Rai 3: dall’11 settembre torna il daytime della rete


Nei dettagli tutti i programmi della terza rete che compongono il day time pomeridiano tra conferme e qualche novità.

L’appuntamento è per lunedì 11 settembre quando Raitre ripropone il proprio palinsesto del daytime con alcune novità ma anche con programmi legati alla tradizione della rete.

 

Ad aprire la giornata è “Agorà” il talk show politico-economico che quest’anno sarà condotto da Serena Bortone alla quale si devono già diverse edizioni di “Agorà estate. La Bortone condurrà i telespettatori all’interno di una vera e propria newsroom dove al centro dell’attenzione c’è il racconto della società italiana ed internazionale. Il programma ha il compito di aprire la mattinata e di aiutare i telespettatori a capire quanto è accaduto nei giorni precedenti e quanto potrebbe accadere nell’immediato. In studio naturalmente ospiti ed il moviolone che propone materiali e filmati, inerenti alle tematiche odierne affrontate, in rapida successione.

Dalle 10:00 in poi si susseguiranno in ordine “Mi manda Raitre“, “Tutta salute” e “Chi l’ha visto? 11:30“.

Mi manda Raitre” è gestito da Salvo Sottile che torna anche con l’appuntamento in prima serata. Il programma continuerà a denunciare truffe e disservizi ai danni dei cittadini. Quest’anno particolare attenzione sarà dedicata alla attualità economica, al risparmio e ai consumi. Viene confermato il numero Whatsapp 345 313 1994 dove è possibile anche inviare filmati di denuncia.

Tutta salute” sarà come la scorsa edizione un programma medico-scientifico affidato a Michele Mirabella e Pierluigi Spada in onda alle 10:45. Come al solito Pierluigi Spada e Michele Mirabella ospitano medici, esperti e specialisti per offrire soluzioni e consigli pratici rispondendo così alle domande di molti italiani che cercano di conoscere in anteprima le nuove frontiere della medicina.

Lo spazio dedicato a “Chi la visto? quest’anno avrà come titolo aggiuntivo l’orario in cui va in onda, ovvero le 11:30. La striscia avrà una cadenza quotidiana e va in onda con un’ora di anticipo rispetto allo scorso anno. Come nel 2016 non ci sarà Federica Sciarelli (che conduce l’edizione serale il mercoledì sera) ma i riflettori sono puntati sulla redazione e sul suo modo di lavorare.

Alle 13:00 parte il Tg3 dopo il quale torna a Corrado Augias con il programma “Quante storie. Augias manterrà lo stesso format dello scorso anno, mentre subito dopo arriva un nuovo programma dal titolo “Passato presente” affidato a Paolo Mieli. Si tratta di un appuntamento realizzato da Rai Cultura diretta da Silvia Calandrelli che cerca di dare uno sguardo a 360 gradi sul nostro passato più recente legato a filo doppio a quanto accade nella quotidianità. L’appuntamento con “Passato presente” è tutti i giorni alle 13:15 dal lunedì al venerdì. Il programma sostituisce “Il tempo e la storia“.

Passiamo adesso al daytime pomeridiano. Programma di punta è “Geo” che anche quest’anno torna con la conduzione di Sveva Sagramola ed Emanuele Biggi. Il programma tiene fede alla tradizione che lo ha condotto al successo e si propone naturalmente di difendere il patrimonio paesaggistico e culturale del nostro paese. Si parlerà anche di tradizioni alimentari, agricoltura, dei punti deboli del nostro pianeta, dei cibi che acquistiamo e che mangiamo.



0 Replies to “Rai 3: dall’11 settembre torna il daytime della rete”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*