Ballando con le stelle: il caso Oxa atto secondo



E’ proprio vero, la realtà è superiore alla più fervida fantasia. Quello che è accaduto ieri sera, durante l’esibizione di Anna Oxa a Ballando con le stelle, travalica ogni più sfrenata immaginazione. E conferma che il piccolo schermo è davvero il mondo delle più singolari coincidenze, ovemai fossero coincidenze. La cantante, già al centro di polemiche sette giorni fa per il suo atteggiamento nei confronti della giuria, si è infortunata.

 Precisamente al minuto 1.29 dellla sua performance (come ha conteggiato con attenzione il popolo di Twitter) ecco il colpo di scena: la Oxa improvvisamente si è accasciata al suolo sfuggendo anche alla presa del suo maestro di ballo Samuel Peron. Stavano eseguendo un Charleston. Probabilmente ci si aspettava che la conduttrice Milly Carlucci ricorresse alla pubblicità per consentire alla Oxa di essere assistita dal punto di vista medico e per capire cosa le fosse accaduto. Invece tutto si svolge ben in vista, sotto i riflettori. Le operazioni di cura e la sollecitudine della padrona di casa sono ampiamente documentate: l’infortunata viene portata fuori dal palcoscenico in barella. Si paventa un danno ai legamenti del ginocchio. Nel corso della puntata ci viene detto che si è provveduto a portare la cantante in un ospedale per sottoporla ad accertamenti.  Il fantasma dell’incidente aleggia sul programma per tutta la durata, sfruttato sapientemente come avviene in una accorta sceneggiatura di una soap opera. Apparentemente c’è la drammaticità e la preoccupazione per un infortunio inaspettato che, però appare in quelle determinate circostanze una sorta di deus ex machina, risolutore cioè di molti problemi. Verso fine trasmissione ci viene comunicato che la cantante sarebbe tornata in studio. E infatti torna con il tutore al ginocchio ben in vista, che dovrà portare per qualche settimana. Ma dopo, assicura lei stessa, si riprenderà perchè vuole bene al suo ginocchio e gli racconterà tante storielle per farlo stare meglio. Parole rassicuranti pronunciate col sorriso di chi sembra aver superato miracolosamente il gran dolore dell’incidente. Infine: Sandro Mayer dall’alto del suo parrucchino annuncia al pubblico che l’infortunio era vero, lui ne è stato testimone.  Quasi a dire: non si azzardi nessuno a nutrire qualche dubbio. Excusatio non petita…

Questi i fatti. Straordinari e inaspettati. Fatti che si sono svolti diversamente da ogni prevedibilità. Nell’immediata vigilia della sesta puntata di Ballando, tutte le attenzioni erano concentrate sulla cantante e su come si sarebbe comportata. Poi Roberto Alessi, a Le amiche del sabato, il programma del pomeriggio del sabato di Rai1 condotto da Lorella Landi, aveva svelato che la cantante avrebbe ballato anche indossando le scarpe. Certo che cadere e farsi male dopo quanto era accaduto solo sette giorni prima è apparsa una singolarità incredibile al punto da suscitare qualche sospetto da parte di telespettatori maliziosi ma soprattutto da parte del popolo del web che non ha prestato fede a quanto visto. Il dubbio si è pericolosamente insinuato nelle menti del pubblico e dei telespettatori paganti il canone.

Che combinazione: dopo quell’atteggiamento altezzoso e supponente di sette giorni fa, ecco che la Oxa si presenta tutta umile e ligia alle regole del ballo ma non può rispettarle perchè cade e non continua la gara.  Anticipa però che tornerà. Magari, insinua maliziosamente qualche telespettatore, tornerà quando la trasmissione sarà vicina al termine. Potrebbe anche accadere che i legamenti del ginocchio della Oxa  non guariscano con tanta faciltà e lei, purtroppo, non potrà più danzare in questa edizione. Si consideri, poi, che da gennaio la Oxa è al centro di polemiche per l’esclusione dal festival di Sanremo. La verità, però, è che la curiosità ha prevalso e i telecomandi, sabato sera, erano puntati su Rai1. Anche se Canale 5 incoronava  Samuel Barletti vincitore della quinta edizione di Italia’s got talent. Andreotti soleva dire: a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina. Potrebbe essere applicata anche a Ballando con le stelle questa massima? Ah saperlo, saperlo!



0 Replies to “Ballando con le stelle: il caso Oxa atto secondo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*