Made in America, in arrivo The Vampire Diaries, The Originals, Reign


Tutte le anticipazioni sulle serie statunitensi in arrivo in questi giorni sui principali network



Finalmente ci siamo, possiamo ufficialmente dichiarare aperto il momento più intenso della nuova stagione televisiva. Questa è la terza delle quattro settimane che ospitano l’inizio di tantissime delle serie americane che tanto ci piacciono. Ecco a voi le partenze più succose di oggi (The Vampire Diaries e The Originals) e domani (Reign).

Siete pronte al ritorno dei vampiri più belli della tv? Pronte a scoprire cosa succederà alla corte francese? La The CW torna alla riscossa con tre delle sue serie più amate e seguite dalle donne di tutto il mondo e noi non possiamo che aggiungerci alla nutrita schiera di fans.

– The Vampire Diaries: La scoperta del legame tra Bonnie ed Elena ha lasciato Damon solo e con il cuore infranto, l’amore della sua vita è forzatamente lontano da lui e i suoi nuovi sentimenti sono difficili da gestire. La preoccupazione per le sue possibili reazioni porta Bonnie ad auto-eleggersi la sua bussola morale e a decidere di tenerlo d’occhio mentre lui, contemporaneamente, si pone nella stessa maniera verso Alaric, per cercare di aiutare l’amico a superare la perdita di Jo. L’unico a proteggere attivamente la città è Stefan che, mentre attende che Caroline capisca i suoi sentimenti, si sta opponendo come meglio può a Lily e alla sua famiglia di Eretici. Lily è al centro dei pensieri anche di un altro vampiro, Enzo sta infatti cercando di capire come inserirsi nella sua vita e se può veramente fidarsi di lei. Matt ha finalmente terminato il suo programma di formazione in polizia e unisce le proprie forze a quelle di Stefan e Caroline per fermare gli Eretici. Sembrerebbe che tutto stia andando per il meglio quando un inaspettato cambiamento degli eventi lascia uno di loro in una posizione di pericolo. Bentornati a Mystic Falls, il luogo in cui se qualcosa può andare male andrà peggio. La lagnosa Elena non c’è  più ma non credo che questo basterà a risollevare il morale della serie. Siete pronti a scoprire con me quali tragedie dovranno fronteggiare quest’anno i nostri amici dai denti appuntiti?

– The Originals: Sono passati mesi dal violento scontro con Dahlia ma Klaus ed Elija ancora non hanno chiarito le loro incomprensioni. Freya, preoccupata e dispiaciuta della spaccatura nella sua famiglia, cerca di trovare il modo per guarire questa frattura e riportare l’armonia. Le paranoie di Klaus crescono quando viene a sapere che il suo vecchio amico Lucien è arrivato a New Orleans con un piano misterioso che coinvolge gli ultimi Mikaelson. Nel Quartiere Francese Vincent e Cami aiutano il Detective Kinney dopo la scoperta di una serie di orribili fatti che li portano a pensare che ci sia un killer a piede libero. Marcel è tornato a essere il Re e sta provando una nuova strategia per reclutare vampiri mentre Davina, che è ora la Reggente delle streghe di New Orleans, prende una decisione che la porrà in netta opposizione a Marcel. Che inizino le danze, la famiglia più tormentata del piccolo schermo è tornata più agguerrita che mai. Cosa tormenterà Klaus? Hayley troverà un po’ di stabilità? Riusciremo a vedere Elija in jeans? Corriamo a scoprirlo!

– Reign: L’arrivo di Elizabeth ha portato molto scompiglio a corte, la sua presenza è una minaccia per molti e nessuno sembra riuscire a capire come comportarsi con la nuova arrivata. Aggravante alla già instabile quiete reale è il supporto di Catherine alla nuova regina, che rende il sabotaggio di Mary ancora più forte e pericoloso. Anche la sorte di Francis appare incerta e il suo futuro sembra più instabile che mai, soprattutto dopo l’arrivo di Robert Dudley, il primo amore di Mary.

Qui The Flash e Arrow che hanno già debuttato.



0 Replies to “Made in America, in arrivo The Vampire Diaries, The Originals, Reign”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*