Un posto al sole, puntate dal 29 luglio al 2 agosto 2019, anticipazioni


Tutti gli eventi che accadono nella soap opera napoletana in onda ogni giorno, dal lunedì al venerdì, nella fascia dell'access prime time di Rai3.


Ecco le anticipazioni

Mentre Vittorio combatte coi sensi di colpa per il tradimento con Anita, Alex e Mia verranno travolte da un’inaspettata decisione della madre. Per la prima volta, Patrizio si trova a fare i conti con Ferri. Otello è combattuto tra l’amore per Teresa e la tentazione di una nuova avventura: cosa sceglierà?

 Vittorio è sempre più travolto dai sensi di colpa verso Alex, le confesserà di averla tradita? Il processo contro Manlio sta per iniziare, quale sarà la reazione di Susanna e Adele? Decisa a recuperare la serenità familiare, Serena parla schiettamente con Filippo, invitandolo a smussare alcuni lati del suo carattere.

Nonostante l’avvocato Leone non sia molto ottimista sulla revisione del processo ad Arturo, Marina non ha intenzione di arrendersi. Mentre Alex deve prendere le misure della nuova vita alla terrazza con Mia, Vittorio sembra sempre più confuso sui propri sentimenti. Fra l’ansia e il timore di tutte le persone coinvolte, ha finalmente inizio il processo Picardi.

 Nella speranza di riuscire a dimostrare l’innocenza del padre, Marina torna nel suo vecchio quartiere per parlare con la figlia del testimone. Le cose non sembrano mettersi bene per Adele che, dopo aver rivisto Manlio al processo, vivrà un momento di profondo sconforto. Otello rientra in anticipo dal motoraduno: cosa sarà successo?

Sorpresi da un problema alla barca a vela, Serena e Leonardo faranno squadra per tentare di salvare il giro turistico promesso ad un gruppo di cinesi. Mentre Raffaele e Arturo cementeranno la loro ritrovata amicizia Marina spera nella possibilità di dimostrare l’innocenza del padre. Un’iniziativa balneare presa da Nadia innescherà la contromossa di Renato generando tensione nella coppia.



0 Replies to “Un posto al sole, puntate dal 29 luglio al 2 agosto 2019, anticipazioni”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*