Connect with us

Reality Show

Cake Star Pasticcerie in sfida 26 marzo – Ottava puntata, vince Guerrino

L’appuntamento con Cake Star Pasticcerie in sfida è su Real Time. La sfida è fra tre pasticcerie della provincia di Pesaro. Vince la pasticceria Guerrino.

Pubblicato

il

Cake Star 26 marzo Ottava puntata Pesaro
L’appuntamento con Cake Star Pasticcerie in sfida è su Real Time. La sfida è fra tre pasticcerie della provincia di Pesaro. Vince la pasticceria Guerrino.
Condividi su

Cake Star Pasticcerie in sfida è in onda stasera venerdì 26 marzo alle 21:25 su Real Time. La nuova edizione del programma giunge all’ottavo episodio.

La puntata si svolge nella provincia di Pesaro e Urbino. Protagoniste di stasera tre pasticcerie marchigiane. A condurre la trasmissione, come di consueto, Katia Follesa e Damiano Carrara.

Le tappe previste per questa sera sono la pasticceria Guerrino, la pasticceria Matteo Cavazzoni e la pasticceria Alberini. I locali si sfidano per vincere il trofeo di Cake Star.

Come d’abitudine, i giudici valuteranno con un punteggio da 0 a 5 stelle la categoria location, la categoria cabaret di paste e la categoria “pezzo forte”, ovvero il dolce scelto dal concorrente in gara esaminato.

Come ultimo fattore, un cliente abituale di ciascuna pasticceria propone il proprio dolce preferito ai giudici Follesa e Carrara. Nel caso convinca i giudici, la pasticceria otterrà 5 stelle aggiuntive.

I dodici episodi della nuova edizione di Cake Star possono inoltre essere visionati sul sito Discovery + in streaming.

 

Cake Star Pasticcerie in sfida 26 marzo, Pasticceria Alberini

I conduttori Katia Follesa e Damiano Carrara introducono i concorrenti uno alla volta.

I protagonisti della puntata sono alcuni dei pasticcieri più apprezzati della provincia di Pesaro. Il primo è il maestro Andrea Urbani, dell’Accademia Pasticceri Italiani. La sua è la storica Pasticceria Guerrino. A seguire, Matteo Cavazzoni dell’omonima pasticceria e la pasticceria di Luca Santini, Alberini.

La competizione di questa sera ha inizio dal locale di Luca, Alberini. La pasticceria, situata a Pesaro, ha più di 100 anni di storia. Alberini è infatti molto conosciuto nella provincia, e per questo motivo i concorrenti notano come l’importanza del locale dovrebbe riflettersi anche nell’estetica, esterna ed interna.

In laboratorio, Damiano ha modo di incontrare Stefano, figlio di Luca e suo braccio destro. Qui i pasticceri stanno lavorando, oltre che alle paste del cabaret, ad una pizza salata tipica di Pesaro.

I concorrenti procedono con l’assaggio di minion e tartufi: mentre gli avversari non si ritengono totalmente soddisfatti, i giudici sono positivamente colpiti. Damiano assaggia la crostata Alberini, tipica del locale.

Pasticceria Alberini Cake Star

Nel momento del pezzo forte, il proprietario sceglie una Torta moderna a strati, creata dal figlio Stefano. Il dolce è composto da una base alla noce, una mousse alla vaniglia e un pan di spagna al pistacchio. Per quanto sia una torta ben eseguita, il gusto perde a causa del bilanciamento dei sapori.

Di seguito i voti attribuiti dai concorrenti e da Katia a Luca:

  • Andrea: Location 2/ Cabaret delle paste 2/ Pezzo forte 2
  • Matteo: Location 3/ Cabaret delle paste 4/ Pezzo forte 2
  • Katia: Location 4/ Cabaret delle paste 3/ Pezzo forte 3

Il totale ottenuto è di 25 stelle. Damiano e Katia proseguono con il dolce consigliato dal cliente abituale, Pia. La scelta ricade su una crostatina alla mela anurca, aromatizzata al liquore. Il dolce tradizionale conquista Katia ma non convince a pieno Damiano, pertanto non vince il bonus.

Pasticceria Guerrino

La seconda pasticceria in sfida è il locale di Andrea, situato a Fano, nella provincia di Pesaro. La pasticceria Guerrino è a conduzione familiare: il proprietario attuale ha ripreso l’attività iniziata dal nonno, istituita nel dopoguerra.

Il locale è situato in un centro commerciale, e questo secondo gli avversari penalizza l’estetica della pasticceria. Guerrino meriterebbe un’insegna più importante che ne segnali l’evidenza, in modo da non passare inosservata. In laboratorio Damiano conosce Andrea Junior, figlio del proprietario, che sta lavorando al panettone Rossini.

Nel momento dell’assaggio, i concorrenti compiono scelte come bombe alla crema e macarons, ma anche opzioni salate come pizzette e brioche ripieni. Mentre le selezioni dolci vengono considerate delicate al punto giusto da avversari e giudici, la parte salata non è ben eseguita.

Cake Star 26 marzo Pasticceria Guerrino di Andrea

Il pezzo forte della pasticceria è la Torta Fortuné, dedicata alla dea Fortuna. Il dolce è composto da un croccante alla gianduia, mousse alla vaniglia e pan di spagna imbevuto di moretta, un liquore tipico di Fano. La Torta Fortuné conquista concorrenti e giudici: è davvero ben eseguita, nonostante la complessità, e il gusto della moretta colpisce al punto giusto.

Di seguito i voti attribuiti dai concorrenti e da Katia ad Andrea:

  • Luca: Location 2/ Cabaret delle paste 1/ Pezzo forte 4
  • Matteo: Location 3/ Cabaret delle paste 3/ Pezzo forte 4
  • Katia: Location 4/ Cabaret delle paste 4/ Pezzo forte 5

Il totale ottenuto è di 30 stelle. Il cliente abituale Giulia ha scelto per il locale la frolla caffé e limone. Mentre Katia è colpita dalla freschezza del dolce, Damiano sceglie di non aggiudicare il bonus a Giulia.

Cake Star Pasticceria Cavazzoni

Pasticceria Cavazzoni

La puntata di Cake Star di stasera 26 marzo si conclude da Cavazzoni, il locale omonimo del pasticcere Matteo. Il locale è caratterizato da un’impronta internazionale: Matteo infatti ha più pasticcerie, di cui una si trova nella città di Dubai.

Tuttavia, ancora una volta gli avversari si dicono non soddisfatti dell’estetica del locale. A loro parere, non riflette il carattere internazionale a cui il proprietario Matteo tiene particolarmente. Anche nel momento della scelta i concorrenti trovano dei difetti nei dolci assaggiati, come la carenza di burro nella brioche o una frolla troppo morbida.

Pezzo forte Pasticceria Cavazzoni

Il pezzo forte proposto si chiama Primo Amore. Il dolce è composto da una mousse al cioccolato bianco e decorato con un gelé al lampone. Nonostante la torta viene definita semplice da Damiano, complessivamente il gusto viene apprezzato da concorrenti e giudici.

Di seguito i voti attribuiti dai concorrenti e da Katia a Matteo:

  • Luca: Location 2/ Cabaret delle paste 2/ Pezzo forte 3
  • Andrea: Location 3/ Cabaret delle paste 2/ Pezzo forte 3
  • Katia: Location 4/ Cabaret delle paste 3/ Pezzo forte 4

Il totale ottenuto è di 26 stelle. Il dolce del cliente habitué Ilaria è una Noisette, composto da una mousse alla nocciola e decorata con nocciole pralinate. Questa volta il gusto convince sia Damiano che Katia, finalmente d’accordo: la Noisette merita il bonus. Matteo si aggiudica così 5 punti, salendo a 31 stelle.

Cake Star 26 marzo Il vincitore

Cake Star Pasticcerie in sfida 26 marzo, il vincitore della puntata

In base alla classifica attuale, in testa c’è Matteo grazie al bonus vinto. A seguire con un solo punto di distanza, Andrea con 30 stelle. In fondo alla classifica si trova Luca, con 25 stelle.

I voti del giudice Damiano Carrara hanno il potere di confermare o ribaltare la situazione. Una volta aggiunte le sue valutazioni, la classifica definitiva decreta il vincitore della puntata di stasera.

Svelati i punteggi di Damiano, a vincere l’ottavo episodio di Cake Star Pasticcerie in sfida è la pasticceria Guerrino.

Andrea è quindi la Cake Star di Pesaro, e vincitore dell’ottava puntata di stasera 26 marzo.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it