Volare la grande storia di Domenico Modugno su Rai Premium


La vera storia del grande artista si ferma alla vittoria conquistata al Festival di Sanremo del 1958 con Nel blu dipinto di blu.


Volare la grande storia di Domenico Modugno è la serie proposta oggi da Rai Premium. La produzione è italiana, è datata 2021 ed ha la durata di due ore e 20 minuti. La fiction, in due puntate, è andata in onda su Rai 1 nel 2013 il 18 e il 19 febbraio raggiungendo rispettivamente il 34.21% e il 38.98%.

Volare La grande storia di Domenico Modugno film attori

Volare la grande storia di Domenico Modugno, regia protagonisti, dove è girato

La regia è di Riccardo Milani. Protagonista principale è Giuseppe Fiorello nel ruolo di Domenico Modugno.

La miniserie è una coproduzione tra Cosmo Production S.r.l., Rai Fiction, Europroduzione S.r.l. ed ha avuto il sostegno di Apulia Film Commission

La fiction è stata girata a Roma per alcune scene. Ma i set principali sono stati in Puglia, in particolare Polignano a Mare, Bitonto, Pilone, San Pietro Vernotico e Montalbano.

Volare La grande storia di Domenico Modugno film dove è girato

La trama di Volare la grande storia di Domenico Modugno

Tramite una serie di flashback, Domenico Modugno, detto Mimmo, racconta gli inizi della sua carriera. Fin da giovane, ha il sogno di diventare un attore, ma nel suo paese d’origine, Polignano a Mare, non ha nessuna speranza di emergere.

Si fa allora prestare 60.000 lire da suo cugino e si trasferisce a Roma, per frequentare il centro di cinematografia e tentare la carriera d’attore. Al secondo anno conosce Franca Gandolfi di cui si innamora.
Durante una comparsata per un film di guerra, vede Vittorio De Sica che voleva incontrare fin da piccolo. Lo aspetta ma non fa in tempo a fermarlo. Riesce però a scoprire il suo indirizzo e va a casa sua per convincerlo a concedergli una parte in qualche suo film.
De Sica lo dirige da un suo amico, ma anziché nel cinema, Domenico finisce in radio dove viene però scartato, perché scrive solo canzoni in dialetto meridionale.
Poco tempo dopo viene contattato dalla RAI per cantare un brano in siciliano in onore di Frank Sinatra, a cui la rete ammiraglia sta dedicando uno speciale. Grazie alla radio comincia a lavorare, conduce anche una trasmissione musicale con Franca, con cui lega sempre di più. Mentre Franca è oramai famosa grazie al teatro, Modugno cerca di diventare un attore, per starle vicino. Ma alla fine di uno spettacolo, mentre si trova in camerino in compagnia di una ragazza, Domenico viene scoperto da Franca che era venuta a trovarlo. Franca, ferita, scappa a Messina, sua città natale. Ma Modugno corre a riconquistarla, fanno pace, e insieme vanno a Polignano, suo paese natale, e a San Pietro Vernotico.

Seconda puntata

Una volta tornati a Roma, Domenico e Franca si sposano in Campidoglio. Ma, per lo stress, iniziano i primi diverbi e la carriera non accenna a decollare. Franca va via. E, per riconquistarla Domenico scrive “Resta cu’mme” e “La donna riccia”. Firma un contratto con la RCA. Il grande successo però non arriva. Fino alla canzone Vecchio frac apprezzata da Anna Magnani.
Per caso Modugno incontra il suo vecchio amico Franco Migliacci, disegnatore, con cui comincia a collaborare per scrivere una canzone da portare al Festival di Sanremo. La giusta ispirazione arriva a Migliacci grazie ad un bizzarro sogno di voli fantasiosi. Nasce Nel blu dipinto di blu. I due autori portano il pezzo a Sanremo, ma nessuno è disposto a cantarlo perché considerato troppo all’avanguardia.

Il manager propone a Modugno di interpretarla personalmente. Domenico accetta portando con sè anche un giovane Johnny Dorelli. È il 1958, e la prima serata del Festival accoglie Domenico Modugno, in camicia bianca e giacca azzurra. La canzone, considerata una sconfitta, viene apprezzata dal pubblico in sala, passa la selezione e viene ammessa alla seconda serata. Ne vengono stampate 5.000 copie di vinile da mettere in vendita.

Prima del turno successivo della competizione, Franca annuncia al marito di aspettare un figlio. Felice per la notizia, Modugno partecipa sereno alla serata finale e si ritrova inaspettatamente vittorioso.
Nella scena finale si vede Modugno su un taxi americano, durante un suo tour oltreoceano. Tutte le stazioni ricevute dall’autoradio mandano in onda le note di “Nel blu dipinto di blu”.

Volare La grande storia di Domenico Modugno film finale

Volare il cast completo

Ecco il cast completo di Volare con i gli attori e i personaggi che li interpretano

  • Kasia Smutniak: Franca Gandolfi
  • Brando Rossi: cugino di Mimmo
  • Alessandro Tiberi: Franco Migliacci
  • Antonio D’Ausilio: Riccardo Pazzaglia
  • Diego D’Elia: Antonio Cifariello
  • Federica De Cola: Giulia Lazzarini
  • Massimiliano Gallo: Giuseppe Gramitto
  • Tiziana Schiavarelli: signora pugliese
  • Cesare Bocci: Raimondo Lanza di Trabia
  • Giusi Cataldo: Olga Villi
  • Gabriele Cirilli: Claudio Villa
  • Michele Placido: Vittorio De Sica
  • Alberto Resti: Johnny Dorelli
  • Armando De Razza: Cucaracho
  • Marianna Jensen: Rosy Gargiulo
  • Pierluigi Misasi: Fulvio Palmieri
  • Antonio Stornaiolo: padre di Domenico
  • Roberto De Francesco: Don Antonio
  • Claudio Alfonsi: Generale Gandolfi, padre di Franca
  • Anita Zagaria: sig.ra Gandolfi, madre di Franca
  • Giampaolo Morelli: Walter Chiari
  • Maria Cristina Fioretti: Anna Magnani
  • Francesco Longo: Lu Frasulinu


0 Replies to “Volare la grande storia di Domenico Modugno su Rai Premium”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*