Connect with us

Opinioni

Domenica in | puntata 4 marzo | dalla tragedia al gossip

Domenica in | puntata 4 marzo | dalla tragedia al gossip. Tutte le fasi dell'appuntamento odierno e gli ospiti che si sono susseguiti

Pubblicato

il

Domenica in | puntata 4 marzo | dalla tragedia al gossip. Tutte le fasi dell'appuntamento odierno e gli ospiti che si sono susseguiti
Condividi su

Il motivo principale è da ricercarsi nella caparbietà degli autori di voler proporre un fac simile di La vita in diretta. Un contenitore nel quale convivono tutti i colori della cronaca, compresa la violenza sulle donne a cui è stato dedicato il primo segmento della puntata.

Da ciò nascono errori ed incidenti di percorso. Nella puntata del 4 marzo si è miscelato in maniera discutibile la drammatica scomparsa del capitano della Fiorentina Davide Astori e il gossip per eccellenza rappresentato dalle nozze del principe Harry e dell’attrice Meghan Markle.

Cristina Parodi ha dedicato uno spazio per ricordare il giovane calciatore. Si attendeva un collegamento da Firenze che non era pronto. Si ripiega su una telefonata altrettanto inesistente al momento. E così si volta pagina con una incredibile velocità: si passa al matrimonio regale in un tripudio di pettegolezzi, paroloni, ospiti, tra cui Enzo Miccio e Catena Fiorello.  Dal dolore all’allegria in un battito di ciglia.

 

Probabilmente la Parodi senior non si è resa conto di quanto irrispettoso fosse il suo comportamento. Una volta esaurite tutte le perle gossip sull’evento, dopo aver ospitato Francesco Facchinetti e la moglie, si ritorna alla tragedia immane che ha colpito il mondo del calcio. Infatti è pronto il collegamento da Firenze. Pochi minuti e riecco i temi soliti, le interviste e il susseguirsi di ospiti, in una melassa spettacolare che non ha un filo logico. Salvo poi ritornare a Firenze, verso la fine della puntata.

Possibile che gli autori non abbiano consapevolezza di quale pubblico segue tradizionalmente Domenica in? Possibile che non si rendano conto delle incertezze in cui navigano il programma e gli ospiti, degli inconvenienti tecnici che sembrano essere l’unico filo conduttore delle puntate settimanali?

La Parodi non riusciva neppure a leggere i tweet che le proponevano sullo schermo durante lo spazio dedicato a Davide Astori: erano troppo piccoli e si susseguivano velocemente. Neppure in uno show amatoriale sono ammessi simili errori.Troppe falle nel coordinamento e nella preparazione.

Adesso si apre uno spiraglio nella tormentata esistenza di questa edizione, o almeno così sperano gli autori: l’inizio di Ballando con le stelle. C’è da immaginare che il contenitore cavalcherà il più possibile lo show del sabato sera, soprattutto se riuscirà a tenere testa al people show di Canale 5. Già questa settimana era in studio Paolo Belli il compagno di viaggio di Milly Carlucci che, a sua volta, aveva partecipato domenica scorsa.

E la Parodi junior? C’era, Benedetta Parodi, relegata negli ultimi minuti del contenitore. L’hanno spedita a casa di Enrica Bonaccorti a vederla spadellare.


Condividi su

Giornalista, esperta di spettacoli, in particolare di televisione. È stata per dieci anni critico televisivo de Il Giornale d’Italia con la direzione di Luigi D’Amato. Dal 1997 si occupa per il quotidiano Il Tempo di spettacoli, soprattutto di tv. Si occupa di cultura per il sito di Panorama. Ha collaborato in passato con le maggiori testate nazionali, tra cui Il Sole 24 ore, Il Mattino, Il Giornale. Ha ricoperto il ruolo di docente di Teorie e tecniche della critica televisiva nel master per laureati in Scienze della Comunicazione, organizzato dall’Università La Sapienza di Roma. Ha vinto il dattero d’argento al Salone Internazionale dell’umorismo di Bordighera. É stata titolare per tre anni della rubrica “Dietro le quinte” su Il Giornale d’Italia, analizzando, ogni settimana, un evento di cronaca, di politica o di spettacolo sotto la lente dell’umorismo.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it