Il nome della rosa | il profilo dei personaggi


Il nome della rosa | il profilo dei personaggi. La presentazione dei protagonisti principali della serie TV ispirata all'omonimo romanzo di Umberto Eco.


È folto il numero di attori italiani che vi prendono parte. Tra questi Fabrizio Bentivoglio, Alessio Boni, Greta Scarano, Stefano Fresi e Roberto Herlitzka.

Ecco il profilo dei principali personaggi.

Guglielmo da Baskerville (John Turturro)

È un monaco francescano inglese scelto per mediare la disputa tra la delegazione di Papa Giovanni XXII e il gruppo dei dotti francescani accusati di voler destituire il potere temporale della Chiesa.

Adso da Melk (Damian Hardung)

È un giovane ingenuo non ancora ventenne di nobili origini. Contrariamente a quanto gli ordina il padre, vuole diventare religioso ed entrare nell’ordine benedettino. Per questo scappa dal campo di battaglia e nella sua fuga incontra Guglielmo da Baskerville.

Bernardo Gui (Rupert Everett)

È realmente esistito. Era un domenicano francese che faceva parte dell’Inquisizione ed è stato anche uno scrittore molto noto nel Medioevo. Il suo ruolo nell’Inquisizione è stato molto feroce.

Fra’ Dolcino (Alessio Boni)

É il capo di una setta di frati francescani che rinnegano la chiesa corrotta, sognano la spiritualità, la libertà e la parità tra uomo e donna, all’epoca quasi un’utopia.

Margherita (Greta Scarano)

È la compagna di Dolcino, una giovane donna di nobili origini, considerata eretica e bruciata sul rogo insieme a Dolcino. A deciderne la morte fu proprio l’inquisitore Bernardo Gui.

Anna (Greta Scarano)

È la figlia di Dolcino e Margherita. Ad 8 anni ha perso entrambi i genitori ed è stata salvata da Remigio da Varagine che l’ha condotta con sé nel villaggio eretico di Pietranera.

Remigio da Varagine (Fabrizio Bentivoglio)

È il cellario (ovvero l’amministratore della dispensa) dell’Abbazia. È un monaco abituato a bere e nasconde un segreto. Quindici anni prima è stato seguace dell’eretico Dolcino e con lui ha ucciso parecchi preti corrotti.

Salvatore (Stefano Fresi)

È un monaco converso dal viso deforme e dall’aspetto mostruoso, ma il suo animo è semplice come quello di un bambino. Non si sa da dove viene e parla in una maniera del tutto singolare.

L’Abbate Abbone (Michael Emerson)

È lui che affida a Guglielmo da Baskerville l’indagine finalizzata a scoprire i misteri dell’Abbazia. Ma quando Guglielmo sta per arrivare alla verità, lo rimuove.

George da Burgos (James Cosmo)

È un vecchio monaco cieco, uno dei più anziani dell’Abbazia dotato di una grande cultura.

Malachia da Hildesheim (Richard Sammel)

È il capo bibliotecario dell’Abbazia e sarà il successore dell’Abate Abbone. Senza il suo consenso nessuno può entrare nella Biblioteca. È innamorato dell’assistente bibliotecario Berengario e quando muore cade in una profonda depressione.

Barone di Neuenberg (Sebastian Koch)

È il generale dell’esercito dell’imperatore e forte oppositore del Papa di Avignone. Non ha mai perdonato il figlio Adso che ha rinunciato alla carriera di soldato per entrare in convento.

La ragazza occitana (Antonia Fotaras)

È una giovane dotata di una bellezza molto selvaggia che fugge dalla guerra. La sua casa è stata distrutta, la famiglia uccisa e lei è stata violentata. Adso se ne innamora.

Michele da Cesena (Corrado Invernizzi)

È una figura storica che fa parte dei frati minori e si batte per una chiesa povera.

Papa Giovanni XXI (Tchéky Karyo)

Il Pontefice è realmente esistito. Non c’è mai stato in lui nulla di spirituale ed è stato uno dei peggiori Papi della chiesa. Per questo motivo nessun altro pontefice in seguito ha voluto prendere il nome di Giovanni fino a Giovanni XXIII.



0 Replies to “Il nome della rosa | il profilo dei personaggi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*