Raffaello 500 anni dalla morte – speciali di Radio 3


Rai Radio 3 propone una giornata dedicata al grande artista attraverso i suoi capolavori e le tappe della sua vita.


Lunedì 6 aprile 2020, Rai Radio3 ricorda Raffaello a 500 anni dalla morte, con una intera giornata dedicata al tema della Bellezza. Senza distogliere l’attenzione del dramma che stiamo vivendo, Radio 3 ricorda uno degli artisti di fama mondiale che ha reso grande l’Italia

Raffaello 500 anni dalla morte – speciali di Radio 3

Lunedì 6 aprile, la giornata si apre con Qui comincia (ore 6.00) e con Silvia Ginzburg, professoressa di storia dell’arte moderna, per capire come Raffaello è stato interpretato nei diversi periodi della storia.
A Tutta la città ne parla (ore 10.00) una puntata dedicata alla bellezza come cura in un momento così difficile, ma anche alla bellezza della relazione di cura che si rivela oggi più che mai un elemento essenziale nella vita di tutti. Enzo Grossi, docente di promozione della salute all’Università di Bologna racconta un esperimento che dimostra come il contatto con l’arte riduca lo stress.

Per Radio3 Mondo (ore 10.30) la bellezza del mondo sta nei luoghi, in come li si abita e li si vive.
A Radio3 Scienza (ore 11.00) ospite l’astronauta Luca Parmitano – da Houston – per raccontare l’emozione di osservare la Terra da lassù, a 400 km da noi. E di come ogni volta non diminuisca l’intensità del sublime e del bello che si prova a guardare (e a pensare) la Terra dallo spazio.

La Barcaccia (ore 13.00) si dedica al Belcanto come simbolo della Grande Bellezza italiana. Ospite della puntata, registrata nel 2004, Mariella Devia, la Regina del Belcanto che vanta una prodigiosa carriera contrassegnata da un’eccezionale longevità vocale.
A Wikiradio (ore 14.00) Alessandra Mauro racconta il fotografo e costumista Cecil Beaton, artista che ha cercato il bello ovunque: dai suoi celebri scatti a Audrey Hepburn e Marilyn Monroe ai costumi del film Gigi di Vincente Minelli per cui vinse l’Oscar nel 1969.
La Biblioteca Angelica è la prima biblioteca pubblica in Europa. Fahrenheit (ore 15.00) la festeggia in occasione dei quattrocento anni dalla morte del suo fondatore, il vescovo agostiniano Angelo Rocca celebrando così un luogo splendido, un fondo di circa 200.000 volumi editi dal XV al XIX secolo. 

Raffaello 500 anni dalla morte mostra chiusa al Quirinale

Raffaello la mostra subito chiusa alle Scuderie del Quirinale

Radio3 Suite (ore 20.00) si apre con una conversazione con Matteo Lafranconi, uno dei due curatori della mostra, inaugurata e subito chiusa, alla Scuderie del Quirinale di Roma “Raffaello 1520 -1483” per riflettere su Raffaello come ambasciatore di grazia e bellezza nel mondo.

Si prosegue con la grande musica con un Cartellone che spazia dal ‘700 ai nostri giorni per arrivare a un incontro con Claudio Strinati che propone un originale romanzo in viaggio tra le meraviglie dell’arte .

Alle 23.00, per il Cartellone teatrale, Fedeli d’Amore – Polittico in sette quadri per Dante Alighieri, l’ultima creazione di Marco Martinelli e Ermanna Montanari del Teatro delle Albe. Un poemetto scenico attorno a Dante Alighieri e al nostro presente,

Raffaello 500 anni dalla morte – la notte di Radio 3

Tra lunedì 6 aprile e martedì 7, La notte di Radio3 propone quattro ore di programmazione di archivio dedicate a Raffaello con descrizione delle sue opere e della sua vita con puntate di Museo Nazionale (“Lo sposalizio della Vergine” e il cartone preparatorio per “La scuola di Atene”).

Sempre il 6 aprile, il canale digitale Rai Radio 3 Classica dedicherà uno speciale di Atlas /Alamire (ore 14.30) alla musica al tempo di Raffaello.

Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio 3, dichiara: “L’anniversario di Raffaello celebra l’artista che fu tra i maggiori e più puri creatori di bellezza. Ma vuol essere anche un discorso più ampio sulla necessità e sul potere terapeutico della Bellezza. Qualcosa che costruisce legami, definisce le comunità e rafforza le personalità”. Dall’arte alla musica, dalla letteratura e al cinema: tutti i programmi della giornata daranno vita ad un racconto a più voci su cosa l’arte e la cultura possano fare per curare il mondo.

Infine, il 5 aprile alle 23.50, Rai 3 ha proposto un documentario dal titolo Raffaello. Il genio sensibile che ha ripercorso le tappe fondamentali della sua vita.



0 Replies to “Raffaello 500 anni dalla morte – speciali di Radio 3”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*