Roberto Bolle Danza con me – il 1 gennaio 2020 su Rai 1 anticipazioni e ospiti


Il 1 gennaio 2020 torna il ballerino con uno show che avrà come ospiti anche Alberto Angela e Luca Zingaretti.


Roberto Bolle torna su Rai 1 il primo gennaio 2020 con la nuova edizione del programma Danza con me. Per la terza volta di seguito l’inizio dell’anno della rete leader di viale Mazzini si apre all’insegna della danza. A raccontare lo show Geppy Cucciari e Giampaolo Morelli.

Roberto Bolle Danza con me – anticipazioni, ospiti 1 gennaio 2020

Danza con me è un appuntamento oramai tradizionale che, anche quest’anno, torna a puntare sull’arte e sui grandi artisti italiani della danza.

Sarà un mix di danza all’insegna della classicità e dell’innovazione che ha come protagonista Roberto Bolle. Il ballerino è anche ideatore e direttore artistico dello show. Per quanto riguarda gli ospiti saranno di grandissimo rilievo.

Intanto le varie fasi dello show sono raccontate dall’inedita coppia formata da Giampaolo Morelli e Geppi Cucciari. I due con ironia narrano quanto accade, si trasformano in conduttori, spiegano e partecipano in prima persona.

Intanto ci saranno Roberto Benigni e Matteo Garrone che hanno proposto una nuova versione cinematografica di Pinocchio. Ci sarà Inoltre Dario Marianelli che firma la colonna sonora di Pinocchio. In questo modo Bolle dedica un segmento del programma all’universo magico della fiaba.

Tra i personaggi ci sono anche Virginia Raffaele e il duo Luca e Paolo in una versione completamente diversa.

Tra gli ospiti per la prima volta, ci sono personaggi molto amati dal pubblico come Alberto Angela che torna il 4 gennaio con la nuova edizione di Meraviglie e Luca Zingaretti protagonista di una singolare omaggio al grande Charlie Chaplin.

Danza con me Roberto Bolle

Roberto Bolle Danza con me 2020 – ospiti musicali

Per quanto riguarda gli artisti musicali sono previsti Nina Zilli che ricorderà gli anni 60 in musica e Maracas che insieme a Cosmo farà ballare non soltanto Bolle ma anche giovanissimi ballerini dell’Accademia Teatro alla Scala. Sarà una vera e propria sperimentazione, un mix di generi che va al di là dei confini classici e apre nuove prospettive al balletto.

Roberto Bolle dedica uno spazio anche ai temi ambientali. E’ prevista infatti la presenza di Massimiliano Volpini con un pezzo originale dal titolo Plastic sea. Sarà un vero e proprio conto alla rovescia per salvare la Terra.

Inoltre ci sarà uno spazio in cui Roberto Bolle danza insieme ai ballerini della Scala che è ispirato dal celebre balletto della notte di Luigi XIV. Si parte da lì per poi addentrarsi in atmosfere completamente diverse e moderne.

Roberto Bolle e i ballerini classici

Roberto Bolle avrà anche come ospiti ballerini classici e ci saranno grandi nomi a livello internazionale.

Tra questi i telespettatori ritrovano Svetlana Zakharova, étoile della Scala di Milano e del Bolshoi di Mosca che insieme a Roberto Bolle interpreta un grande capolavoro dell’800 la Bayadère.

Poi ci saranno altri due balletti molto importanti. Nel primo Bolle danza con Anna Tsygankova, stella del Dutch National Balletil. Nel secondo la nostra étoile si esibisce in La strada con musiche di Nino Rota. Si rende così omaggio al grande Federico Fellini nel centesimo anniversario anniversario della sua nascita.

Infine viene proposto per la prima volta in TV un passo a due tratto da “L’altro Casanova”. Il lavoro è stato realizzato da Gianluca Schiavoni per il Teatro alla Scala nel 2011. Viene rielaborato e interpretato da Bolle e Virna Toppi, prima ballerina scaligera e insieme Principal del Bayerisches Staatsballett di Monaco.

Ricordiamo che Danza con me è riuscito anche a vincere nel 2018 il premio internazionale Rose d’or come miglior programma di Entertainment europeo.



0 Replies to “Roberto Bolle Danza con me – il 1 gennaio 2020 su Rai 1 anticipazioni e ospiti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*