Connect with us

Soap e serie tv

Rosy Abate – La Serie 2, diretta 18 settembre, prima puntata

Tutti gli eventi che accadono nella prima puntata della seconda stagione di Rosy Abate - La serie.

Pubblicato

il

Tutti gli eventi che accadono nella prima puntata della seconda stagione di Rosy Abate - La serie.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per le puntate successive rimarrà soltanto l’appuntamento del venerdì sera.

Come vi abbiamo già anticipato, in questa stagione Giulia Michelini, nel personaggio che l’ha resa famosa, si troverà a dover ricucire un rapporto con suo figlio. Ormai però tra i due sembra essere tutto perduto. Leonardo (Vittorio Magazzù) è cresciuto, il suo passato tormentato lo ha reso un ragazzo scontroso e incline alla criminalità.

Ecco il racconto dettagliato degli eventi che accadono nella puntata d’esordio

Sono passati sei anni dagli eventi della prima stagione. Rosy viene scarcerata e ha ora intenzione di dedicarsi unicamente a suo figlio. Ad aspettarla fuori dal carcere a sorpresa trova Regina. Rosy non commette errori e scortata dal questore Licata prende un traghetto per Napoli.

Nel mentre Leonardo a Napoli fa il cameriere e spaccia.  Durante una serata di lavoro salva una ragazza da un’aggressione, è Nina Costello, la figlia di un boss della Camorra. 

A prendere Rosy al porto è Luca, che l’accoglie con una brutta notizia. Leonardo è rimasto coinvolto in una rissa ed è ora in questura. Il primo incontro tra i due avviene nel tribunale, dove Rosy trova un figlio cresciuto, scontroso e arrabbiato con lei

Leonardo incontra il boss Costello che lo vuole ripagare per ciò che ha fatto e dice al ragazzo: – Sei educato, tua madre ha fatto un buon lavoro con te.- Lasciando intendere che lui è a conoscenza delle sue origini.

Nel frattempo Rosy è tormentata dai suoi fantasmi e sogna Regina, che insiste per convincere Leonardo a stare con lei.

Quando tutto sembra prendere la giusta piega, Rosy conosce Nadia, la fidanzata di Luca, di cui lei non sapeva nulla. Sarà proprio lei ad accompagnare l’Abate al suo nuovo posto di lavoro. 

Intanto Nina cerca Leo per chiedergli dell’eroina e lui non si tira indietro nonostante i problemi con il “mastino”. Tra i due ragazzi c’è un’intesa particolare e si baciano.

Il “mastino” si presenta a casa di Rosy e la aggredisce, ma Leo arriva in tempo e lo colpisce. A questo punto Rosy vuole capire cosa sta succedendo e Leo le risponde – Me l’hai insegnato tu, se ti abbassano la testa, tu alzala ancora di più.-

Dopo l’accaduto Leonardo va a chiedere aiuto al boss Costello. Lui accetta il ragazzo e gli dà in prestito una moto, con cui Leo porta la madre a fare un giro.

Il “mastino” insegue Rosy e Leo, ma a salvarli arriva Costello. L’Abate è indignata dal comportamento del figlio e va a casa, mentre Leo va da Costello a ringraziarlo e lui gli mette una pistola in mano.  

Nadia sospetta la provenienza della moto e fà una ricerca. Quello scooter vale un sacco di soldi ed appartiene a un morto. Nadia decide allora di seguire Leonardo e arriva in un capannone abbandonato dove il boss ha dato una lezione al “mastino”. Nello stesso momento, Luca e Rosy ritrovano la passione e si lasciano andare.

Luca ignora le chiamate di Nadia che decide di andare da sola a vedere cosa succede, ma si mostra allo scoperto e Costello ordina a Leo di sparare. Leonardo spara a Nadia uccidendola. 

Rosy mostra il suo carattere, il suo passato e si presenta a casa di Costello minacciandolo di stare lontano da Leo. É arrabbiata con suo figlio, vuole fargli capire cosa significa scegliere una vita di lotta alla ricerca di sangue e potere.

Intanto Regina continua a mettere a dura prova la freddezza di Rosy, che non riesce a trattenersi e finisce per minacciarla. 

Luca scopre che ci sono delle telecamere nel capannone e decide di andare a guardarle; la stessa mattina Leo e Diego, l’altro ragazzo presente alla sparatoria, vanno a cancellare tutte le impronte. I due stanno per essere scoperti, ma riescono a scappare, anche grazie all’aiuto di Rosy, ma Leo perde il suo cellulare che viene trovato dal vicequestore.

Nel finale, Leonardo confessa la verità alla madre, trasformandola nella Rosy del passato.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soap e serie tv

Poirot L’arte del delitto e Furto al Metropolitan su Top Crime – trama, cast, finale

Uno specchio antico e un collier prezioso sono al centro dei due casi che deve risolvere Poirot.

Pubblicato

il

Poirot L'arte del delitto film Top Crime
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Top Crime propone oggi il film dal titolo L’arte del delitto e Furto al Metropolitan che fa parte del ciclo dedicato al detective belga Hercule Poirot.

La produzione è della Gran Bretagna, l’anno di realizzazione è il 1994 e le atmosfere sono tra il giallo e il poliziesco. La durata di ogni episodio è di 50 minuti circa.

Poirot L'arte del delitto film attori

Poirot L’arte del delitto e Furto al Metropolitan – regia, protagonisti, dove è girato

La regia e di Brian Farnham e Ken Grieve. Protagonista principale è David Suchet nel ruolo del detective belga Hercule Poirot. Accanto a lui il capitano Arthur Hastings e Miss Lemon a cui danno il volto Hugh Fraser e Pauline Moran. Presente anche Philip Jackson nel ruolo dell’ispettore capo Japp.

Le riprese si sono svolte nel Regno Unito, in particolare presso i Twickenham Studios di Londra in Inghilterra.  La produzione è della LWT in collaborazione con Carnival Film & Television e ITV Productions.

Poirot Furto al Metropolitan dove è girato

Poirot L’arte del delitto – trama del film in onda su Top Crime

Ad un’asta Poirot (David Suchet) decide di acquistare un antico specchio. Il commerciante d’arte Gervase Chevenix offre una somma maggiore, ma in seguito deciderà di lasciare lo specchio a Poirot in cambio di un aiuto professionale.

L’uomo infatti è convinto che un architetto, John Lake, l’abbia truffato. Miss Chevenix, intanto, appassionata d’occultismo, sostiene che il suo spirito guida, una donna egiziana di nome Saphra, l’ha messa in guardia da una morte imminente. Infatti, poco tempo dopo, Chevenix viene trovato assassinato in casa sua e lo specchio che la vittima aveva offerto a Poirot come “onorario”, frantumato in mille pezzi.

Furto al Metropolitan – trama

Per ordine del suo medico, Poirot deve trascorrere alcuni giorni di vacanza a Brighton, sulle coste meridionali dell’Inghilterra. L’arrivo del celebre investigatore coincide con l’inizio delle riprese di un film in cui la protagonista, Margaret Oplason, indosserà un preziosissimo collier di perle appartenuto un tempo alla famiglia dei reali russi.

Quando la collana verrà rubata Poirot si vedrà costretto, ma con estremo piacere, ad abbandonare le sue tranquille ma noiose vacanze per investigare sul caso.

Poirot Furto al Metropolitan finale

Poirot L’arte del delitto – Il cast completo

Di seguito il cast dei film Poirot L’arte del delitto e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • David Suchet – Hercule Poirot
  • Hugh Fraser – Capitano Hastings
  • Philip Jackson – Ispettore capo Japp
  • Rolf Saxon – Dr. Ames
  • Olivier Pierre – Henry Schneider
  • Jon Strickland – Dr. Fosswell
  • Bill Bailey – Felix Bleibner
  • Paul Birchard – Rupert Bleibner
  • Simon Cowell-Parker – Nigel Harper
  • Grant Thatcher – Sir Guy Willard
  • Anna Cropper – Lady Willard
  • Mozaffar Shafeie – Hassan
  • Peter Reeves – Sir John Willard

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Il commissario Montalbano Il sorriso di Angelica film Rai 1 – trama, cast, finale

La vicenda è tratta dall'omonimo romanzo di Andrea Camilleri pubblicato ad ottobre 2010.

Pubblicato

il

Il commissario Montalbano Il sorriso di Angelica film Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 1 propone oggi il film dal titolo Il sorriso di Angelica che fa parte del ciclo di film tv Il commissario Montalbano. Si tratta di una pellicola di genere giallo-poliziesco.

La produzione è italiana, l’anno di realizzazione è il 2013 e la durata è di un’ora e quaranta minuti.

Il commissario Montalbano Il sorriso di Angelica film attori

Il commissario Montalbano Il sorriso di Angelica film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Alberto Sironi. Protagonista principale è Luca Zingaretti nel ruolo del commissario Salvo Montalbano. Accanto a lui i suoi fidati assistenti Giuseppe Fazio e Mimì Augello interpretati da Peppino Mazzotta e Cesare Bocci.

Le riprese si sono svolte in Sicilia, in particolare tra Ragusa e Porto Empedocle. Qui è stata ricostruita la città immaginaria di Vigata dove il commissario Montalbano opera.

La produzione è della Palomar di Carlo Degli Esposti per Rai Fiction.

Il commissario Montalbano Il sorriso di Angelica film dove è girato

Il commissario Montalbano Il sorriso di Angelica – trama del film in onda su Rai 1

La trama ha come protagonista Salvo Montalbano che a 58 anni comincia ad avere paura della vecchiaia incombente. Ed è per questo motivo che si abbandona alla passione fisica per una giovane e spregiudicata donna che gli ricorda nel nome il personaggio di Angelica dell’Orlando Furioso.

Il commissario in preda al desiderio di giovinezza, tradisce per la prima volta Lidia la sua eterna fidanzata. Questa volta volontariamente e senza scrupoli. Nel frattempo la storia si complica con un paio di morti assassinati e con una serie di furti compiuti tutti con la stessa originale tecnica inventata da un misterioso personaggio chiamato Zeta che sfida Montalbano a rintracciarlo e catturarlo.

Uno di questi furti avviene nella casa al mare e nel lussuoso appartamento di Carlo e Caterina Peritore.

Spoiler finale

I ladri sapendo che i coniugi erano in vacanza per il fine settimana li hanno addormentati col gas, svaligiato il villino e infine sono andati a saccheggiare anche la loro abitazione. Tutto è stato compiuto con particolare destrezza tanto che i ladri non hanno lasciato neppure un’impronta.

Montalbano riuscirà a risolvere il caso e ad assicurare il colpevole alla giustizia.

Il commissario Montalbano Il sorriso di Angelica film finale

Il commissario Montalbano Il sorriso di Angelica – il cast completo

Di seguito il cast del film Il commissario Montalbano Il sorriso di Angelica e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Luca Zingaretti – Commissario Salvo Montalbano
  • Cesare Bocci – Mimì Augello
  • Peppino Mazzotta – Ispettore Giuseppe Fazio
  • Angelo Russo – Agente Catarella
  • Roberto Nobile – Nicolò Zito
  • Luciano Miele – Pirrera
  • Giacinto Ferro – Questore Bonetti Alderighi
  • Davide Lo Verde – Agente Galluzzo
  • Fabio Costanzo – Pasquale
  • Hamza Choukry – François
  • Lina Perned – Livia Burlando
  • Margareth Madè– Angelica Cosulich
  • Francesco Maria Attardi – Gianni Falletta
  • Orazio Causarano – Puccio
  • Raffaella D’Avella – Franca Augello
  • Gabriele Gallinari – Carlo Peritore
  • Ugo Giacomazzi – Guido Tavella
  • Carmen Longo – Caterina Peritore

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Murder Maps La bestia di Birkenshaw su Rai 4 – trama, cast, storia vera

In prima visione assoluta su Rai 4 la serie Murder Maps giunta alla quarta stagione.

Pubblicato

il

Murder Maps La bestia di Birkenshaw Rai 4
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 4 propone oggi La bestia di Birkenshaw che fa parte del nuovo ciclo di documentari in prima visione assoluta della serie Murder Maps. L’intento della serie è di approfondire i più eclatanti casi criminali della storia.

La produzione è della Gran Bretagna, l’anno di realizzazione è il 2019 e la durata di 44 minuti circa. Si tratta in particolare della quarta stagione della serie Murder Maps.

Murder Maps La bestia di Birkenshaw attori

Murder Maps La bestia di Birkenshaw – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Daniel Kontur, la sceneggiatura invece è affidata a William Simpson. Protagonista è Peter Manuel interpretato nella ricostruzione da James G. Nunn. Accanto a lui l’ispettore William Muncie e Mary McLaughlin a cui danno il volto gli attori Gordon Alexander e Rosie Alexandra Ashby.

Le riprese si sono svolte nel Regno Unito in diverse location dove è ambientata la vicenda raccontata. La produzione è della 3DD Productions in collaborazione con 3DD Entertainment  e Yesterday Channel.

Il titolo originale coincide con il medesimo scelto per la distribuzione a livello internazionale.

Murder Maps La bestia di Birkenshaw dove è girato

Murder Maps La bestia di Birkenshaw – trama

Peter Manuel è stato il primo serial killer della Scozia e certamente il più famoso assassino di massa del paese. Ma era molto più di questo. Oltre alla natura orribile dei suoi omicidi possedeva una costante arroganza e una rapida intelligenza che spesso gli permetteva di operare proprio sotto il naso delle forze dell’ordine locali. Sempre felice di mettere in imbarazzo la polizia di Glasgow e dintorni, condusse per tutta la vita una battaglia di ingegno che si concluse con la sua impiccagione.

Ma la leggenda di Peter Manuel continua a vivere. L’uomo aveva un’inclinazione non solo per gli omicidi violenti, ma anche per l’audacia di rappresentare se stesso in tribunale. A volte questo aveva successo e a volte no. Ma ogni volta era noto per la sua abile capacità di manovrare i migliori agenti di polizia che Glasgow aveva da offrire.

La ricostruzione

Quando alla fine affrontò la sua ultima udienza in tribunale, i tabloid lo definirono il processo del secolo. In questa ricostruzione si cerca di esaminare la storia dell’assassino e le ragioni che potrebbe aver avuto per compiere la sua orribile serie di crimini.

Murder Maps La bestia di Birkenshaw finale

Murder Maps La bestia di Birkenshaw – il cast completo

Di seguito il cast del docufilm Murder Maps La bestia di Birkenshaw e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Nicholas Day – Narratore
  • Gordon Alexander – Ispettore William Muncie
  • Rosie Alexandra Ashby – Mary McLaughlin
  • Lynsey Beauchamp – Bridget Manuel
  • Don Findlay – Se stesso
  • Ty Hurley – Poliziotto
  • Martyn Mayger – Giudice
  • Denise Mina – Se stessa
  • Alan Moss – Se stesso
  • Allan Nicol – Se stesso
  • James G. Nunn – Peter Manuel
  • Iain Stuart Robertson – Samuel Manuel
  • Donald Rumbelow – Se stesso

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it