Mondiali Russia 2018 | le partite di venerdì 6 luglio su Mediaset


Mondiali Russia 2018, le partite di venerdì 6 luglio su Mediaset. Per i primi due quarti di finale scendono in campo Uruguay-Francia e Brasile-Belgio.


Uruguay-Francia | diretta e situazione

Dalle 16:00 su Canale 5 e Canale 5 HD (canali 5 e 505 del DTT) con la telecronaca di  Fabrizio Ferrero ed il commento tecnico di Massimo Paganin va in onda Uruguay-Francia. Simultaneamente, a partire dalle 15:30, su Mediaset Extra FIFA World Cup e Mediaset Extra FIFA World Cup HD (canali 34 e 534 del DDT) andrà in onda Mai dire Mondiali: la Gialappa’s con i suoi numerosissimi ospiti commenterà il match in modo originale e divertente.

L’Uruguay, dopo essere stato il padrone assoluto del girone A, vinto con 3 vittorie in altrettante partite, è approdato ai quarti di finale battendo 2-1 il Portogallo di Cristiano Ronaldo, grazie ad una doppietta di Edinson Cavani. Come da tradizione i sudamericani sono una squadra rocciosa, difficile da affrontare. Allo stesso tempo non mancano elementi di qualità come l’interista Vecino o Luis Suárez. Il principale problema per Óscar Tabárez sarà l’assenza per infortunio del match winner degli ottavi.

Squadra giovane, ricca di talento e di entusiasmo, e soprattutto messa bene in campo grazie al saggio lavoro di Didier Deschamps; la Francia si presentava ai nastri di partenza tra le favorite e per ora è una delle squadre che ha maggiormente convinto. Negli occhi di tutti gli appassionati c’è ancora il roboante 4-3 con cui ha eliminato l’Argentina; super protagonista Kylian Mbappe. Assente per squalifica a centrocampo lo juventino Blaise Matuidi.

Uruguay-Francia | probabili formazioni

Uruguay (3-5-2): Muslera; Caceres, Godin, Gimenez; Laxalt, Vecino, Torreira, Bentancur, Nandez; Stuani, Suarez. Ct: Óscar Tabárez.

Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, L. Hernandez; Tolisso, Kantè, Pogba; Mbappè, Giroud, Griezmann. Ct: Didier Deschamps.

Brasile-Belgio | diretta e situazione

Dalle ore 20:00 in diretta esclusiva su Canale 5 e Canale5 HD va in onda il secondo quarto di finale di giornata Brasile-Belgio. La telecronaca è affidata da Pierluigi Pardo, che sarà affiancato nel commento tecnico da Aldo Serena. Al termine della partita nuovo appuntamento con Balalaika – Verso la finale. Dalle 19:30 su Mediaset Extra FIFA World Cup e Mediaset Extra FIFA World Cup HD tradizionale appuntamento con Mai dire mondiali della Gialappa’s Band.

Super favorito alla viglia, il Brasile non ha ancora mostrato tutte le sue qualità. Ha faticato nel girone di qualificazione, chiuso ugualmente al primo posto davanti alla Svizzera, e ha eliminato agli ottavi il Messico per 2-0, realizzando il goal tranquillità solo all’88’. Gli occhi sono puntati tutti su Neymar, ma la pedina fondamentale per i verdeoro è Philippe Coutinho. Assente per squalifica il pilastro del centrocampo Casemiro.

Dopo aver dominato il girone G chiuso con tre vittorie, agli ottavi il Belgio sembrava ritornato nel tunnel dell’eterna incompiuta. Sotto di due goal contro il Giappone però i diavoli rossi hanno reagito e grazie ad un’ingenuità degli asiatici hanno realizzato il 3-2 in pieno recupero. Tutti a disposizione i 23 elementi della rosa. Dal centrocampo in avanti la qualità è di primissimo piano; se Thibaut Courtois non commetterà incertezze e la difesa eviterà pericolose sbandate il passaggio del turno non è proibitivo.

Brasile-Belgio | probabili formazioni

Brasile (4-4-2): Alisson; Fagner, Thiago Silva, Miranda, Filipe Luis; Fernandinho, Paulinho, Willian, Coutinho; Neymar, Gabriel Jesus. CT: Tite.

Belgio (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen; Meunier, De Bruyne, Witsel, Carrasco; Mertens, Lukaku, E. Hazard. CT: Roberto Martínez.



0 Replies to “Mondiali Russia 2018 | le partite di venerdì 6 luglio su Mediaset”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*