Il Commissario Montalbano 2018 | Amore | 19 febbraio 2018


Il Commissario Montalbano 2018 | Amore | 19 febbraio 2018. Secondo ed ultimo tv movie de Il commissario Montalbano 2018. Il protagonista dovrà scoprire i motivi della sparizione di una giovane donna. Si troverà dinanzi una realtà molto più complicata di quella prevista.


Va in onda questa sera su Rai 1 il secondo ed ultimo tv-movie previsto per il 2018 della serie Il Commissario Montalbano. Il titolo è “Amore“. L’episodio è tratto dalle raccolte di racconti “Un mese con Montalbano” e “Gli arancini di Montalbano“.

Il Commissario Montalbano 2018 | Amore | trama e anticipazioni

Nel tv movie di questa sera tutto ruota intorno alla scomparsa di una giovane donna molto bella Michela Prestia (Serena Iansiti). Naturalmente quando viene denunciata dal marito la sparizione, il commissario Montalbano (Luca Zingaretti) inizia ad interessarsi della vita della ragazza per cercare di capire quali sono le motivazioni di un possibile allontanamento da casa.

Intanto in questo periodo Montalbano ha lui stesso delle problematiche sentimentali ed è in preda ad un sentimento di gelosia nei confronti della sua storica fidanzata Livia (Sonia Bergamasco).

L’inchiesta si rivela molto più complicata e difficile di quanto sia il commissario che i suoi due aiutanti potessero immaginare. Salvo Montalbano infatti ha sguinzagliato alla ricerca di notizie anche Fazio (Peppino Mazzotta) e Mimì Augello (Cesare Bocci).

Dai primi indizi viene fuori che Michela aveva alle spalle un passato drammatico, addirittura tragico. La vita le aveva riservato davvero il peggio ed aveva sofferto moltissimo fin dall’infanzia. Intanto era stata respinta ingiustamente dalla famiglia quando era poco più di un’adolescente. Ha dovuto così provvedere a sé stessa ed ha incontrato sulla sua strada sempre uomini sbagliati, violenti e bugiardi. Quasi tutti l’hanno sempre sfruttata ed umiliata. Alla fine, quando non le restava più nessuna speranza di sopravvivere, aveva cominciato a fare la prostituta.

Con il tempo però era riuscita a risollevarsi grazie ad un grande coraggio e ad un ottimismo dovuto anche ad un incontro con un uomo, Saverio Moscato (Fabrizio Ferracane), che finalmente la tratta in maniera rispettosa e se ne innamora in maniera totale ed incondizionata.

La vita di Michela è continuata così per alcuni anni, in una situazione stabile e tranquilla anche dal punto di vista economico.

Arriva però il giorno in cui la giovane misteriosamente scompare. In paese comincia a farsi strada in tutti coloro che la conoscevano un dubbio: si pensa sempre più spesso all’eventualità che Michela, avendo avuto in passato moltissimi amanti, sia scappata con uno di loro lasciando il marito e la situazione stabile in cui si trovava.

Insomma la gente di Vigata attribuisce al “mestiere” fatto da Michela in passato, la sua fuga.

Purtroppo non è così.

Sarà Montalbano a fare luce sul mistero.

Intanto ad aiutarlo arriva provvidenziale l’incontro con due persone anziane, due attori di teatro che raccontano al commissario la loro personale storia. Ed è proprio ascoltando una vicenda così singolare che Montalbano inizia ad avere delle vere e proprie intuizioni che lo conducono molto presto alla verità. Inoltre anche i suoi casi personali e la sua momentanea situazione con Livia, gli fanno intravedere una soluzione davvero inaspettata.

Il commissario comprende che dietro la scomparsa di Michela c’è un amore impossibile, drammatico a cui la giovane donna non è riuscita a sfuggire. Montalbano intuisce che i tempi sono davvero stretti: bisogna fare presto perché Michela è in pericolo. Anzi potrebbe già esserle accaduto qualcosa di brutto.

Il Commissario Montalbano 2018 | Dati Auditel | Ascolti TV

La prima puntata del nuovo ciclo 2018 ha ottenuto 11.400.000 telespettatori con oltre il 40% di share. “La giostra degli scambi“, questo il titolo del primo tv movie, si è confermato il film tv più visto di sempre del Commissario Montalbano.



0 Replies to “Il Commissario Montalbano 2018 | Amore | 19 febbraio 2018”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*