Connect with us

Soap e serie tv

Il Confine, 15 maggio 2018, diretta prima parte

La diretta della prima parte de Il Confine, miniserie in onda su Rai 1, con Filippo Scicchitano, Caterina Shulha e Alan Cappelli Goetz.
Avatar

Pubblicato

il

La diretta della prima parte de Il Confine, miniserie in onda su Rai 1, con Filippo Scicchitano, Caterina Shulha e Alan Cappelli Goetz.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Siamo a Trieste, nel giugno 1914.

Bruno Furian e Franz Von Helfert ricevono un provvedimento disciplinare durante un compito in classe per coprire Emma Cattonar, colpevole di aver tentato di passare un bigliettino ad un compagno.

Ruggero, fratello di Bruno irredentista, sta facendo propaganda in piazza: Bruno lo aiuta a scappare dall’esercito austriaco.

Franz ed Emma, innamorati, sono costretti a vivere la loro storia d’amore di nascosto.

Ruggero, durante la cena, litiga con il padre che non la pensa come lui. Il padre di Emma, Davide, invece, informa la figlia dell’eventualità di dover lasciare Trieste. Il Barone Von Helfert, padre di Franz, rimprovera il figlio per la nota e per le sue amicizie.

A scuola, le lezioni vengono sospese per l’assassinio dell’arciduca Ferdinando.

L’Italia non ha ancora preso una decisione per quanto riguarda l’imminente conflitto.

Ruggero informa il fratello del fatto che la guerra è vicina e che coinvolgerà Trieste e gli irredentisti e, quindi, anche lui.

Bruno è nervoso per la scelta del fratello mentre Franz esprime la propria ammirazione per lui. Ruggero comunica la propria decisione anche ai genitori Biagio e Agnese.

Franz decide di invitare Bruno ed Emma a casa sua, approfittando dell’assenza del padre. Quest’ultimo, però, irrompe nella sala della musica dove i tre ragazzi si stavano divertendo. Franz, quindi, decide di arruolarsi nell’esercito ma il padre è contrario.

Bruno, invece, viene chiamato alle armi dall’esercito austriaco e per lui, inizia l’addestramento.

Bruno informa Emma e Franz che andrà presto al fronte, in Galizia, per evitare che i russi conquistino Leopoli.

All’arrivo dei primi soldati russi, Bruno non riesce a sparare. Emma riceve una lettera proprio da Bruno.

L’esercito austriaco arresta un uomo italiano: Emma cerca di intervenire, rischiando, a sua volta, l’arresto ma Franz accorre in tempo per salvarla.

Emma e Franz leggono insieme la drammatica lettera di Bruno: Emma supplica Franz di non partire anche lui per la guerra.

A Padova, gli irredentisti si sono riuniti.

Emma, invece, è incinta e comunica la notizia a Franz: lui è contento ma lei è piena di timori. Franz promette ad Emma di sposarla.

Franz comunica la sua decisione al padre che reagisce duramente, spedendo il figlio in guerra.

Emma viene a sapere che Franz è stato arruolato nell’esercito austriaco: alla ragazza viene fatto credere che Franz sia partito volontario.

Emma decide di scrivere una lettera a Bruno, raccontagli ciò che è successo.

Bruno torna a Trieste dalla sua famiglia e riconosce il figlio di Emma.

Franz scrive una lettera ad Emma, promettendole che adempirà ai suoi doveri di padre, ma la missiva non viene spedita.

Emma e Bruno si sposano. La ragazza, però, è pentita di aver accettato la proposta di Bruno.

L’Italia, nel frattempo, ha deciso di entrare in guerra e il Generale Cadorna viene informato. Questa notizia viene accolta con disperazione dalla madre di Bruno e Ruggero.

Gli irredentisti cadono in una trappola dell’esercito austriaco e vengono catturati.

L’esercito austriaco convoca Agnese a cui viene consigliato di non riconoscere il figlio Ruggero per non correre il rischio che quest’ultimo venga giustiziato per alto tradimento.

Agnese non riconosce il figlio Ruggero ma il Barone Von Helfert interviene e decide di giustiziarlo ugualmente.

Bruno parla per l’ultima volta con il fratello che successivamente muore per impiccagione.

Bruno decide di arruolarsi nell’esercito italiano per vendicare il fratello e rassicura Emma, oramai, in procinto di partorire.

Bruno parte per il fronte del Trentino.

Bruno scende in trincea per affrontare la battaglia.

Emma, nel frattempo, partorisce.

La prima parte è terminata qui.

Il Confine, questa sera, ha avuto un asso importante da giocare: il raffronto a distanza con il Grande Fratello delle polemiche. Qualunque saranno i risultati d’ascolto, domani mattina, Rai 1, da questo punto di vista, potrà comunque autoproclamarsi vincitore.

Il Confine, nonostante la messa in onda sulla prima rete di Stato, è un prodotto chiaramente indirizzato ad un pubblico di giovani, se non di giovanissimi. Il fine in questione non è mai stato nascosto per quanto fosse già chiaro alla vigilia, considerata la scelta di affidare la miniserie a tre giovani attori (né esordienti, né affermati verso il grande pubblico al 100%), senza un “big” della recitazione a far loro da leader o da scudo.

Il target di riferimento scelto aprioristicamente, quindi, ha comportato una serie di decisioni: la prima, lampante, è stata quella di utilizzare il contesto storico quasi come tramite per raccontare la vita e le vicissitudini sentimentali dei giovanissimi durante l’epoca della Prima Guerra Mondiale.

Il Confine, infatti, non è un film di guerra ma, sostanzialmente, è un film sentimentale ambientato in un contesto belligerante.

La regia di Carlo Carlei è potente, a tratti suggestiva (giusto sottolinearlo soprattutto se si parla di miniserie), ma le scene di guerra, ad esempio, non aiutano il processo empatico nel telespettatore. La situazione migliora leggermente con le scene emozionali (la morte di un caro, la nascita di un bambino), scene che, però, francamente, si possono trovare in qualunque fiction sentimentale che si rispetti, appunto.

Il Confine non è un brutto prodotto ma è una miniserie che sembra essere stata realizzata, tenendo conto della bassa soglia di attenzione del pubblico dei giovanissimi.

I limiti, che Il Confine ha mostrato con questa prima parte, la solo accennata accuratezza storica nella sceneggiatura, ad esempio, sono sembrate decisioni quasi volontarie.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Soap e serie tv

Alice Nevers 13 episodi A briglie sciolte e Chut su Giallo – trama, cast, finale

Altri due casi estremamente complicati per la serie in onda su Giallo e interpretata da un giudice istruttore donna.
Beatrice Martini

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giallo propone oggi gli episodi A briglie sciolte e Chut che fanno parte del ciclo Alice Nevers 13. L’appuntamento è in prima serata sul canale 38 del digitale terrestre.

La serie è una produzione francese le cui atmosfere oscillano tra il giallo e il poliziesco. È stata trasmessa sulla principale rete francese TF1 e la regia di tutti gli episodi della stagione in corso è affidata a Renée Manzor.

Tutte le puntate hanno come protagonisti casi giudiziari affrontati dal giudice istruttore Alice Nevers che opera in uno dei più importanti commissariati di Parigi. Accanto alla protagonista Alice Nevers a cui dà il volto l’attrice Marine Delterme c’è il fidato assistente Fred Marquand interpretato dall’attore Jean Michel Tinivelli.

Giallo propone settimanalmente due episodi della serie, ognuno della durata di 50 minuti. Ecco le anticipazioni sui due episodi conclusivi.

Alice Nevers A briglie sciolte trama

Alice Nevers 13 A briglie sciolte – trama

La trama raccontata nel primo episodio ha come protagonista Hervé Carpentier proprietario di una piccola stalla per cavalli. L’uomo improvvisamente viene ucciso nel centro di Parigi, colpito a morte da un dardo ipodermico.

Intanto nella piccola fattoria per cavalli ne è scomparso uno. Si tratta di Otello, l’animale preferito da sua figlia Cissy. Alice Nevers e la sua squadra arrivano sul posto per cercare di indagare e rendersi conto delle condizioni in cui si trova il cadavere dopo la morte.

La giudice si rende conto, dopo una serie di indagini, che la chiave per risolvere il caso sia proprio nella scomparsa di Otello. Allo stesso tempo Alice Nevers fa delle domande a suo padre chiedendogli una spiegazione sul cadavere che ha portato alla luce.

Alice Nevers 13 Chut trama

Episodio Chut – trama

La trama raccontata ruota intorno a Florence Rafin, una segretaria che lavorava presso uno studio medico. La donna è stata strangolata e poi gettata da un ponte su una chiatta di ghiaia. Alice Nevers e il suo assistente Marquand scoprono che la vittima era una seguace di Chut, una setta dedicata alla infedeltà coniugale.

Durante la loro indagine Alice e Marquand trovano in questo caso molte somiglianze con altri accaduti in passato.

Per quanto riguarda la vita privata Alice Nevers si avvicina al dottor Chahine, dopo aver scoperto che Marquand ha ospitato nella sua casa Leah, una poliziotta molto graziosa. Ma arriva un evento a turbare tutto. Il vice-sceriffo Marquand è stato appena ucciso. O almeno così sembra…

Alice Nevers 13 Chut attori

Alice Nevers 13 – il cast completo

Di seguito il cast della serie Alice Nevers 13 e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Marine Delterme – Alice Nevers
  • Jean-Michel Tinivelli – Fred Marquand
  • Grégori Baquet – Ludo
  • Alexandre Varga – Mathieu Brémond
  • Georges Claisse – Anton Avenberg
  • Vincent Solignac – François Avenberg
  • Jean Dell – Lemonnier
  • Anne-Charlotte Pontabry – Laurence
  • Sandy Lobry – Betty
  • Sylvie Audcoeur – Christelle Avenberg
  • Arielle Sémenoff – Hélène Kimoff
  • Laurent Olmedo – Marco Bianchi

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Un passo dal cielo 6 Il sentiero delle ore su Rai 1 – trama, cast, anticipazioni

Continuano le vicende di Francesco Neri e Vincenzo Nappi che questa volta sono alle prese con i segreti di un monastero.
Riccardo Chiaravalli

Pubblicato

il

Un passo dal cielo 6 Il sentiero delle ore
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 1 propone oggi Un passo dal cielo 6 con l’episodio Il sentiero delle ore. Nel cast i due protagonisti principali sono Daniele Liotti e Enrico Ianniello. Gli attori nei rispettivi ruoli di Francesco Neri e Vincenzo Nappi continuano ad operare nella nuova caserma della Polizia a San Vito di Cadore. Qui affrontano la criminalità e si ergono, soprattutto a custodi dell’ambiente che li circonda. I paesaggi, infatti sono spettacolari e incontaminati, tra piccoli borghi, i boschi, i laghi alpini e le vette delle Dolomiti.

Un passo dal cielo 6 Il sentiero delle ore trama

Riassunto puntata precedente

Nella puntata precedente i telespettatori hanno visto Vincenzo e Francesco che cercavano di capire quanto era accaduto al padre di Federica, una ragazza bella, giovane ma non vedente. L’uomo infatti era stato trovato senza vita. Per risolvere questo caso era stato necessario penetrare in un mondo silenzioso e tormentato. Ma i due finalmente erano riusciti a potare a galla, tutto quanto sembrava nascosto.

Un inatteso ritorno ha sconvolto la vita di Manuela e Vincenzo. Alla fine dell’episodio Francesco si avvicina lentamente alla verità su Emma, proprio quando il suo rapporto con Dafne e con la piccola Lara arriva ad una svolta che sembra definitiva.

Un passo dal cielo 6 Il sentiero delle ore attori

Un passo dal cielo 6 Il sentiero delle ore – trama

Nell’episodio dal titolo “Il sentiero delle ore”, i telespettatori conoscono un monastero arroccato sulla montagna. Il corpo di un ragazzo viene ritrovato poco distante. Vincenzo e Francesco si trovano a indagare in una comunità di monaci, e scoprono che i sentieri del dolore portano a compiere gesti estremi se non incontrano il perdono. Francesco finalmente trova la forza di guardare in faccia il suo passato risvegliando pericolosi fantasmi, mentre Vincenzo si impegna ad aiutare Carolina a realizzare un suo vecchio sogno.

Un passo dal cielo 6 Il sentiero delle ore finale

Un passo dal cielo 6: Il sentiero delle ore – il cast completo

Di seguito il cast completo della sesta stagione di Un passo dal cielo

  • Francesco Neri– Daniele Liotti
  • Vincenzo Nappi– Enrico Ianniello
  • Manuela Nappi– Giusy Buscemi
  • Carolina– Serena Iansiti
  • Huber Fabricetti– Gianmarco Pozzoli
  • Elda– Anna Dalton
  • Isabella Ferrante– Jenny De Nucci
  • Enrico Costa– Luca Chikovani
  • Giorgio– Filippo De Carli
  • Dafne– Aurora Ruffino
  • Emma Giorgi– Pilar Fogliati
  • Cristoph– Carlo Cecchi

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Buongiorno mamma quarta puntata

Tutte le vicende che accadono nella quarta puntata della serie con Raoul Bova e Maria Chiara Giannetta.
Beatrice Martini

Pubblicato

il

Buongiorno mamma quarta puntata
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Canale 5 propone la quarta puntata di Buongiorno Mamma. La serie ha come protagonisti Raoul Bova e Maria Chiara Giannetta. I due si calano rispettivamente nei ruoli di Guido e Anna Borghi.

Il racconto televisivo è una storia delle tinte drammatiche. Ed è basato sulla protagonista in coma da sette anni. Le puntate complessive sono sei e in ognuna sono compresi due episodi settimanali.

La regia è di Guido Manfredonia, mentre la produzione è affidata alla Luxvide di Luca e Matilde Bernabei per RTI.

La vicenda è liberamente ispirata ad una storia realmente accaduta.

Buongiorno mamma quarta puntata trama

Buongiorno mamma quarta puntata

Eco gli eventi che accadono nella quarta puntata della serie.

Guido indaga su Agata, mentre la ragazza organizza una festa a sorpresa per il suo compleanno, provocando in lui un’inaspettata reazione. Un evento drammatico del passato porta i telespettatori a scoprirne la ragione. Nel presente, Francesca non riesce più a controllare la sua forte attrazione per Armando, mentre Sole riceve inaspettate attenzioni da Federico. Nel frattempo Guido si trova costretto a prendere una decisione delicata che riguarda Agata: Vedremo che cosa è disposto a fare per proteggere la sua famiglia

Agata non sa come informare i ragazzi che deve lasciarli. Guido, intanto, si avvicina sempre più a Miriam, dopo aver scoperto un segreto nel passato della collega. Agata, a sua volta, si riavvicina a Vincenzo, ma non sa che anche lui nasconde un segreto. Francesca viene messa alle strette da Armando mentre Jacopo deve capire quali siano i suoi sentimenti per Greta. Ma un evento imprevisto stravolge le vite di tutti.

Buongiorno mamma quarta puntata attori

Il cast completo

Di seguito il cast del film Buongiorno mamma e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Guido Borghi – Raoul Bova
  • Anna Della Rosa – Maria Chiara Giannetta
  • Miriam Castellani – Serena Autieri
  • Armando – Erasmo Genzini
  • Francesca Borghi – Elena Funari
  • Jacopo Borghi – Matteo Oscar Giuggioli
  • Sole Borghi – Ginevra Francesconi
  • Michele Borghi – Marco Valerio Bartocci
  • Agata Scalzi – Beatrice Arnera
  • Maurizia Scalzi – Stella Egitto
  • Lucrezia Della Rosa – Barbara Folchitto
  • Filippo Della Rosa – Filippo Gili
  • Vincenzo Colaprico – Domenico Diele
  • Elio Borghi – Giovanni Calcagno
  • Gregorio “Greg” – Giovanni Nasta
  • Federico – Federico Cesari
  • Greta – Rausy Giangarè
  • Piggi – Niccolò Ferrero

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it