Connect with us

Reality Show

Il Collegio 6 diretta puntata del 26 ottobre: Sveva lascia, prime punizioni, Filippo e Sara in love

Prende il via la nuova stagione del reality show dedicato ai ragazzi e targato Rai 2, tra novità e conferme.

Pubblicato

il

Il Collegio 6 prima puntata cover
Prende il via la nuova stagione del reality show dedicato ai ragazzi e targato Rai 2, tra novità e conferme.
Condividi su

Il Collegio 6 prima puntata: manca poco all’inizio della nuova edizione reality show dedicato ai ragazzi in onda in prima serata su Rai 2 martedì 26 ottobre. I nuovi alunni, dopo aver fatto una preselezione insieme ai genitori, saranno catapultati nel 1977, tra fermenti culturali e artistici. 

Il Collegio 6 prima puntata la location

Il Collegio 6 prima puntata: le novità e le conferme 

La scelta di ambientare il reality nel 1977 non è stata fatta a caso. In quell’anno infatti ci fu un grande fermento politico e attivismo giovanile. Ma non solo tante furono le novità anche nel campo della vita musicale. Fu definito l’anno del punk, della disco music, l’anno delle radio libere, delle fanzine, l’anno in cui i giovani fecero sentire la loro voce.

Dai video di presentazione dei ragazzi protagonisti della nuova edizione de Il Collegio si sono registrati già i primi scivoloni culturali. Alcuni di loro hanno smesso di studiare dopo due anni di didattica a distanza. I ragazzi avranno modo di imparare molto e recuperare più di una lacuna.

Il Collegio 6 si snoderà in otto puntate. Si conferma quindi lo stesso numero di puntate della precedente edizione. La fine del format è quindi prevista per dicembre 2021. 

Nel corso della prima puntata i ragazzi saranno chiamati ad compilare un modulo di accettazione, così come i genitori saranno invitati a fare un colloquio con il Preside. I fortunati che riusciranno a superare le prove preliminari potranno varcare i cancelli della prestigiosa scuola televisiva de Il Collegio

Gli alunni

Sveva Accorrà (14, Monza); Federica Cangiano (14, Napoli);Simone Casadei (16, Coriano – Rn); Gaia Cascino (16, Roma); Elisa Cimbaro (14, Tarvisio – Ud); Valentina Comelli (15, Zone – Bs); Giovanni Junior D’Ambrosio (15, Napoli); Maria Sofia Pia Federico (16, Valmontone – Roma);

Raffaele Fiorella (15, Barletta – Bt); Beatrice Genco (14, Paderno Dugnano – Mi); Alessandro Giglio (15, Torino); Edoardo Lo Faso (16, Catania);Sara Masserini (16, Colzate – Bg); Davide Maroni (16, Nova Milanese – Mb); Rebecca Parziale (14, Genova); Anastasia Podeschi (16, Santarcangelo Di Romagna – Rn);

Filippo Romano (14, Scandicci – Fi); Vincenzo Rubino (16, Bari); Cristiano Karol Russo (15, S. Pietro Vernotico – Br); Lorenzo Sena (14, Viareggio – Lu).

I docenti

Sul fronte del corpo docenti, a Il Collegio 6 ci saranno immancabili Andrea Maggi, professore di Italiano,  Maria Rosa Petolicchio, professoressa di Matematica e Scienze, Alessandro Carnevale, professore di Educazione Artistica. A questi si aggiungono Luca Raina, per Storia e Geografia.

Riconfermato nel ruolo di preside anche Paolo Bosisio. Oltre a loro, si aggiungono Duccio Curione (educazione fisica), Silvia Smaniotto (educazione musicale), Denise Mcnee (inglese), Lidia Carew (ballo), Lorenzo Vignolo (cinema), Marco Volante (relatore del convegno) e Roberta Sette (educazione sessuale). 

Assenti, invece, David Wayne Callahan, Valentina Gottlieb e Carmelo Trainito e Carlo Santagostino. Il Collegio, realizzato in collaborazione con Banijay Italia è basato sul format internazionale “Le Pensionnat – That’ll teach’em” di cui la Rai ha acquisito i diritti.

 È un programma scritto da Luca Busso, con Marco Migliore, Elia Stabellini, Laura Cristaldi, Emanuele Morelli, Annalisa Gambino, Stefania Piancone; con la regia di Fabrizio Deplano.

Il Collegio 6 prima puntata diretta: l’arrivo di alunni e genitori

20 adolescente di oggi stanno abbandonando la tecnologia moderna e le comodità di tutti i giorni per catapultarsi nel 1977. Anni drammatici da un lato ma anche di grande fermento culturale e artistico. Il corpo docente, sorveglianti e preside hanno il compito di ricostruire il triangolo famiglia-scuola-ragazzi.

Ci riusciranno? Come ogni anno l’obiettivo è quello di superare gli esami di terza media del 1977. Il programma prende il via con la voce narrante di Giancarlo Magalli che ricorda di essere stato in quegli anni protagonista del programma Non Stop.

Iniziano la presentazione dei primi ragazzi

Il Collegio 6 prima puntata diretta Gaia Cascino

Filippo, 14 anni, il Luis Miguel che spera di trovare una ragazza al Collegio. Gaia, 17, parrucchiera è una ragazza tosta che è anche molto riservata. Bocciata due volte per comportamento, auspica di voler cambiare il suo comportamento grazie a questa esperienza.

Ad entrare per prima sono i genitori dei ragazzi. Ma alcuni di loro se ne approfittano per andare insieme ai propri genitori. Ad essere protagonista della prima marachella è Simone Casadei. Lui le ragazze le sceglie come le ciliegie dall’albero. Anche lui scarsa attitudine allo studio, ma grande interesse per fare confusione, mettersi nei pasticci e nuotare.

Il preside parla con i genitori

Nel 1977 i ragazzi sono in ogni luogo tranne nei luoghi dove dovrebbero stare” e con grande veemenza dice “stiamo perdendo i nostri figli“. Poi prosegue dicendo che l’unica soluzione è quella delle regole ferree. Il Preside ringrazia i genitori della fiducia che gli è stata data dai genitori.

Il Collegio appare ai genitori ormai stremati l’unica ancora di salvezza per i loro figli. I ragazzi non sanno del patto di collaborazione sancito tra i genitori ed il preside. I ragazzi vengono fatti entrare ed accomodare in cortile. Il Preside annuncia che i genitori gli hanno dato un mandato ferreo per plasmarli, educarli e imporgli delle regole ferree.

Togliere dalla testa ogni regola rivoluzionare: questo è uno degli obiettivi. Maria Sofia, sembra perplessa. Lei è un’attivista e si occupa della comunità LGBT. Lei si sente diversa a priori. Cerca un confronto con il preside, per arrivare un compromesso attraverso il dialogo.

Il Collegio 6 prima puntata diretta la sorvegliante

L’ammissione a Il Collegio 6 non è più scontata. Genitori e studenti sono chiamati a scrivere una domanda di ammissione. Successivamente saranno chiamati a sostenere un colloquio insieme al preside e al corpo docenti. Nel questionario da compilare i ragazzi sono chiamati a rispondere a domande varie, anche di cultura generale.

Il primo colloquio è quello di Valentina Comello. Emergono le fragilità della ragazza e la madre, nel parlarne, si commuove. La ragazza vuole vivere quest’esperienza per far capire che certi aspetti negativi del suo carattere non sono ascrivibile a degli errori di educazione imposti dalla madre.

Il Collegio 6 diretta Sara Messerini

Si continua con i colloqui. C’è chi colloca l’isola dell’Elba in Sicilia, affermando poi che la stessa non è un’isola e c’è tanta erba, e chi invece dimostra già il suo carattere istrionico. Sveva di 14 anni è una ragazzina appassionata di scherma, che ha un piccolo difetto: rutta.

I genitori auspicano che la figlia possa migliorare e smussare gli angoli. Il preside le fa i complimenti. Poi si passa a Valentina Kim Genco che non si ritrova in una definizione schematica binario: maschio o femmina. Visti i risultati piuttosto deludenti la possibilità per molti ragazzi di essere ammessi è appesa ad un filo.

I ragazzi che hanno presentato domanda di ammissione sono stati tutti presi a Il Collegio. La scuola si farà carico delle loro fragilità e lacune. I ragazzi salutano i genitori. Per loro è arrivato il momento di impossessarsi dello spirito degli anni Settanta.

Il Collegio 6 diretta: l’assegnazione delle stanze singole, gli oggetti proibiti

Federico e Sena hanno ricevuto l’ambita assegnazione grazie ai loro meriti già dimostrati nelle poche ore trascorsi al Collegio. Ogni settimana l’assegnazione della stanza cambierà. Quindi non rimarrà mai la stessa per tutto il periodo. Il più meritevole della settimana potrà avere il privilegio.

I ragazzi si cimentano con l’allacciatura della cravatta. Mentre tra le ragazze già c’è qualcuno che fa delle rimostranze per la divisa da indossare. Si passa poi alla prima ispezione. I sorveglianti criticano alcuni ragazzi. Gaia, Rubino, Milella e altri sono sotto il mirino dei signori sorveglianti.

E’ arrivato il momento di dare ai sorveglianti tutti gli oggetti proibiti. Ma per loro non c’è limiti alla fantasia per trovare nuovi nascondigli. Rubino e Cascino lealmente consegnano tutti i loro oggetti personali proibiti: cellulari, lacche, phon, e tanto altro.

I ragazzi a tavola ed il primo risveglio a Il Collegio

primo pasto a Il Collegio 6 per gli studenti che devono mangiare il minestrone e il pesce finto. Due pietanze tipiche degli anni Settanta. Anche in questo caso c’è qualcuno che manifesta delle ritrosie nel mangiare le verdure. Dopo essere rientrati in stanza, per i ragazzi è arrivato il momento di recuperare il bottino nascosto.

La serata passa velocemente. Tra chiacchiere e risate. Il risveglio per i collegiali è qualcosa di drammatico. C’è un fuoriprogramma. La campanella della sorvegliante si rompe. E sembra proprio un buon auspicio. Cosa diversa invece per i ragazzi, che ha trovato una scapa in un luogo dove non doveva essere.

Alcune ragazze non accettano le regole ed i modi della sorvegliante. Ed anche tra i ragazzi iniziano le prime sfide con il proprio sorvegliante. Cosa succederà? Sofia cerca di rieducare Gaia, mentre D’Ambrosio deve rispondere del suo salame.

I comportamenti iracondi delle sue compagne di stanza, fanno soffrire molto Maria Sofia.

Il Collegio 6 prima puntata diretta: il taglio dei capelli

Il Collegio 6 prima puntata diretta il taglio dei capelli

Uno dei momenti più difficili a Il Collegio è il taglio dei capelli. Le collegiali e i collegiali sono invitati a modificare la loro capigliatura, che deve essere conforme alle regole della scuola. Scorrono fiumi di lacrime sui volti delle ragazze che non accettano proprio il cambiamento.

Sveva Accorrà interrompe il taglio dei capelli perché non vuole la frangetta. La sorvegliante porta la collegiale dal Preside, che mette la ragazzina davanti ad una scelta: tagliare i capelli e rimanere oppure andare via dalla scuola. Mentre la giovane prende la sua decisione passano in rassegna, uno dopo l’altro, i tagli degli altri alunni.

Il Collegio 6 prima puntata Sveva abbandona

Anche Rubino manifesta delle perplessità circa il suo taglio e parla perfino di ‘violenza capillare’. Ci sono scelte che passano senza particolari conseguenze ed altre che invece si pagano a caro prezzo. Sveva decide di lasciare il Collegio pur di non farsi fare la frangetta.

Iniziano le lezioni

Il Collegio 6 professor Maggi

I ragazzi fanno la conoscenza di Enzo, il bidello del Collegio. Da quest’anno i collegiali hanno a disposizione 2.400 lire a settimana per acquistare panini e bibite. Arriva il professor Maggi. I ragazzi sono chiamati a scrivere un elaborato sui tormenti interiori.

C’è chi ha perso il padre da piccolissimo, chi invece ha vissuto male la morte della nonna ed ancora Gaia che si rifiuta di parlare delle sue cose personali pur avendo tanto di cui scrivere. Il professore la esorta a scrivere il tema. Ma lei continua a rifiutarsi.

Maria Sofia parla di solitudine e di sentimenti di altruismo. Ma non sono tutti che riescono a comprendere le sue parole. Il professor Maggi redarguisce gli alunni che hanno schernito Maria Sofia durante la lettura del suo bellissimo tema.

Gaia racconta del suo dramma familiare: il fratello che si è chiuso in casa e non vuole più uscire. Maggi esorta la ragazza a venir fuori la prossima volta. Tra i ragazzi c’è chi ha avuto un attacco di riso. Il professor Maggi li butta fuori dalla classe e li manda dal preside.

Quest’ultima ricorda che il riso abbonda nella bocca degli stolti. Dopo aver invitato i ragazzi ad avare maggiore rispetto per gli altri gli dà una sono punizione.

Arriva la professoressa Petolicchio

La professoressa di matematica entra in classe e sottopone un compito alla classe per valutare le conoscenza di ciascun alunno. Maroni si rifiuta di fare il compito. La giornata di studio si conclude con una certezza: al Collegio ci sono delle regole e vanno rispettate.

Dopo le lezioni i ragazzi si rilassano nella sala giochi. Parlano, ascoltano musica e guardano la tv.

Secondo giorno al Collegio

I ragazzi incontrano la professoressa d’Inglese. Si parla di viaggi. Rubino alla lavagna cerca di fare del proprio meglio. Anche se si evidenziano sin da subito le sue lacune. Nel frattempo i sorveglianti passano nuovamente in rassegna i dormitori e trovano tanti oggetti proibiti, anche un cellulare.

I collegiali ora devono rispondere della detenzione di tali oggetti. Tra i ragazzi c’è chi propone di andare all’ufficio sorveglianti per riappropriarsi degli oggetti proibiti. Per il momento sembra l’abbiano fatta franca. I ragazzi fanno la loro prima lezione di tennis.

Il preside annuncia che non tutti ci potranno andare. I sorveglianti dicono che hanno trovato gli oggetti proibiti. I collegiali che sono entrati nei locali dei sorveglianti sono stati scoperti. D’ambrosio, Romano e Maroni sono convocati nell’ufficio del preside.

Prima punizione per 3 collegiali, Filippo e Sara sempre più vicini

Gli studenti che hanno fatto la bravata di recuperare gli oggetti proibiti sono ora invitati a fare una ricerca sul telefono. Quello della ricerca per loro è un campo del tutto sconosciuto. Nel frattempo i svolge la lezione di tennis. Per i ragazzi è tempo di vedere anche il primo programma televisivo a colori.

Tra Filippo e Sara sembra sia scoppiato l’amore. I due sono davvero molto presi e passano molto tempo insieme. I ragazzi fanno la prima lezione di musica sulle note di Canto Libero di Lucio Battisti. Mentre con il professore di arte si parla di fumetti e di SuperGulp.

Gaia sorprende. Fa il tema e parla del suo sentirsi poco bella, il suo senso d’inferiorità. Il preside fa la classifica di merito della settimana. La migliore è stata la Masserini, mentre il migliore è lo Faso. Csadei, D’Ambrosio, Romano e Maroni sono con un piede dentro ed uno fuori.

 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it