Shark tank una puntata in più per il business format di Italia 1


dopoo il successo di pubblico, un appuntamento supplementare per il programma di Itala 1


L’esperimento è stato così gradito dal pubblico di Italia 1 che la rete non attende la prossima stagione e manda in onda una puntata in più della trasmissione. Dopo i risultati d’ascolto soddisfacenti per i vertici di rete, arriva una puntata in più per “Shark Tank” il business format di Italia 1 che ha conquistato una notevole visibilità non solo sul piccolo schermo ma anche sui social e ha consentito investimenti di oltre 3 milioni di euro di soldi veri in start up e idee innovative.

In particolare, la seconda puntata in onda ieri sera, è stata seguita da 1.127.000 telespettatori, share del 5.66% (7.40% sul target commerciale). Tra il pubblico giovane, 15-35enni, ha toccato una share dell’11.55%, che sale ulteriormente tra i 15-24enni dove arriva al 12.26%. Vero e proprio boom tra il pubblico maschile (20-24enni) dove il programma ha registrato il 18% di share.

Ottimo riscontro anche sui social con oltre 10.000 tweet per l’hashtag ufficiale #SharkTankIT che è stato nei TT per tutta la serata, arrivando a conquistare la prima posizione.

Nella seconda puntata i cinque manager made in Italy hanno investito 1.350.000 milioni di euro in 6 progetti. Tra questi: 500.000 euro investiti su Flowerssori (mobili disegnati sull’ergonomia e la sensorialità del bambino), 300.000 euro su Dis (per creare scarpe personalizzate scegliendo modello, pellame e colore e incidere il proprio nome), 200.000 euro su Sinba (app che permette di pagare tramite cellulare fotografando il codice a barre).

Shark tank

Italia 1, rete diretta da Laura Casarotto, con Shark Tank  ha realizzato un esperimento in prima serata. L’obiettivo, che si ritiene a questo punto centrato in pieno come nelle intenzioni degli autori, era di mostrare un’Italia in grado di proporre nuove idee e nuovi business nel settore economico. E infatti si è avuto un notevole riscontro di interesse per il programma proprio nella fascia di telespettatori più giovane. Inoltre a presentarsi alle selezioni di Shark tank sono stati giovani professionisti con idee chiare e progetti di un certo rilievo sui quali, come si è visto già nelle prime due puntate, gli investitori hanno messo a disposizione i loro soldi ma anche la loro credibilità.

Il risultato è stato positivo. E Shark tank si è guadagnata una prima promozione sul campo.

Qui la diretta della seconda puntata



0 Replies to “Shark tank una puntata in più per il business format di Italia 1”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*