Rai 1: Fiorello in seconda serata dopo Sanremo 2018


L'atteso ritorno dello showman siciliano nella primavera del prossimo anno in una collocazione che gli consentirà di raggiungere un pubblico trasversale.

La notizia circola sempre più insistentemente nei corridoi di viale Mazzini. E, anche se non ha ancora il crisma dell’ufficialità, è fortemente accreditata. Rosario Fiorello torna su Rai 1 dopo la conclusione dell’edizione 2018 del Festival di Sanremo. Lo showman siciliano però non va in prime time. Si è ritagliato la collocazione della seconda tarda serata per realizzare uno spettacolo all’insegna dell’ironia e della comicità sui principali fatti dell’attualità e dell’informazione. Naturalmente ci saranno molte novità perché lo show deve adeguarsi ai tempi televisivi che Rosario Fiorello tra l’altro conosce molto bene.

 

Il programma non ha ancora un titolo. E la serata in dovrebbe andare in onda non è stata ancora decisa.

Facendo un rapido excursus tra i giorni della settimana, capiamo subito che la collocazione di Fiorello non potrà essere né il lunedì, recente appannaggio di Fabio FazioChe fuori tempo che fa” né le serate del martedì, del mercoledì, del giovedì presiedute saldamente da Bruno Vespa con il suo “Porta a Porta“. Il venerdì TV7 in seconda serata è intoccabile.

Restano due opzioni: la seconda serata del sabato e quella della domenica. Quest’ultima collocazione potrebbe essere scartata perché verrebbe subito dopo la conclusione di “Che tempo che fa“. E Rosario Fiorello potrebbe non accettare di dividere la domenica sera con Fazio.

Ipotesi più credibile sarebbe quindi la seconda serata del sabato che attualmente è occupata da “Petrolio” di Duilio Giammaria. Quando si concluderà il ciclo Con queste premesse, Rosario Fiorello, ripeterà la scelta fatta già, tanti anni addietro, da Renzo Arbore con il programma “Meno siamo meglio stiamo“.

Fiorello starebbe già lavorando al nuovo progetto per Rai1 e sembrerebbe questo il motivo per cui ha deciso di chiudere “L’edicola Fiore. Vuole fare cioè una nuova esperienza televisiva senza però rischiare molto. E la prima serata sarebbe estremamente rischiosa.

Nel nuovo progetto Rosario Fiorello porterebbe con sé alcuni dei personaggi che lo hanno affiancato nei programmi precedenti compresa “L’edicola Fiore“. Sarà un programma nelle corde dello showman siciliano che avrà al suo fianco molti amici, colleghi e ospiti che si alterneranno settimana dopo settimana. Con loro Fiorello si scatena in una serie di gag, siparietti comici, imitazioni secondo uno schema che aveva già collaudato in passato ma rivisto alla luce dei cambiamenti della società e della politica.

La caratteristica principale del programma sarà la brevità: al massimo un’ora, per non stancare il telespettatore arrivando a notte fonda.

Fiorello manca dal piccolo schermo con un programma tutto suo dal 2011. Allora fu il padrone di casa dello show “Il più grande spettacolo dopo il weekend” che andava in onda di lunedì. Fu un successo clamoroso con ascolti equiparabili a quelli del Festival di Sanremo. Dopodiché lo showman è apparso sempre più spesso in tv ma mai in programmi gestiti personalmente.



0 Replies to “Rai 1: Fiorello in seconda serata dopo Sanremo 2018”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*