Il Paradiso delle signore | anticipazioni fino al 25 gennaio | niente nozze per Nicoletta


Il Paradiso delle signore | anticipazioni fino al 25 gennaio. Nicoletta abbandona Riccardo sull'altare, dopo aver saputo del suo tradimento.


Dopo gli eventi raccontati la scorsa settimana, ecco tutte le novità in onda nei prossimi giorni.

Dopo avere scoperto il tradimento di Riccardo, Nicoletta abbandona l’altare, sotto lo sguardo attonito dei presenti e trova conforto tra le braccia del padre, mentre il giovane Guamieri confessa a Vittorio di aver trascorso la notte prima delle nozze con Ludovica e a Umberto la sua tossicodipendenza.

La vicenda provoca reazioni diverse tra le persone vicine ai due ragazzi: c’è chi come Clelia parla di coraggio da parte di Nicoletta e chi come Adelaide cerca un sostegno in Luca, che a sua volta riporta i retroscena del mancato matrimonio a un giornalista, deciso a sfruttare la vicenda per distruggere l’immagine dei Guamieri.

Dopo l’uscita dell’articolo sul mancato matrimonio di Riccardo, i Guamieri si ritrovano al centro di un enorme scandalo, ma non sono gli unici ad avere problemi: Elena e Salvatore sono inquieti perché temono che Aldo, uno degli allievi della Montemurro, ha intuito che fra loro due c’è stato qualcosa.

E, mentre al Paradiso Vittorio decide di organizzare una raccolta di abiti usati da donare in beneficenza, per arginare i danni, Umberto e Adelaide, con la complicità di Ludovica, decidono di diffamare Nicoletta, addossandole tutta la responsabilità.


Riccardo vuole impedire che il mancato matrimonio abbia altre ripercussioni. Elena e Salvatore ormai hanno la certezza che Aldo sa del bacio che si sono scambiati. Nel frattempo Irene, intrigata da Oscar, accetta di aiutarlo a riconquistare Clelia che confida le sue pene a Luciano. E se Tina, con la sua solita grinta, illustra ai clienti l’iniziativa di beneficenza indetta al Paradiso, rallegrandone l’atmosfera, Marta affronta Ludovica chiedendole di ritrattare quanto affermato sulla giovane Guamieri.

Mentre a casa Cattaneo si parla dell’articolo su Nicoletta, a casa Amato si respira un clima di tensione: il ritorno di Antonio costringe Salvatore a mettere da parte i propri sentimenti ed Elena, per allontanarsi dal cognato, propone al fidanzato di trasferirsi insieme a Biella. Luciano, pronto a tutto per difendere la reputazione della figlia, ricatta Umberto perché impedisca la pubblicazione dell’articolo diffamatorio. Federico, intanto, pur con il sostegno di Roberta, non riesce a concentrarsi sullo studio. Tina, invece, riceve una proposta di contratto dal bel Recalcati.

Dopo che Umberto ha bloccato la pubblicazione dell’articolo su Nicoletta, Riccardo telefona a casa Cattaneo per dare la notizia. Tina, entusiasta all’idea di lavorare con Sandro Recalcati, decide di falsificare la firma della madre sul contratto del discografico e Federico, in cambio dell’aiuto di Roberta, accetta di fingersi il suo fidanzato davanti ai genitori della ragazza, desiderosi di vederla sistemata. Aldo, turbato all’idea che Elena lasci Milano, finisce per tradirsi con Antonio, rivelandogli che la ragazza ha un misterioso corteggiatore.

ll paradiso delle signore daily | cast, regia, produzione

Recitano: Alessandro Tersigni e con Alice Torriani, Roberto Farnesi, Gloria Radulescu, Giorgio Lupano, Vanessa Gravina, Enrico Oetiker, Marta Richeldi, Federica Girardello, Alessandro Fella, Antonella Attili, Giulio Corso, Emanuel Caserio, Neva Leoni, Giulia Petrungaro, Francesco Maccarinelli, Enrica Pintore, Federica De Benedittis, Ilaria Rossi, Giulia Arena.
La regia è di Isabella Leoni, Marco Maccaferri, Riccardo Mosca, Francesco Pavolini.

La produzione è Rai Fiction – Aurora tv

I



0 Replies to “Il Paradiso delle signore | anticipazioni fino al 25 gennaio | niente nozze per Nicoletta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*