Di padre in figlia terza puntata del 26 aprile


La terza puntata della fiction "Di padre in figlia" va in onda questa sera in prima serata su Rai 1 alle 21:20


Avevamo lasciato Franca Franza (Stefania Rocca) incerta se partire o meno con Jorge (Carmo Dalla Vecchia) l’uomo della sua vita che era tornato momentaneamente a Bassano del Grappa da cui era partito come emigrante alcuni anni prima. La donna all’ultimo momento decide di rimanere per amore dei figli, soprattutto perché è preoccupata per Sofia (Demetria Bellina). La ragazza infatti si era sentita male dopo aver ingerito LSD ma il sacrificio di Franca si rivela completamente inutile perché Giovanni (Alessio Boni) il marito punisce severamente la figlia rinchiudendola in collegio.

Intanto Maria Teresa (Cristiana Capotondi) si è brillantemente laureata in chimica con il massimo dei voti. Il padre cerca di riconquistare la fiducia della figlia offrendole un posto di segretaria nell’azienda che la ragazza rifiuta sdegnosamente. Invece Riccardo Sartori (Alessandro Roja) e il padre Enrico (Denis Fasolo) ex socio di Giovanni Franza, apprezzano la grande competenza di Maria Teresa nella sua materia e la assumono come enologa nella loro distilleria. In questo modo Maria Teresa si mette in competizione con l’azienda del padre. 

Siamo al 1980. Giovanni con il figlio Antonio (Roberto Gudese) intraprendono una nuova campagna pubblicitaria per la loro impresa. Elena (Matilde Gioli) incuriosita da quanto sta avvenendo si presenta in distilleria. La sua avvenenza colpisce il fotografo arrivato da Milano, Fabrizio. Nell’azienda di Sartori, Maria Teresa e Riccardo hanno instaurato un rapporto di piena fiducia. Lui è sposato con Laura (Eleonora Panizzo) ed è padre di un bambino. Lei è single.

Nel frattempo Maria Teresa ha rivisto Giuseppe Nunzio (Corrado Fortuna) che intanto è diventato un sindacalista molto noto. Ma con lui non è riuscita ad instaurare alcun rapporto anche perché Riccardo comincia ad essere sempre più presente nella sua vita.

alessio boni di padre in figlia 2

Intanto Sofia, che è fuggita più volte dal collegio dove il padre l’aveva rinchiusa, ha fatto perdere le sue tracce. Nessuno sa dove vive. Non ha voluto avere più alcun rapporto con il fratello Antonio perché disapprova la sottomissione che il giovane continua ad avere nei confronti del padre.

Elena comincia a sentirsi una donna insoddisfatta. Da quando ha incontrato Fabrizio ha iniziato a pensare che anche per lei potrebbe esserci una seconda possibilità. E così lascia la famiglia, raggiunge Fabrizio a Milano e inizia a lavorare come fotomodella.

{module Pubblicità dentro articolo 3}

Filippo Biasolin (Domenico Diele) il marito di Elena si ritrova così improvvisamente solo. Decide di smettere di bere e in questo viene aiutato da Franca che si prende cura delle due nipotine: nel frattempo infatti Elena è diventata madre di due bambine.

Intanto Franca comincia a rendersi conto che Antonio diventa sempre più taciturno ed inquieto. La donna capisce anche come il figlio cerchi in tutti i modi di dimostrare di essere all’altezza delle aspettative del padre. Il ragazzo fa l’errore di fidarsi di un personaggio poco raccomandabile. Incappa così nella Guardia di Finanza che scopre la truffa in cui è caduto Antonio emette così i sigilli alla distilleria Franza.

Per Giovanni è un durissimo colpo. Ma lo stesso e anche per Antonio che viene travolto dallo scandalo. Il ragazzo però non riesce a sostenere di essere stato all’improvviso disconosciuto dal padre.

La regia è di Riccardo Milani e il soggetto di serie di Cristina Comencini. La quarta ed ultima puntata andrà in onda martedì 2 maggio.



0 Replies to “Di padre in figlia terza puntata del 26 aprile”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*