Connect with us

Recensioni

Extreme Make Over: tra bontà e buonismo

Pubblicato

il

Condividi su

 Infatti il fine del programma è realizzare un sogno: costruire o ristrutturare l’appartamento di una famiglia particolarmente bisognosa. Proprio come avveniva  nello show della Clerici, nel quale  i sentimenti e il sentimentalismo erano, nella medesima maniera, ingredienti fondamentali. C’è da dire, però, che in Extreme make over home edition non ci sono state troppe  lacrime, per fortuna, come invece, accadeva per la trasmissione di Rai1 dove i casi disperati avevano sempre un posto in prima fila e la commozione era di casa.

La Marcuzzi, nella prima puntata della scorsa settimana, ha cercato di miscelare momenti di allegria ad altri di serietà, dovuti non solo alla situazione precaria della famiglia prescelta, ma soprattutto alla presenza del piccolo Leonardo, figlio diversamente abile al quale i genitori con grandissimi sacrifici cercano di assicurare le cure necessarie.Tutta la puntata è stata incetrata sulle difficoltà del ragazzo a muoversi nel suo appartamento colmo di ostacoli e di barriere a causa della carrozzina sulla quale è costretto a vivere.

Il clima in cui si muove la Marcuzzi è a metà strada tra allegria e solidarietà. La conduttrice riesce a sottolineare opportunamente i disagi delle situazioni e in un tripudio di eccitazione “chiassoso” cerca di risollevare gli animi e gli ascolti, chiamando a raccolta il paese intero in cui la famiglia vive. E’  scivolata via così la puntata d’esordio  del programma che ha puntato soprattutto a racimolare più audience possibile. Non solo, ma come se non bastasse l’appartamento molto elegante e super accessoriato regalato alla famigliola,  la produzione  del programma ha offerto anche un viaggio a Disney, in un tripudio di gioia, sorpresa, soddisfazione.

Leggi anche --->  Boomerissima, come è andato l’esordio su Rai 2: bene Marcuzzi, ma il format manca di originalità

La padrona di casa con un lunguaggio che spesso evocava quello utilizzato come conduttrice del Grande Fratello, alle atmosfere giovanilistiche è abituata e sa benissimo mescolare i momenti di pathos a quelli di gioia.La sua palestra con i reality è stata efficace come si vedrà anche nella seconda ed ultima puntata. Intanto la Marcuzzi aveva bisogno di un ritorno in grande stile, che ne rinvigorisse l’immagine appannata dal gran flop del GF12. I risultati finora sembrano darle ragione: la prima puntata di Extreme make over home edition ha superato i quattro milioni di spettatori, cifre gratificanti che, però, devono essere confermate.


Condividi su

Giornalista, esperta di spettacoli, in particolare di televisione. È stata per dieci anni critico televisivo de Il Giornale d’Italia con la direzione di Luigi D’Amato. Dal 1997 si occupa per il quotidiano Il Tempo di spettacoli, soprattutto di tv. Si occupa di cultura per il sito di Panorama. Ha collaborato in passato con le maggiori testate nazionali, tra cui Il Sole 24 ore, Il Mattino, Il Giornale. Ha ricoperto il ruolo di docente di Teorie e tecniche della critica televisiva nel master per laureati in Scienze della Comunicazione, organizzato dall’Università La Sapienza di Roma. Ha vinto il dattero d’argento al Salone Internazionale dell’umorismo di Bordighera. É stata titolare per tre anni della rubrica “Dietro le quinte” su Il Giornale d’Italia, analizzando, ogni settimana, un evento di cronaca, di politica o di spettacolo sotto la lente dell’umorismo.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

ARCHIVIO

Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it