Il commissario Montalbano, 1 puntata Una faccenda delicata


La trama del primo tv movie interpretato da Luca Zingaretti nello storico ruolo de Il commissario Montalbano


 Torna il commissario Montalbano interpretato da Luca Zingaretti. Il primo dei due tv movie previsti per il 2016 ha per titolo Una faccenda delicata e va in onda questa sera, 29 febbraio su Rai1 in prima serata. La vicenda è tratta dai racconti di Andrea Camilleri, dalle raccolte: “Un mese con Montalbano”, “Gli arancini di Montalbano”. Si ricompone tutta la squadra del commissariato di Vigata: Mimi Augello (Cesare Bocci) Fazio (Peppino Mazzotta) e Catarella (Angelo Russo). A firmare la regia è Alberto Sironi, regista storico di tutte le precedenti serie.

{module Pubblicità dentro articolo}
La puntata inizia dopo alcuni mesi dalla morte drammatica di François (Hamza Choukri), il ragazzo che per Salvo e Livia era quasi un figlio e che avevano affidato alla sorella di Mimì. Livia (Sonia Bergamasco) che era molto legata al giovane, ha finalmente, elaborato il lutto e Salvo Montalbano contribuisce a farla star serena, trattenendosi con la storica fidanzata in Liguria.

 montalbano morte francois

Ma a Vigata avviene un omicidio. E Fazio, dal commissariato, lo chiama chiedendogli di tornare immediatamente. Sul caso di una donna settantenne assassinata, Mimì ha cominciato a indagare ma sta sbagliando tutto. E rischia di compromettere il buon nome del commissariato e dello stesso Montalbano.

Il commissario parte. Appena giunto in sede si informa della donna uccisa: una prostituta, Maria Castellino, strangolata con una cintura da uomo nel piccolo appartamento dove lavorava.

La Castellino, nonostante l’età esercitava ancora il mestiere. A colpire Montalbano è soprattutto la considerazione che i cittadini avevano di lei per la sua generosità e per il suo carattere.

Con sorpresa Montalbano apprede anche che era felicemente sposata. Il marito non aveva mai considerato un problema l’attività della moglie. Augello è convinto che si tratti del delitto di un vizioso amante delle vecchie e Maria, secondo lui, sarebbe morta per incidente nel corso di un gioco erotico.

{module Pubblicità dentro articolo}

montalbano squadra

Montalbano sa che Augello sbaglia. Ma non vuole umiliare il suo vice e lo lascia proseguire la sua indagine.  Lui, insieme al fido Fazio segue un’altra pista. Intanto gli riferiscono che la Castellino aveva paura di un cliente che non voleva più vedere. Potrebbe essere lui l’assassino: lo confermerebbero alcuni elementi trovati in casa della donna. Inizia il difficile lavoro di identificazione, nel corso del quale il commissario deve risolvere un altro caso. 

 Il preside della scuola elementare chiede al commissario di aiutarlo: la madre di una delle bambine sostiene che un maestro abbia molestato sua figlia; l’insegnante afferma con forza di essere innocente. Montalbano saprà fare luce su questa faccenda quanto mai delicata.
Intanto Mimì arresta un giovane, Mimmo Tavano, cliente di Maria; è convinto che sia l’assassino. Ma Salvo riesce a capire che è invece innocente.

Intanto a sorpresa, arriva Livia. Salvo le sta vicino quanto può, perchè la faccenda si sta ingarbugliando. Il cliente della Castellino che sembrava essere l’autore del delitto ha un alibi.

Montalbano capisce che deve cercare nella vita privata della Castellino. E’ li che si nascondono troppi segreti e misteri.Nel buoi fitto delle indagini arriva un altro delitto che sembrerebbe confermare la teoria di Augello. 

Alla fine il commissario risolve, naturalmente il caso.



0 Replies to “Il commissario Montalbano, 1 puntata Una faccenda delicata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*