Tutto può succedere, la puntata del 28 febbraio


Anticipazioni sui due episodi in onda questa sera su Rai 1 con Maya Sansa, Alessandro Tiberi, Licia Maglietta, Pietro Sermonti


Nel primo episodio Denis si trova ad assistere ad un bacio scambiato tra Elisa e Bernardo. Una scena che non avrebbe mai voluto vedere, e che lo segna profondamente.

{module Pubblicità dentro articolo}
Cristina, moglie di Alessandro (Pietro Sermonti), non riesce ad accettare che il piccolo Max non venga invitato alle feste degli amici. Questa situazione fa soffrire molto il bambino, ma con il contributo di Gabriella, pian piano Max viene accettato alle feste dei compagni di scuola.
Intanto Emma (Licia Maglietta) ha riaccolto il marito Ettore a casa, nella loro villa di famiglia a Fiumicino. Ma adesso la donna è infuriata con il consorte perché viene a sapere che ha minacciato Elio senza che ce ne fosse motivo.
Dopo tanti anni, Emma non riesce ancora ad accettare alcuni atteggiamenti sopra le righe di Ettore. Intanto Sara (Maya Sansa) organizza un incontro tra Ambra ed una discografica che vuole ascoltare la voce della ragazza. Ma Ambra si rifiuta di cantare perché le manca Giada.

tutto pu succedere sermonti

{module Pubblicità dentro articolo}

Nel secondo episodio, Giorgio comunica ad Alessandro la sua volontà di dimettersi. A questo punto Alessandro gli chiede di non essere presente al pranzo pasquale di tutta la famiglia, al quale Giorgio era stato invitato da Sara. L’uomo però, non ascolta il suggerimento, e arriva qualche istante prima che la famiglia si riunisca intorno al tavolo per la festa di Pasqua.
Nel corso del pranzo, Giorgio non solo annuncia le proprie dimissioni, ma anticipa che ha accettato un lavoro a Londra. Quando Sara ascolta queste parole, immediatamente tronca il suo rapporto con lui.
Così, per la famiglia Ferraro, la situazione diventa sempre più complicata: adesso regna un’atmosfera quasi di gelo. Carlo (Alessandro Tiberi), alla fine del pranzo, organizza la tradizionale caccia all’uovo di Pasqua, di cui si era di solito occupato Ettore.
Alla fine della riunione familiare, Cristina sorprende Federica e Lorenzo che si baciano.

Tutto può succedere è la versione italiana della serie Parenthood, e la famiglia Ferraro è il corrispettivo dei Braverman. Ci sono molte affinità tra i prodotti, come abbiamo visto nel corso delle puntate, ma i personaggi di Tutto può succedere sono stati italianizzati. Al centro della vicenda, c’è infatti la villa alle porte di Roma che rappresenta il vero e proprio punto di ritrovo per la famiglia dei Ferraro, i cui capostipiti sono proprio Ettore ed Emma.



0 Replies to “Tutto può succedere, la puntata del 28 febbraio”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*