzzese letteralmente in ginocchio. Dopo due figli e il matrimonio previsto per luglio, ora Massimiliano le dedica la canzone Domani: si tratta del pezzo inciso nel 2006 da diversi artisti per raccogliere fondi per la ricostruzione. A eseguire il brano, gli ex bambini di Ti lascio una canzone. A questo punto, Massimiliano può nuovamente fare a Susanna la proposta di matrimonio.

Ancora una proposta di matrimonio, stavolta omaggiata presenza dell’attore Cesare Bocci. Se infatti il moemtno della domanda di Omar ad Alina viene registrato in esterna, in studio Bocci recita dei versi a tema.

Vincenzo è il primo di 11 fratelli, e ha 70 anni. Spetta a lui entrare nella sfera in attesa che  la Clerici racconti la vicenda; a rivolgersi alla redazione è stato il nipote Fiorenzo. Il ragazzo vuole far incontrare il nonno con Alessandro: uno a Salerno, uno a Treviso,si sentono ogni domenica ma non si incontrano da 10 anni.

Il signor Alessandro è fuori in auto, convinto di aver accompagnato il figlio a un colloquio di lavoro. Ad uscire all’esterno è Orietta Berti, che lo porta in studio. Così, per ricordare la gioventù, medley dei successi della cantante.

Il prossimo protagonista è Marco, appassionato di bicicletta. Per lui la sorpresa è Anna Tatangelo, che canta il pezzo sanremese Libera. Adesso che la moglie sta meglio, dopo un anno di dolore e cure, la donna lo esorta a risalire in sella: ora che anche lei è “libera”, lui può riappropriarsi di se stesso.

Si prosegue con la sorpresa di una figlia alla madre, che non ha mai visto il mare in vita sua. La signora ha sempre lavorato duramente, privandosi di qualsisasi svago. Le telecamere seguono le due in spiaggia; una volta in studio, la Clerici si fa promettere che le cose cambieranno.

Ancora un rapporto genitoriale: Nicola è figlio di una mamma che lo ha avuto a soli 17 anni, e che sente di doversi scusare per gli errori commessi. Lo fa con l’ausilio di una coreografia, ma il ragazzo la rassicura dicendole di non aver sbagliato niente.

Si passa quindi a un padre, Gaetano: proprietario di un’azienda che produce olio. Il figlio però non vuole proseguire su questa via perché vorrebbe invece tentare una carriera da rapper. Entra Antonello Venditti, che esegue un medley dei suoi brani storici; è il cantautore romano ad annunciare l’ingresso del ragazzo.

Arriva Lorella Cuccarini, ma per la Clerici il suo ingresso si rivela una sorpresa: a sedersi al tavolino infatti, non sarà la sua ospite. I ruoli si invertono: Lorella Cuccarini alla conduzone e la Clerici seduta, in attesa che entrino le persone da riconoscere. Il primo è Giuliano, un compagno del liceo; viene aperto un collegamento con la sua professoressa di letteratura dell’epoca.

Il secondo è Joe, il migliore amico del marito Eddy. Poi Giorgio Martino, con cui ha iniziato a Domenica Sprint: la Clerici, racconta il giornalista, non era una valletta ma una collega. Ha ridefinito completamente quel ruolo, studiando e diventando una vera giornalista sportiva. Dalla sfera escono poco dopo tutti i colleghi dell’informazione sportiva Rai.

Prima di congedare l’amica però, Antonella Clerici le fa una proposta ufficiale, offrendole il ruolo di giurata a Ti lascio una canzone. Lorella Cuccarini accetta: la troveremo dunque in tv a settembre.

Infine, Carolina. 26 anni, la ragazza ha compiuto diversi errori in passato, spesso perdendo la retta via: la madre però, Patrizia, non le ha mai fatto pesare le scelte sbagliate.

Senza Parole termina qui; i titoli di coda scorrono intorno alla mezzanotte.



0 Replies to “Senza Parole: l’ultima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*