Il commissario Montalbano | 11 febbraio | L’altro capo del filo


Il commissario Montalbano | 11 febbraio | L'altro capo del filo. Tutte le notizie e le curiosità sul primo TV movie della nuova stagione del poliziotto di Vigata.


La regia è di Alberto Sironi, la produzione della Palomar di Carlo Degli Esposti e Nora Barbieri con Max Gusberti.

I telespettatori ritrovano nel ruolo del protagonista Salvo Montalbano, Luca Zingaretti. Cesare Bocci torna ad essere il suo braccio destro Mimì Augello e Peppino Mazzotta il fidato Giuseppe Fazio. Presente anche Catarella interpretato da Angelo Russo.

Gli altri attori di questa puntata sono Ahmed Hafiene ruolo di Osman, Giulia Solari (Anna Silck), Anna Ferruzzo (Teresa), Davide Cannavò (Lillo Scotto), Davide Lo Verde (Galluzzo), Aglaia Mora (dottoressa Barresi). Nel ruolo di Livia, la storica fidanzata di Salvo Montalbano c’è Sonia Bergamasco.

Il commissario Montalbano | L’altro capo del filo | trama

La vicenda raccontata è incentrata sullo sbarco dei migranti in Sicilia. Ricordiamo però che il film TV è stato girato lo scorso anno nel mese di marzo. E allora non c’era ancora il governo giallo verde della Lega e del MoVimento 5 Stelle. Il problema degli sbarchi era vissuto certo in maniera drammatica, ma non aveva provocato tutte le polemiche successive.

Anche a Vigata gli sbarchi dei migranti si susseguono quasi ogni notte. Montalbano è chiamato a gestire ed affrontare questa vicenda avendo pochissimi uomini a disposizione. La conseguenza è un super lavoro, dei turni estenuanti e senza sosta. Nonostante queste precarie condizioni il commissario non perde mai la sua umanità e il suo senso di giustizia.

Alberto Sironi, il regista, ci ha svelato che, per poter rappresentare le scene della fiction con grande veridicità, molto spesso la troupe si recava al porto per assistere agli sbarchi e a quanto avveniva successivamente. Molte scene erano davvero strazianti.

Mentre tutto ciò accade, a Vigata si verifica un terribile delitto: la signora Elena Biasini, proprietaria di una sartoria molto ben frequentata dall’alta borghesia locale, viene barbaramente massacrata proprio nella sua sartoria. L’omicidio sembra inspiegabile: la signora era molto benvoluta e nessuno a Vigata avrebbe mai avuto parole negative nei suoi confronti.

Tocca a Montalbano risolvere questo difficile caso. Intanto il commissario comincia a scavare nella vita di questa donna che si rivela sempre più misteriosa ma con aspetti anche straordinari. Il commissario dovrà afferrare “l’altro capo del filo” di questa esistenza al femminile per riuscire a scoprire la drammatica realtà che si nasconde dietro una morte così violenta.

Tra l’altro il commissario conosceva bene la sarta perché stava preparando un abito nuovo ad un’amica di Livia, la sua fidanzata.

In questo contesto si inseriscono un medico arabo, Osman, che vive a Vigata ed una giovane assistente magrebina della sarta.

Per riavvolgere “l’altro capo del filo” di questo caso Montalbano per la prima volta nella lunga serie dovrà lasciare Vigata e recarsi in un piccolo paese del Friuli Venezia Giulia. Qui è nascosta la soluzione di questo giallo.



0 Replies to “Il commissario Montalbano | 11 febbraio | L’altro capo del filo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*