Connect with us

News

Voyager, la puntata del 29 giugno in Argentina e Patagonia

Il live del programma di Rai 2 condotto da Roberto Giacobbo
Irene Natali

Pubblicato

il

Il live del programma di Rai 2 condotto da Roberto Giacobbo
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 {module Google ads}

Dopo l’anteprima, si parte proprio dalla figura di Bergoglio. Siamo nel 1977, quando il futuro Papa sta aspettando Gonzalo Mosca, giovane soldato uruguyanano ricercato dall’esercito per via delle sue idee politiche. Gonzalo era stato messo in contatto con il religioso dal fratello prete: Bergoglio guida per 50 chilometri, per accompagnare il ragazzo in un posto sicuro, il collegio di San Miguel, da cui poi continuare la fuga. Per narrare l’accaduto al pubblico, Giacobbo si “lancia” in auto per le strade di Buenos Aires, quasi ad evocare atmosfere da 007 in fuga.

Si passa quindi alla storia della famiglia di Papa Francesco, arrivata in Argentina per riunirsi. Erano originari di Asti, e il Papa considera il dialetto piemontese il suono della sua infanzia.

La narrazione di Giacobbo intanto, prosegue in metropolitana, cioè il mezzo utilizzato spesso da Bergoglio per spostarsi. Suo segno distintivo infatti, sono state sempre la vicinanza alla gente e il rifiuto di qualsisasi ostentazione.

Giacobbo conosce quindi un uomo che lo ha conosciuto da vicino ai tempi in cui era rettore del collegio nella diocesi di San Miguel: anche all’epoca era sobrio, perciò le sue scelte una volta divenuto Papa, non hanno sorpreso chi già gli era stato accanto in precedenza. Vediamo anche la stanza di padre Bergoglio, dove è  rimasta ancora una foto appesa alla parete.

Appena eletto al soglio pontificio, un giornalista argentino ha sostenuto che Bergoglio avesse appoggiato il regime lasciandogli improgionare due gesuiti. In realtà secondo le più recenti dichiarazioni di uno degli interessati (l’altro è morto), il pontefice non avrebbe assolutamente favorito l’arresto, avvenuto per altri motivi; avrebbe invece avuto un ruolo determinante nella liberazione. “C’era da scommetterci”, chiosa Giacobbo.

Il programma si occupa poi della “lista Bergoglio”, cioè una lista di persone aiutate a uscire dal Paese per fuggire dalla dittatura.

A questo punto, naturalmente, la puntata vira su Juan Peròn, dietro cui si potrebbe nascondere l’identità dell’emigrante sardo Giovanni Piras. Per entrare all’Accademia militare, secondo alcune fonti, il ragazzo avrebbe infatti falsificato la sua identità. Il primo ad occuparsi del mistero, è stato il giornalista sardo nel 1951: dopo aver pubblicato due articoli al riguardo, sarebbe stato minacciato al punto tale di non scrivere più niente.

A sancire il legame, sarebbe l’anello che Peròn indossava sempre: le iniziali M.M incise, potrebbero essere quelle della madre di Giovanni Piras. Quando il giovane stava partendo, la madre gli aveva regalato un anello da vendere in caso di necessità, per potersi pagare il biglietto di ritono. Purtroppo però, chiarisce uno studioso, non esiste alcuna prova reale che avvalori l’iptesi per cui i due anelli siano lo stesso oggetto.

Piano piano, com’era da aspettarsi, cadono una per una tutte le ipotesi: anche la scrittura non era la stessa. Rimane solo un’intervista concessa ad Epoca in cui Peròn affermava di avere un forte istinto di vendetta come i sardi: pur essendo argentino da tre generazioni, dichiarava, la sua origine era sarda.

Giacobbo ricorda la violenta finale del 1969 Milan-Estudiantes. Rimanendo in ambito sportivo, la tragica storia della squadra La Plata Rugby club: uccisi uno per uno tra una partita e l’altra, solo il giocatore Raul Barandiaran è stato risparmiato dalla violenza del regime. Giacobbo lo incontra: se è vivo, dice, è perché a differenza dei suoi comapgni ha avuto paura.

Ma perché solo i ragazzi del rugby erano stati puniti per il loro messaggio politico? Probabilmente perché meno famosi, e dunque protetti, rispetto ai calciatori.

Per ristabilire il giusto tenore del programma, arrivato fin qui senza fiatone e permessi speciali, ecco dunque i sosia di Elvis Presley e le teorie sulla sua morte che non sarebbe tale. Secondo qualche fanatico  della star, Elvis è ancora vivo e potrebbe vivere a Buenos Aires: addirittura un intervistato sostiene di aver potuto confrontare il dna del cantante con quello del corpo seppellito.

Il viaggio di Giacobbo si sposta a 3mila chilometri dalla capitale argentina per approdare in Patagonia. Con invidiabile nonchalance, la trasmissione passa dal tizio che si è procurato il dna d Elvis ai sottomarini nazisti. Il conduttore sta seguendo le tracce di un sottomarino approdato in luoghi sicuri: probabilmente a bordo vi si trovavano dei gerachi nazisti, se non lo stesso Hitler.

Sferzata da venti potenti, luogo di terra selvaggia e clima proibitivo, il conduttore racconta che Magellano non tornò indietro dalla sua spedizione. Bigafetta, sopravvissuto al “primo viaggio intorno al mondo”, ha lasciato testimonianza di creature gigantesche: l’altezza della popolazione della Patagonia lo aveva impressionato.

I vari viaggiatori hanno descritto la popolazione come composta da veri e propri giganti: le testimonianze arrivate fino a noi riportano altezze di 2, 3 metri. Anche la Bibbia ne parlerebbe.

Ebbene: è possibile tutto questo?, si chiede il buon Giacobbo. Entra quindi in gioco una bolla spazio-temporale in cui si sarebbero incontrati gli ultimi dinosauri, prima che il meteorite li estinguesse, e questi uomini dalle dimensioni impressionanti. In Patagonia ci sarebbero delle pietre Ica in cui sono presenti le tracce di uomini e dinosauri, anche se la loro originalità è alquanto improbabile dato che “ci sono dei disegni che non ci dovrebbero essere”.

Si fa perciò strada un’altra domanda: i gradini alti dei tempi in Sud America sono forse la prova che sia esistita una specie umana proveniente da un’altra genìa?

Infine, il Perito Moreno, ghiacciaio da cui Giacobbo prima esulta per lo scioglimento di un blocco in diretta, poi ci illumina sulla leggenda del mostro di Loch Ness.

La puntata si conclude qui; l’appuntamento è per lunedì prossimo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Stasera in tv 12 maggio – Tutti i programmi in onda

Stasera in tv 12 maggio 2021. Una replica di Montalbano sostituisce Ulisse su Rai 1. Chi l'ha visto? è su Rai 3, prosegue Atlantide su La7.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Stasera in tv 12 maggio 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv 12 maggio 2021. Su Rai 3 proseguono le indagini della redazione di Chi l’ha visto? alla ricerca di persone scomparse e della verità su casi nazionali irrisolti. Su Rai 1 Ulisse – Il piacere della scoperta, è sostituito da una replica di Montalbano. Rete 4 e NOVE si confrontano sul terreno dell’informazione rispettivamente con Zona bianca e Accordi e Disaccordi. Segue tutta la programmazione prevista per stasera su tutte le reti pubbliche, private, digitali e satellitari.

Stasera in tv 12 maggio

Stasera in tv 12 maggio – Programmazione Rai

Rai 1 propone dalle 21.20 la replica del film tv del Commissario Montalbano intitolato Un diario del ’43. Il caso raccontato nel tv movie conduce Montalbano in un viaggio nel passato, alla scoperta di casi irrisolti nella cittadina di Vigata. Le indagini cominciano da un diario scritto nell’estate del 1943 da un certo Carlo Colussi, che, nel testo, confessa un “atto terribile“. Lo stesso giorno si presenta in commissariato il novantenne John Zuck, con una richiesta particolare. Infine, il ricco imprenditore Angelino Todaro è trovato morto a Vigata. Che i tre casi siano collegati fra loro? 

Rai 2 trasmette a partire dalle 21:20 la prima visione tv del film After. Il lungometraggio del 2019 è tratto dall’omonimo romanzo di Anna Todd, ed è di genere romantico. Racconta la storia travagliata tra la studentessa e figlia modello Tessa Young, e l’arrogante Hardin Scott. La sregolatezza del giovane cambierà la vita di Tessa per sempre, mettendo in crisi i suoi piani per il futuro.

Rai 3 manda in onda sempre alle 21.20 una nuova puntata di Chi l’ha visto? il programma di Federica Sciarelli che da anni rintraccia persone scomparse, e indaga su cold case nazionali. Nelle ultime settimane, ed anche oggi, si torna a discutere sul caso di Denise Pipitone, bambina scomparsa nel 2004. Nel corso della puntata di questa sera, le telecamere di Chi l’ha visto? tornano a Mazara del Vallo per ulteriori sviluppi sul caso.

Stasera in tv 12 maggio – Programmazione Mediaset

Rete 4 trasmette alle 21.25 una nuova puntata di Zona bianca, programma d’attualità condotto da Giuseppe Brindisi, realizzato in collaborazione tra la redazione del TG4 e Videonews. Il talk propone interviste, dibattiti e servizi su politica, economia e cronaca nazionale. Tra gli ospiti confermati, il Professor Matteo Bassetti, il deputato Andrea Ruggeri (FI), Maria Giovanna Maglie e Piero Sansonetti. E ancora, i deputati Andrea Delmastro (FdI) e Andrea Romano (Pd), Elenoire CasalegnoImma Battaglia e Mario Adinolfi, per un confronto sul Ddl Zan.

Su Canale 5 va in onda alle 21.49 il film Poveri ma Ricchissimi, con Christian De Sica ed Enrico Brignano. Il film è il sequel di Poveri ma ricchi, uscito nel 2016. La famiglia Tucci è in bancarotta, tuttavia Kevi e il fedele maggiordomo Gustavo hanno un piano per risollevare le sorti dei Tucci: aprire una friggitoria, e inserirla in un nuovo “stato indipendente” dall’Italia e dal suo regime fiscale. 

Su Italia 1 la saga dei film John Wick prosegue alle 21.30 con il secondo capitolo. La spirale di vendetta in cui John Wick è entrato in seguito alle vicende del primo film non accenna a fermarsi. Infatti, la notizia del suo ritorno, o presunto tale, circola negli ambienti malavitosi, e sulla testa dell’ex sicario è posta una cospicua taglia.

La programmazione di La7, TV8 e NOVE

La 7 propone a partire dalle 21.15 il programma documentaristico Atlantide – Storia di uomini e di mondi. Il conduttore Andrea Purgatori racconta in ogni puntata la vita di un uomo o donna che ha fatto la storia. La narrazione si articola attraverso filmati, ricostruzioni e testimonianze di esperti storici e studiosi.

Dalle 21.15 TV8 trasmette una nuova puntata del game show condotto da Enrico Papi Name that Tune – Indovina la canzone. Il game show prosegue sulla linea tracciata da Sarabanda, programma storico andato in onda dal 1997 al 2017. Perciò, ai concorrenti sono proposti stralci ed estratti di canzoni, di cui devono indovinare il titolo nel più breve tempo possibile.

NOVE manda in onda dalle 21.25 Accordi e Disaccordi. Andrea Scanzi Luca Sommi conducono il talk insieme al giornalista Marco Travaglio, con la partecipazione di ospiti provenienti dal mondo della politica o dell’economia. 

Stasera in tv 12 maggio – I film in onda su Sky Cinema

Infine, vi proponiamo due film in onda sui canali satellitari di Sky Cinema.

The Illusionist – L’illusionista, è in onda su Sky Cinema Canale 308 a partire dalle 21.00. Eduard è un giovane illusionista innamorato di Sophie, sua amica d’infanzia che ricambia il sentimento, ma è costretta a un matrimonio di comodo con un principe ereditario. Tuttavia, Eduard non si arrende, ed escogita un elaborato piano per rapire Sophie.

Invece, Sky Cinema Canale 315 propone Shutter Island, con Leonardo di Caprio per la regia di Martin Scorzese. E’ il 1954, e due agenti sono chiamati a indagare su un’isola-manicomio dove si stanno verificando strane evasioni e scomparse. La vicenda si complica, e ben presto i due comprendono di non poter più fuggire dall’isola.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Bobby and Giada in Italy Food Network, il nuovo cooking show in viaggio per l’Italia

A partire da martedì 11 maggio 2021 su Food Network inizia Bobby and Giada in Italy, il nuovo cooking show itinerante in viaggio per l'Italia.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Bobby and Giada in Italy Food Network
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Bobby Flay e Giada De Laurentiis conducono su Food Network (canale 33 del Digitale Terrestre) un nuovo programma di cucina, intitolato Bobby and Giada in Italy. L’esordio è previsto per martedì 11 maggio 2021 alle 22.00.

Vi ricordiamo che potete seguire la prima puntata del cooking show anche in streaming, tramite il sito dedicato discovery+.

Bobby and Giada in Italy Food Network, il format

Il format di Bobby and Giada in Italy nasce sulla tv USA, dove i conduttori Bobby Flay e Giada De Laurentiis sono star indiscusse del panorama culinario.

Così, dall’11 maggio 2021 alle 22.00 Flay e la De Laurentiis iniziano un viaggio alla scoperta dei piaceri della tavola italiana. Non sarà, tuttavia, un percorso esclusivamente tradizionale. Infatti, ampio spazio è dedicato alla ricerca culinaria e alla scoperta di nuovi sapori, tecniche e chef.

Nel corso di un’intervista Giada De Laurentiis ha infatti dichiarato che: “Questa serie è un’esplorazione, è la comparazione dei modi differenti che abbiamo, Bobby ed io, di vedere l’Italia. Io sono nata qui, e ho qui parte della mia famiglia. Questa serie nasce dal confronto, dai discorsi che facevamo fra cosa amavo io e cosa amava lui di Roma”.

Il contrasto, laddove si verificasse, e le somiglianze tra il gusto di Giada De Laurentiis, e quello dello statunitense Bobby Flay sono dunque centrali nel nuovo format proposto da Food Network. Il canale offre dunque uno show adatto sia a chi fosse intenzionato a scoprire nuove ricette, sia a chi abbia intenzione di ripetere il viaggio enogastronomico dei conduttori, ispirato dai luoghi in cui si troveranno puntata dopo puntata.

Le location visitate

Nel corso di quattro puntate, Bobby Flay e Giada De Laurentiis attraversano lo Stivale alla ricerca di nuovi sapori che possano sorprenderli per originalità. O, al contrario, far tornare loro in mente i piatti tipici della tradizione delle location visitate.

La prima città in cui siamo trasportati da Bobby and Giada in Italy è Roma. Nella Città Eterna i conduttori attraversano quartieri densi di storia, e visitano ciascuno i locali preferiti dell’altro. Del resto, nella capitale tradizione e innovazione culinaria si accompagnano spesso vicendevolmente; facendo di Roma la località perfetta da cui partire per il viaggio del programma.

Poi, nelle puntate successive alla prima, la De Laurentiis porta Bobby Flay a incontrare sua madre: Veronica De Laurentiis. Il viaggio prosegue dunque nella Regione Toscana. Il focus della puntata “maremmana” è mostrare la coesistenza e il dualismo di due visioni, anche e soprattutto in cucina; l’innovazione degli “abitanti della città” e la tradizione degli “abitanti della campagna” .

Invitati presso aziende vinicole, agriturismi e fattorie, i conduttori scoprono i segreti del formaggio pecorino, e visitano l’allevamento di api di un rinomato mielicoltore. Il pellegrinaggio enogastronomico termina, infine, nel borgo di Montalcino; luogo d’origine del noto e apprezzato vino rosso Brunello di Montalcino.

I conduttori: Bobby Flay e Giada De Laurentiis

Bobby Flay è un rinomato chef statunitense. Negli USA, infatti, ha partecipato e partecipa a numerosi programmi di cucina. Tra cui Hot Off the Grill with Bobby Flay, Food Nation, I peggiori cuochi d’America (dalla stagione 3 alla 5) e tanti altri. Inoltre, Flay è titolare di una catena di ristoranti negli Stati Uniti.

Giada De Laurentiis, invece, ha vinto un Emmy per il programma Everyday Italian, trasmesso negli USA dal 2 agosto 2008. La Chef ha quindi già condotto circa 212 episodi (ad oggi) tutti dedicati alla cucina italiana. Inoltre, ha scritto diversi libri di cucina e redatto vari ricettari. Il suo sito Web è uno dei più seguiti in America, e sui social network i suoi account contano oltre 2 milioni di followers.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Stasera in tv 11 maggio – Tutti i programmi in onda

Stasera in tv 11 maggio 2021. In onda il trittico dell'informazione composto da #Cartabianca su Rai 3, Fuori dal coro su Rete 4 e Di Martedì su La7.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Stasera in tv 11 maggio 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv 11 maggio 2021. Rai 3, Rete 4 e La7 propongono rispettivamente i programmi d’informazione politica, economica e di cronaca #Cartabianca, Fuori dal coro e DiMartedì. Su Rai 1, invece, va in onda la serata evento per la sessantaseiesima edizione dei Premi David di Donatello. Di seguito tutta la programmazione prevista per stasera su tutte le reti pubbliche, private, digitali e satellitari.

Stasera in tv 11 maggio – Programmazione Rai

Rai 1 trasmette a partire dalle 21:25 la sessantaseiesima edizione dei Premi David di Donatello. L’accademia del Cinema Italiano organizza una serata evento dedicata al cinema nazionale, ma non solo. I lungometraggi candidati ai ventiquattro premi sono infatti grandi eccellenze del nostro paese, ma anche esponenti del cinema internazionale. E’ prevista la partecipazione di Laura Pausini, in gara per la miglior canzone con “Io sì/Seen” da La vita davanti a sé. Il brano ha valso alla Pausini il Golden Globe 2021, nonché la nomina agli Oscar 2021.

Rai 2 propone dalle 21.20 il one man show di Enrico Brignano: Un’ora sola Vi vorrei. Il programma è caratterizzato dalla durata prefissata di un’ora, e si compone di monologhi comici ed esibizioni canore del repertorio del comico romano.

Bianca Berlinguer conduce su Rai 3 il consueto appuntamento con #Cartabianca, in onda dalle 21.20. Il talk show tratta argomenti di stringente attualità; la conduttrice, in compagnia di ospiti in studio o in collegamento, spazia dal mondo della politica, all’economia e alla cronaca nazionale.

Stasera in tv 11 maggio – Programmazione Mediaset

Su Rete 4 va in onda alle 21.20 il talk Fuori dal Coro. Il conduttore Mario Giordano accoglie in studio, o in collegamento, ospiti per discutere di politica, economia e cronaca. Lo stile della trasmissione è unico e riconoscibile grazie all’estrema teatralità di Giordano, che propone ogni sera diversi interventi irriverenti.

Canale 5 trasmette in prima tv dalle 21.45 la quarta puntata della prima stagione della serie Buongiorno, mamma!, con Raoul Bova. Agata organizza una festa a sorpresa per il compleanno di Guido, ma lui non sembra apprezzare. Tuttavia, la reazione di Guido si radica in alcuni traumi profondi che ha subito in passato. 

Su Italia 1 prosegue alle 21.20 Le Iene Show, con nuovi servizi e scherzi. Conducono la puntata Nicola Savino e Alessia Marcuzzi, insieme alle voci della Gialappa’s Band. Sono previsti servizi sulle riaperture di Bar e ristoranti per Maggio, sul DDL Zan contro l’omotransfobia, e numerosi aggiornamenti ai servizi trattati in passato dalla trasmissione.

La programmazione di La7, TV8 e NOVE

Dalle 21.15 La7 trasmette una nuova puntata del talk DiMartedì, condotto da Giovanni Floris. E’ prevista la partecipazione di ospiti provenienti dal mondo della politica e dell’economia, per discutere di questioni nazionali e internazionali, e di vicende di cronaca particolarmente rilevanti.

 TV8 propone un altro Best Of dell’ultima stagione di Italia’s got Talent, in onda dalle 21.30. I giudici Frank Matano, Mara Maionchi, Federica Pellegrini e Joe Bastianich hanno affrontato un lungo periodo di selezioni per eleggere “il miglior talento” sul suolo nazionale per il 2021.

Quindi, il classico film di fantascienza La guerra dei mondi (titolo originale War of the worlds) è in onda alle 21.25 su NOVE. Il lungometraggio è diretto da Steven Spielberg, con Tom Cruise nel ruolo del protagonista Ray Ferrier. Un uomo semplice, che deve confrontarsi suo malgrado con una terribile invasione aliena.

Stasera in tv 11 maggio – i film in onda su Sky Cinema

Infine, vi proponiamo due film in onda sui canali satellitari di Sky Cinema. 

Tolo Tolo di e con Checco Zalone, è in onda alle 21.15 su Sky Cinema canale 303. Pierfrancesco Zalone, detto Checco, si rifiuta di ricevere il reddito di cittadinanza in quanto disoccupato. Si reinventa, invece, chef di sushi, e apre il primo ristorante etnico di Spinazzola. Il progetto fallisce, e Checco è costretto a fuggire in Africa, braccato dai creditori. Purtroppo, la sfortuna si abbatte su di lui, e scoppia una guerra civile; Checco è così costretto a tornare in Italia illegalmente, insieme a Oumar, un caro amico.

E poi, Cattivissimo me 2, cartone animato Dreamworks Picture, è trasmesso alle 21.00 su Sky Cinema canale 304. La storia di Gru, ex supercriminale e geniale inventore, prosegue.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it