Ora o mai più | polemiche costruite ad arte per creare audience


Ora o mai più | polemiche costruite ad arte per creare audience. Un bilancio delle puntate andate in onda finora nelle quali si è fatto di tutto per arginare lo strapotere della concorrenza rappresentata da C'è posta per te.


Una giuria formata da personaggi come Donatella Rettore, Ornella Vanoni e Toto Cutugno è stata in perenne discussione con gli artisti che si sono messi in gioco nel tentativo di riconquistare le luci della ribalta.

La netta sensazione avuta è che le polemiche, fin dalla prima puntata, siano state costruite ad arte come una sceneggiatura finalizzata a catturare l’interesse del telespettatore, ma soprattutto la morbosità del pubblico abituato alle polemiche.

La stessa Rai1 ha cavalcato l’onda lunga delle discussioni tra i protagonisti sottolineandone la presenza in tutte le puntate finora andate in onda.

Inoltre l’impressione è che si sia giocato sul personaggio di Ornella Vanoni mettendone in evidenza alcuni aspetti della sua personalità di signora ultraottantenne. Non solo ma la stessa Vanoni è sembrata una sorta di attrice che ha accettato il ruolo prestabilito e lo ha addirittura caricato con battute rendendolo ancora più svagato.

Ma le vette più alte del trash sono state raggiunte con la presenza di Donatella Milani e della sua coach Donatella Rettore. Tutto quanto è accaduto tra le due artiste è apparso come un copione nel quale le battute, spesso discutibili, sono state aggiunte di volta in volta.

La Milani ha ricusato la sua coach la quale a sua volta ha risposto con un poco oxfordiano: «arrangiati». Tra le due Donatella sono corse parole grosse. La Milani ha addirittura detto apertamente alla sua coach di essere “stonata” suscitando la violenta reazione di tutti gli altri componenti della commissione.

Questo evento, chissà quanto spontaneo, è stato cavalcato da molti programmi televisivi made in viale Mazzini. Uno tra tutti “Vieni da me“. Come vi abbiamo raccontato Caterina Balivo, conduttrice del talk show, ha invitato nel suo salotto Donatella Milani che si è scusata delle parole grosse usate nei confronti della Rettore ed ha detto di essere disposta di nuovo a cantare con lei. Attualmente, su quanto accadrà questa sera, non c’è ancora certezza.

In effetti Rai 1 e Amadeus, il conduttore di Ora o mai più, hanno capito che c’era un’unica strada per tentare di contrastare la corazzata di C’è posta per te e non essere travolti dalla forza delle emozioni del people show di Maria De Filippi.

Questa unica strada era la polemica. Bisognava costringere i media, i social e i programmi televisivi a tenere desta l’attenzione sulle liti all’interno dello show del sabato sera di Rai 1.

Sia il conduttore che la giuria hanno tentato in tutti i modi di alimentare gossip, trash e discussioni fin troppo sopra le righe.

Il risultato purtroppo non è stato all’altezza delle aspettative. Infatti l’Auditel ha riservato ad Ora o mai più e a tutti i personaggi che vi ruotano intorno, uno striminzito 16%. C’è posta per te come sempre ha travolto le buone intenzioni di Rai 1.

C’è da aspettarsi che questa sera le polemiche si amplificheranno ancora di più.



0 Replies to “Ora o mai più | polemiche costruite ad arte per creare audience”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*