L’eleganza del costume | la sesta puntata di Ballando con le stelle 13


L'eleganza del costume | la sesta puntata di Ballando con le stelle 13. Il look dei partecipanti secondo l'opinione dell'esperta


Cari lettori, fino ad oggi,io non ho voluto dare giudizisui costumi di Ballando con le Stelle, vi chiederete perché?

Beh… io sono stata la costumista di Ballando per molti anni,

il programma è iniziato con me, madre creatrice di questo tipo di costumi che fino al 2004 non esistevano in Rai, per cui ho coniugato il glamour con le tecniche da ballo, creando un capitale artistico d’innumerevoli costumi per ben otto anni. Questa rubrica, che io curo dal 2013, “ L’Eleganza del Costume” è nata per dare un parere ai look dei vari programmi televisivi, data la mia vasta esperienza. Ormai è passato del tempo dalla mia assenza dal programma e mi sento meno coinvolta, anzi più distaccata, per questo ho deciso di fare il mio consueto articolo sui look, anche spinta dall’Editore Marida Caterini.

 

 

Inizia la puntata con solita sigla.Al centro del palcoscenico Milly Carlucci e Paolo Belli

Milly è vestita da Corsaro Nero, indossa una marsina di pelle nera, stivali sopra il pantalone, insomma un outfit un po’ vecchio stile, anche se a Milly, piace molto il pastrano da Moschettiere.

Paolo Belli presenta la giuria, in parte elegante.

Paolo Belli, indossa un gessato a righe molto separate e purtroppo lo allarga molto.

Presentano un ballo a sorpresa, d’ispirazione senegalese interpretato da ballerini originali, i concorrenti devono interpretare lo stesso ballo.

Inizia Akash Kuman e Veera Kinnunen.

Poi è il turno di Cesare Bocci con Alessandra Tripoli

Tocca a Sara di Vaira con Massimiliano Morra,

Gessica Notaro e Stefano Oradei,

Amedeo Minghi con Samanta Togni

Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro

Giaro Giarratana e Lucrezia Lando

NathalieGuetta e Simone Di Pasquale

Francisco Porcella e Anastasia Kuzmina

Tutti indossano camicie e gonne variopinte tipiche africane, non mi sembrano così ben vestiti, sono abbastanza rimediati. Immagino i tempi stretti e dell’ultimo momento per la preparazione dei costumi per il ballo a sorpresa, anche perché so per certo che non li hanno neppure provati.

Viene presentato Robozao, lo trovo inutile.

 Aurora Nobile, si esibisce in una samba strepitosa, indossa un body completamente ricoperto di strass sul nudo.

Milly presenta un gruppo di balloStarlight Company misto di età da 10 a 18 anni, di Cerveteri e credo che abbiano i loro costumi di scena, molto carini.

Iniziano le esibizioni del ballo dei concorrenti.

Giaro Giarratana e Lucrezia Lando, Lei indossa un gilet smanicato di finta pelle, con i leggings uguali, lui veste dinero con una maglietta lunga, i polsi e gli intarsi sulle spalle sono difinta pelle. Niente di particolare. Ballano un Boogie, vorrei sapere perché questo look per un boogie? Non ci azzecca niente, capisco volere essere moderni a tutti i costi, però, essere così lontani dallo stile è fuori luogo.

Francisco Porcella e Anastasia Kuzmina

Inizia un ballo con effetti al computer su di loro, lei indossa un due pezzi gonna e reggiseno nero di finta pelle, la gonna ha una linea a pannello lungo da una parte e il lato opposto manca completamente la stoffa scoprendo tutta la gamba, anche lui veste di nero, molto macio aggressivo. Mi chiedo… ma sono tutti neri? Ballano un tango.

Amedeo Minghi e Samanta Togni, Ballano un merengue, lei veste un abito rosso di maglina, carina e un po’ signora, Amedeo richiama il rosso con la camicia e le scarpe, non mi piace il gilet.

Milly presenta il ballerino per una notte, Gabriel Garko, vestito con un bel gilet nero sulla camicia bianca da smoking. Balla un Tango con la ballerina Gioia Giovanardi. Intanto che Garko si prepara per l’esibizione.

E’ il turno con Cesare Bocci e Alessandra Tripoli, ballano un freestyle lei è in vestaglia e lui non è per niente elegante.

Gessica Notaro e Stefano Oradei, ballano una salsa, lei indossa un abito rosa tipo babydoll, taglio a vita alta e la parte inferiore èplissé a soleil, non mi sembra adatto a lei, anche se è molto carino.

Oradei veste di nero, camicia e pantalone senza un carattere.

Nathalie Guetta e Simone Di Pasquale ballano una rumba,

Lei veste un abito con il corpetto di tulle nero trasparente ricamato di strass, la gonna è di chiffon sfumata a godét formata da spicchi.

Simone è semplice, con una camicia bianca senza collo e pantalone nero.

Inizia la coppia Garko per il ballerino per una notte, si esibiscono in un tango veloce e moderno, lui indossa una camicia e pantalone nero e lei ha una tuta a zampa di pizzo (sempre nero) molto scollata sul davanti. Trovo la ballerina molto grossier. Mentre Garko era meglio vestito prima con il suo bel gilet, nella presentazione di Milly.

Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro, ballano un Paso Doble,

Sono vestiti uguali, in giacca smoking di velluto tutto sul nero.

Un classico. Le giacche non hanno una buona fattura.

Akash Kuman e Veera Kinnunen, ballano il Quick step,

entrano in un’ambientazione dei Pirati dei Caraibi, lei è vestita tra una corsara e una locandiera, lui in gilet con mostrine, si nota una lontana idea di una divisa militare,oppure circense, è veramente ibrida.

Massimiliano Morra Sara di Vaira, ballano un cha chacha,

Lui indossa una canottiera di finta pelle nera, lei ha un reggiseno sempre di finta pelle con le maniche di canutiglie e pantaloncini idem, sono molto rocchettari però insignificanti.

Inizia un balletto corale dei maestri, forse le ragazze volevano interpretare delle streghe, poi all’improvviso sulla musica romantica, la prima ballerina si spoglia dalla veste nera e appare con una tunica bianca, poi entrano le maestre di Ballando Con le Stelle, indossano abiti delle vecchie edizioni.

Sotto i coni luminosi, Milly decreta le coppie che passano il turno.

Vanno allo spareggio le coppie Amedeo Minghi-Smanta Togni e Akash Kuman-Veera Kinnunen, indossano abiti del ballo con cui si dovranno esibire all’inizio della prossima puntata.



0 Replies to “L’eleganza del costume | la sesta puntata di Ballando con le stelle 13”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*